Schinoussa

Scenari armonici, energia speciale, Schinoussa è l'isola dove puoi fissare l'orizzonte infinito dell'Egeo isolato in una tranquillità estrema. L'ospitalità e la gentilezza dei suoi abitanti faranno da contorno ad una sensazione unica nel suo genere

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

8,51 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Schinoussa

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente sabbia

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Evanggelismou, Panaghia a Akathi, Grotta dei pirati

ATTIVITA'

Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling 

Isoletta delle Cicladi tra quelle che conservano ancora intatta la tradizione greca, Schinoussa è abbracciata dalle due più famose isole di Naxos (la maggiore isola delle Cicladi) a nord ovest e Amorgos a sud est. Fa parte dell’arcipelago delle Piccole Cicladi e come le altre isolette è un vero paradiso.

L’ospitalità dei suoi abitanti ti sorprenderà fin da quando verranno ad accoglierti al porto. È un’isola di soli 9 km² con circa 200 abitanti residenti, per lo più contadini o pescatori. Nonostante le dimensioni ogni angolo racchiude una spiaggia che merita di essere fotografata o solamente visitata.

Schinoussa è collegata anche ad Amorgos, Paros e ovviamente Naxos, che rimane il collegamento più frequente dell’isola, insieme alle altre isolette delle Piccole Cicladi.

Perché scegliere Schinoussa

Schinoussa la scegli se hai voglia di spiagge meravigliose lontano dal turismo di massa. Qui scordati locali notturni e discoteche. E quando arriverai al porto di Mersini troverai ben poco. A differenza delle altre Piccole Cicladi Schinoussa gode però di una discreta offerta turistica.  La scelta di alloggi o comunque di appartamenti è buona ma per il resto la vita scorre lenta. 

Nel suo insieme l’isola racchiude in se l’essenza delle isole greche piccole, la pace del silenzio che regala un’isola e i panorami del mare e dei tramonti da sogno, con il sole che si immerge tra i tanti piccoli punti che segnano l’Egeo. Non sarà forse questo a rendere Schinoussa la migliore isola greca, ma sicuramente è una di quelle che ti affascinerà per la sua bellezza. 

Chiaramente è consigliata in un tour di isole e non per un'intera vacanza. Dalla spiaggia più centrale a ridosso del piccolo centro abitato, fino a quella dal lato opposto dell’isola solitaria e selvaggia, passando per la piccola spiaggia di Fidou sull’omonima isoletta disabitata a pochi metri dalla riva, paradiso del nudismo, Schinoussa ti saprà stupire. 

Come spostarsi a Schinoussa? Molto semplice. La migliore soluzione è con i vostri piedi. Infatti una volta arrivati sull’isola abbandonate le ruote e i motori, se potete. Non ci sono autobus, e la possibilità di noleggio scooter e quad è comunque ristretta, ma le distanze sono brevi e potete godervi il panorama semplicemente camminando. Inoltre si può pensare di noleggiare una bicicletta per spostarsi autonomamente. Si possono raggiungere le spiagge tramite imbarcazione, via mare. Le partenze sono dal porto dell’isola di Schinoussa.

Le spiagge di Schinoussa sono piccole e ricche di scogliere per via della sua costa frastagliata. Un mare profondo blu e un luogo dove si possono trovare punti in cui isolarsi per trovare pace e tranquillità. Non avrete bisogno di chiedere informazioni agli abitanti, è tutto ben segnalato da numerosi cartelli disseminati lungo tutta l’isola. Qui un elenco delle spiagge di Schinoussa più gettonate. 

Spiaggia di Aligaria 

Trattasi di uno stretto promontorio, quello della baia di Aligaria, che vi divide dalle ultime due spiaggette del versante sud. Abbiamo 3 spiaggette, due di esse sono Gagavi e Kampos. Per arrivarci la strada è un po’ più aspra e mancano di ombra, per cui se volete potete dirigervi direttamente a est dove ad accogliervi c’è una baia e la piccola ma meravigliosa spiaggia di Lioliou. Tenendo presente che questo versante è più battuto dai venti, questa spiaggia nei suoi giorni migliori vi regalerà fondali bassi adatti anche per lo snorkeling, acque chiarissime e litorale sabbioso, con una visuale perfetta sulle altre isole dell’arcipelago: Koufonissi, Amorgos e Keros. Non attrezzata


Spiaggia di Almyros 

La baia di Almyros, divisa da Lioliou solo da un piccolo promontorio, offre spettacolo sia in termini di visuale che di tipologia di spiaggia composta da sabbia fine. Alla vostra sinistra avete una scogliera che difende da sguardi indiscreti la piccola insenatura di Avlaki Tou Papa, ideale quindi per i nudisti.

Spiaggia di Fidou 

Infine sull’isoletta di Fidou si trova l’ultima bella spiaggia di sabbia. L’isoletta è disabitata e per arrivarci dovrete avere a disposizione un’imbarcazione privata (vostra o di qualche gentile pescatore che vi accompagni) e anche qui, visto il carattere dell’isolotto, vi imbatterete certamente in qualche naturista.

Spiaggia Gerolimnionas 

Le ultime due spiagge a nord sono Fikio e Gerolimnionas. Solitarie e riservate, senza attrezzature e quindi adatte al nudismo. In particolare Gerolimnionas è racchiusa in una baia rocciosa per cui offre un fondale imperdibile per chi ama fare snorkeling e una spiaggia di sabbia e ciottoli, tuttavia nessun tipo di ombra per cui siate pronti a difendervi dal sole cocente!

Spiaggia di Livadi 

Proseguendo si trova Livadi, molto gettonata dalle famiglie perché ampia, sabbiosa e ombreggiata. Qui attrezzature, una taverna a disposizione, un bel parcheggio per il vostro quad e alcuni appartamenti sono disponibili per poter soggiornare a pochi passi da una delle migliori spiagge dell’isola.

Spiaggia di Psili Ammos 

Risalendo l'isola sul lato est arriviamo quindi a Psili Ammos (in realtà poco distante dalla Chora, solo 45 minuti a piedi, ancora meno se avete noleggiato un quad o se siete stati a Messaria. Una spiaggia di sabbia solitaria anche in alta stagione con pochi alberi a fare da cornice, per cui siete obbligati a portare con voi cibo e soprattutto acqua!

Spiaggia di Tsigouri 

Tsigouri è una spiaggia di sabbia scura, situata sulla costa sud dell'isola. Un bar-taverna e numerosi alberi per godere dell’ombra anche senza ombrellone. Sulla spiaggia ci sono anche attrezzature sportive.

Come arrivare a Schinoussa? La risposta è come per una qualsiasi delle Piccole Cicladi. Schinoussa non ha un suo aeroporto per cui potete atterrare ad Atene e poi spostarvi verso la maggiore isola delle Cicladi, Naxos, da dove prendere uno dei tanti ferries che raggiungono l’isola. Quindi per calcolare i tempi di arrivo a Schinoussa, oltre al traghetto che prenderete o dal Pireo o dal porto di Naxos, dovete anche sommarci i tempi di trasporto verso gli aeroporti. Vediamo in dettaglio.

Raggiungere Schinoussa da Naxos 

Se riuscite ad arrivare a Naxos con un volo interno da Atene siete a buon punto. Una volta atterrati all’aeroporto di Naxos, raggiungete il porto con un taxi oppure con uno spostamento privato e imbarcatevi alla volta di Schinoussa. Il traghetto potrebbe fare le soste verso le altre isole delle Piccole Cicladi come Koufunissi, Iraklia o Donoussa. Visti questi collegamenti, potreste pensare di organizzare le vostre vacanze con un tour tra le Piccole Cicladi. Suggeriamo questa soluzione se prevedete di trascorrere parte delle vostre vacanze anche a Naxos. Gli spostamenti e lo scalo portano via molto tempo. Naxos-Schinoussa, 1h 50 min a € 7,50 circa.

Raggiungere Schinoussa da Atene

La scelta di raggiungere Schinoussa direttamente da Atene, è forse la migliore. In quanto è vero che la durata della traversata è superiore rispetto a Naxos, ma si evita lo scalo e quindi cambio aereo. Meglio forse scegliere di atterrare all’aeroporto di Atene e prendere un traghetto.
Dall’aeroporto raggiungere il porto del Pireo dove 3 volte a settimana c’è il collegamento Pireo-Schinoussa, che tocca Naxos e le altre isole delle Piccole Cicladi per poi fare capolinea ad Amorgos. 9h, € 36,00.

Se dobbiamo parlare delle cose da fare a Schinoussa possiamo dire che il mare è la cosa principale. Mare e poi ancora mare. Ma vivendo il mare e comunque vivendo l’isola, nascono diverse attività per godere del relax dell’isola, i momenti di calma e tranquillità di questo punto delle isole Cicladi in Grecia.

Arrampicata a Schinoussa

L’isola e le sue colline interne hanno una conformazione tale da spingere dal 2012 all’organizzazione di circa 40 punti dove potersi dedicare all’arrampicata su roccia. Per la precisione, il punto dell’isola dove si pratica questo sport è la gola di Charaka.

Per chi si cimenterà in questa attività, sarà ripagato di ogni sforzo grazie ai panorami che si potranno incontrare. A fine percorso inoltre, ci si affaccerà sulla magnifica spiaggia di Tsigouri. Attività adatta a professionisti e non, per i quali sono previsti percorsi differenti assistiti dai professionisti del Climbing Center di Schinoussa.

Giro dell’isola di Schinoussa

Immancabile tra le cose da fare a Schinoussa, il giro dell’isola. Una gita di un giorno tra i punti più belli dell’isola, raggiungendo punti inaccessibili via mare ma anche per una escursione ai piccoli isolotti davanti a Schinoussa. E’ possibile anche organizzare un tour verso le più belle spiagge e i punti più belli delle altre Piccole Cicladi. C’è anche la possibilità di noleggiare delle piccole imbarcazioni, per spostarsi liberamente tra spiagge e la costa dell’isola.

Gli alloggi e gli hotel a Schinoussa sono una chimera, in quanto l’isola è proprio piccola e possiamo dire che da pochi anni il turismo ha iniziato a diventare una delle prime fonti di sostentamento. Le strutture disponibili sono le solite: appartamenti, studios, B&B, ville da sogno che si affacciano sull’Egeo.

Dove dormire a Schinoussa

A Schinoussa hotel con stanze, servizio in camera ecc, non ce ne sono. Qui le strutture che si trovano sono tutte gestite dagli isolani, che con una conduzione familiare, portano avanti l’affitto di stanze, studio, appartamenti e l’affitto di ville. Le strutture sono distribuite principalmente nella Chora di Schinoussa, il villaggio principale, ma ve ne sono anche nel centro dell’isola e in concomitanza di alcune delle poche spiagge presenti sull’isola.

Isoletta delle Cicladi tra quelle che conservano ancora intatta la tradizione greca, Schinoussa è abbracciata dalle due più famose isole di Naxos (la maggiore isola delle Cicladi) a nord ovest e Amorgos a sud est. Fa parte dell’arcipelago delle Piccole Cicladi e come le altre isolette è un vero paradiso.

L’ospitalità dei suoi abitanti ti sorprenderà fin da quando verranno ad accoglierti al porto. È un’isola di soli 9 km² con circa 200 abitanti residenti, per lo più contadini o pescatori. Nonostante le dimensioni ogni angolo racchiude una spiaggia che merita di essere fotografata o solamente visitata.

Schinoussa è collegata anche ad Amorgos, Paros e ovviamente Naxos, che rimane il collegamento più frequente dell’isola, insieme alle altre isolette delle Piccole Cicladi.

Perché scegliere Schinoussa

Schinoussa la scegli se hai voglia di spiagge meravigliose lontano dal turismo di massa. Qui scordati locali notturni e discoteche. E quando arriverai al porto di Mersini troverai ben poco. A differenza delle altre Piccole Cicladi Schinoussa gode però di una discreta offerta turistica.  La scelta di alloggi o comunque di appartamenti è buona ma per il resto la vita scorre lenta. 

Nel suo insieme l’isola racchiude in se l’essenza delle isole greche piccole, la pace del silenzio che regala un’isola e i panorami del mare e dei tramonti da sogno, con il sole che si immerge tra i tanti piccoli punti che segnano l’Egeo. Non sarà forse questo a rendere Schinoussa la migliore isola greca, ma sicuramente è una di quelle che ti affascinerà per la sua bellezza. 

Chiaramente è consigliata in un tour di isole e non per un'intera vacanza. Dalla spiaggia più centrale a ridosso del piccolo centro abitato, fino a quella dal lato opposto dell’isola solitaria e selvaggia, passando per la piccola spiaggia di Fidou sull’omonima isoletta disabitata a pochi metri dalla riva, paradiso del nudismo, Schinoussa ti saprà stupire. 

Le spiagge di Schinoussa sono piccole e ricche di scogliere per via della sua costa frastagliata. Un mare profondo blu e un luogo dove si possono trovare punti in cui isolarsi per trovare pace e tranquillità. Non avrete bisogno di chiedere informazioni agli abitanti, è tutto ben segnalato da numerosi cartelli disseminati lungo tutta l’isola. Qui un elenco delle spiagge di Schinoussa più gettonate. 

Spiaggia di Aligaria 

Trattasi di uno stretto promontorio, quello della baia di Aligaria, che vi divide dalle ultime due spiaggette del versante sud. Abbiamo 3 spiaggette, due di esse sono Gagavi e Kampos. Per arrivarci la strada è un po’ più aspra e mancano di ombra, per cui se volete potete dirigervi direttamente a est dove ad accogliervi c’è una baia e la piccola ma meravigliosa spiaggia di Lioliou. Tenendo presente che questo versante è più battuto dai venti, questa spiaggia nei suoi giorni migliori vi regalerà fondali bassi adatti anche per lo snorkeling, acque chiarissime e litorale sabbioso, con una visuale perfetta sulle altre isole dell’arcipelago: Koufonissi, Amorgos e Keros. Non attrezzata


Spiaggia di Almyros 

La baia di Almyros, divisa da Lioliou solo da un piccolo promontorio, offre spettacolo sia in termini di visuale che di tipologia di spiaggia composta da sabbia fine. Alla vostra sinistra avete una scogliera che difende da sguardi indiscreti la piccola insenatura di Avlaki Tou Papa, ideale quindi per i nudisti.

Spiaggia di Fidou 

Infine sull’isoletta di Fidou si trova l’ultima bella spiaggia di sabbia. L’isoletta è disabitata e per arrivarci dovrete avere a disposizione un’imbarcazione privata (vostra o di qualche gentile pescatore che vi accompagni) e anche qui, visto il carattere dell’isolotto, vi imbatterete certamente in qualche naturista.

Spiaggia Gerolimnionas 

Le ultime due spiagge a nord sono Fikio e Gerolimnionas. Solitarie e riservate, senza attrezzature e quindi adatte al nudismo. In particolare Gerolimnionas è racchiusa in una baia rocciosa per cui offre un fondale imperdibile per chi ama fare snorkeling e una spiaggia di sabbia e ciottoli, tuttavia nessun tipo di ombra per cui siate pronti a difendervi dal sole cocente!

Spiaggia di Livadi 

Proseguendo si trova Livadi, molto gettonata dalle famiglie perché ampia, sabbiosa e ombreggiata. Qui attrezzature, una taverna a disposizione, un bel parcheggio per il vostro quad e alcuni appartamenti sono disponibili per poter soggiornare a pochi passi da una delle migliori spiagge dell’isola.

Spiaggia di Psili Ammos 

Risalendo l'isola sul lato est arriviamo quindi a Psili Ammos (in realtà poco distante dalla Chora, solo 45 minuti a piedi, ancora meno se avete noleggiato un quad o se siete stati a Messaria. Una spiaggia di sabbia solitaria anche in alta stagione con pochi alberi a fare da cornice, per cui siete obbligati a portare con voi cibo e soprattutto acqua!

Spiaggia di Tsigouri 

Tsigouri è una spiaggia di sabbia scura, situata sulla costa sud dell'isola. Un bar-taverna e numerosi alberi per godere dell’ombra anche senza ombrellone. Sulla spiaggia ci sono anche attrezzature sportive.

Se dobbiamo parlare delle cose da fare a Schinoussa possiamo dire che il mare è la cosa principale. Mare e poi ancora mare. Ma vivendo il mare e comunque vivendo l’isola, nascono diverse attività per godere del relax dell’isola, i momenti di calma e tranquillità di questo punto delle isole Cicladi in Grecia.

Arrampicata a Schinoussa

L’isola e le sue colline interne hanno una conformazione tale da spingere dal 2012 all’organizzazione di circa 40 punti dove potersi dedicare all’arrampicata su roccia. Per la precisione, il punto dell’isola dove si pratica questo sport è la gola di Charaka.

Per chi si cimenterà in questa attività, sarà ripagato di ogni sforzo grazie ai panorami che si potranno incontrare. A fine percorso inoltre, ci si affaccerà sulla magnifica spiaggia di Tsigouri. Attività adatta a professionisti e non, per i quali sono previsti percorsi differenti assistiti dai professionisti del Climbing Center di Schinoussa.

Giro dell’isola di Schinoussa

Immancabile tra le cose da fare a Schinoussa, il giro dell’isola. Una gita di un giorno tra i punti più belli dell’isola, raggiungendo punti inaccessibili via mare ma anche per una escursione ai piccoli isolotti davanti a Schinoussa. E’ possibile anche organizzare un tour verso le più belle spiagge e i punti più belli delle altre Piccole Cicladi. C’è anche la possibilità di noleggiare delle piccole imbarcazioni, per spostarsi liberamente tra spiagge e la costa dell’isola.

Come spostarsi a Schinoussa? Molto semplice. La migliore soluzione è con i vostri piedi. Infatti una volta arrivati sull’isola abbandonate le ruote e i motori, se potete. Non ci sono autobus, e la possibilità di noleggio scooter e quad è comunque ristretta, ma le distanze sono brevi e potete godervi il panorama semplicemente camminando. Inoltre si può pensare di noleggiare una bicicletta per spostarsi autonomamente. Si possono raggiungere le spiagge tramite imbarcazione, via mare. Le partenze sono dal porto dell’isola di Schinoussa.

Come arrivare a Schinoussa? La risposta è come per una qualsiasi delle Piccole Cicladi. Schinoussa non ha un suo aeroporto per cui potete atterrare ad Atene e poi spostarvi verso la maggiore isola delle Cicladi, Naxos, da dove prendere uno dei tanti ferries che raggiungono l’isola. Quindi per calcolare i tempi di arrivo a Schinoussa, oltre al traghetto che prenderete o dal Pireo o dal porto di Naxos, dovete anche sommarci i tempi di trasporto verso gli aeroporti. Vediamo in dettaglio.

Raggiungere Schinoussa da Naxos 

Se riuscite ad arrivare a Naxos con un volo interno da Atene siete a buon punto. Una volta atterrati all’aeroporto di Naxos, raggiungete il porto con un taxi oppure con uno spostamento privato e imbarcatevi alla volta di Schinoussa. Il traghetto potrebbe fare le soste verso le altre isole delle Piccole Cicladi come Koufunissi, Iraklia o Donoussa. Visti questi collegamenti, potreste pensare di organizzare le vostre vacanze con un tour tra le Piccole Cicladi. Suggeriamo questa soluzione se prevedete di trascorrere parte delle vostre vacanze anche a Naxos. Gli spostamenti e lo scalo portano via molto tempo. Naxos-Schinoussa, 1h 50 min a € 7,50 circa.

Raggiungere Schinoussa da Atene

La scelta di raggiungere Schinoussa direttamente da Atene, è forse la migliore. In quanto è vero che la durata della traversata è superiore rispetto a Naxos, ma si evita lo scalo e quindi cambio aereo. Meglio forse scegliere di atterrare all’aeroporto di Atene e prendere un traghetto.
Dall’aeroporto raggiungere il porto del Pireo dove 3 volte a settimana c’è il collegamento Pireo-Schinoussa, che tocca Naxos e le altre isole delle Piccole Cicladi per poi fare capolinea ad Amorgos. 9h, € 36,00.

Gli alloggi e gli hotel a Schinoussa sono una chimera, in quanto l’isola è proprio piccola e possiamo dire che da pochi anni il turismo ha iniziato a diventare una delle prime fonti di sostentamento. Le strutture disponibili sono le solite: appartamenti, studios, B&B, ville da sogno che si affacciano sull’Egeo.

Dove dormire a Schinoussa

A Schinoussa hotel con stanze, servizio in camera ecc, non ce ne sono. Qui le strutture che si trovano sono tutte gestite dagli isolani, che con una conduzione familiare, portano avanti l’affitto di stanze, studio, appartamenti e l’affitto di ville. Le strutture sono distribuite principalmente nella Chora di Schinoussa, il villaggio principale, ma ve ne sono anche nel centro dell’isola e in concomitanza di alcune delle poche spiagge presenti sull’isola.

Gli alloggi e gli hotel a Schinoussa sono una chimera, in quanto l’isola è proprio piccola e possiamo dire che da pochi anni il turismo ha iniziato a diventare una delle prime fonti di sostentamento. Le strutture disponibili sono le solite: appartamenti, studios, B&B, ville da sogno che si affacciano sull’Egeo.

Dove dormire a Schinoussa

A Schinoussa hotel con stanze, servizio in camera ecc, non ce ne sono. Qui le strutture che si trovano sono tutte gestite dagli isolani, che con una conduzione familiare, portano avanti l’affitto di stanze, studio, appartamenti e l’affitto di ville. Le strutture sono distribuite principalmente nella Chora di Schinoussa, il villaggio principale, ma ve ne sono anche nel centro dell’isola e in concomitanza di alcune delle poche spiagge presenti sull’isola.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax