Kea

Kea è un'isola adatta ad un weekend fuori porta ed è la più vicina al territorio continentale. Piuttosto grande e anche dotata di diversi comfort turistici è prevalentemente meta del turismo greco. Secondo le storie questa terra era abitata dalle Ninfe

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

128,92 Km²

AEROPORTO

No

PORTO

Agios Nikolaos

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Sabbia, ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Karthea, Stone Lion, Agia Anna, Panagia Kastriani,

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Windsurf Canoa Kayak 

Kea è una delle isle Cicladi più vicina al continente. Un territorio prevalentemente collinare (130 km²) con un clima arido, sebbene spesso battuto dal Meltemi, il vento che soffia su tutte le egee. La sua linea di costa è quasi tutta ricoperta da spiagge e centri abitati più o meno grandi, mentre nell’interno si trovano le sue valli coltivate con mandorli, vigneti e uliveti. 

Oltre al collegamento continentale con Lavrio, Kea è collegata anche ad alcune altre isole delle Cicladi: Kythnos e Syros. Quindi anche Kea può far parte di un eventuale tour. Da Lavrio partono dalle 2 alle 4 corse giornaliere che durano poco più di un'oretta.

Perché scegliere Kea

Kea è un'isola adatta se vuoi fare una sorta di weekend fuori porta. E' accogliente e interessante e i greci la chiamano anche Tzia, che suona come se fosse una loro parente, sincera e sorprendente. Piuttosto grande e dotata di diversi comfort turistici è prevalentemente meta del turismo greco e di pochi stranieri. Sappi quindi che è ancora sconosciuta ai più, e regala quindi il giusto grado di genuinità e mondanità alle tue vacanze. La sua immediata vicinanza alla penisola continentale può fare una meta comoda e puoi comunque sfruttarla per il cosiddetto “island hopping”, ovvero il passaggio da un’isola all’altra per raggiungere le più famose mete di Santorini, Ios o Mykonos. 

Numerose spiagge e un paesaggio collinare insieme a dei centri affollati ma non rumorosi, rendono Kea il luogo di vacanza ideale se cerchi relax e vai alla scoperta di qualcosa di nuovo. Qualche divertimento sì ma senza eccessi.

Nonostante sia grande e largamente abitata, gli unici due centri prettamente turistici sono la Chora dell’isola, Ioulis, posta in cima ad un promontorio, e il porto di Korissia. Per il resto i molti altri agglomerati di case li trovi all’interno e lungo la costa e conservano in pieno la tradizione greca e cicladica. 

Come per tutte le isole greche, anche a Kea potrai visitare numerose chiesette. Sono oltre 130 sparse su tutto il territorio e alcune posizionate anche di fronte al mare lungo le scogliere. E lungo la strada che porta a Ioulis non potrai farti scappare una foto al leone che protegge l’isola!

Sull'isola di Kea è possibile noleggiare un'auto oppure uno scooter, principalmente al porto ma anche alla Chora. Se per un risparmio economico o per preferenze personali deciderete invece di non noleggiare un mezzo nessun problema, le soluzioni ci sono. Autobus e taxi boat per raggiungere gran parte delle principali spiagge dell'isola non mancano.

Muoversi taxi a Kea 

L’autobus pubblico viaggia solo nei mesi di luglio e agosto, collegando Korissia, Vourkari, Otzias, Ioulida e la spiaggia di Piosses. Le corse non sono numerose, ma organizzandosi, potrete anche fare a meno dell’auto. Certo, rinunciando così a diversi punti dell’isola che però potrete visitare via mare. Come sempre i taxi sono una valida alternativa per non essere schiavi degli orari ridotti, ma il noleggio di automobili o scooter vi renderà completamente autonomi per poter visitare l’isola in lungo e largo. C’è poi la possibilità di un trasporto via mare con il servizio di taxi d'acqua, anche per la rotta Kea-Lavrio. Taxi-boat che possono trasportare da 4 a 8 persone.

Kea è contornata di spiagge davvero molto belle e poco affollate rispetto a quanto si vede nelle altre isole Cicladi. Le spiagge sono suddivise tra la costa est e ovest nascoste tra le favolose insenature dell'isola. Non tutte le spiagge sono facilmente raggiungibili. Vi indichiamo le più belle e imperdibili.

Spiaggia Gialiskari 

Trovandosi nei pressi del porto è sicuramente la spiaggia più gettonata e più frequentata, dove le possibilità di svago e di attività in spiaggia sono numerose. La spiaggia è ideale per gli amanti della natura e ha una comoda posizione vicino al porto di Vourkari. 

Spiaggia di Kambi

La spiaggia di Kambi merita una visita. Il fondale è molto basso, ideale per i bambini o per chi vuole solo fare un bagno in tranquillità. Belle le rocce che affiorano a pochi metri dalla costa, creando così una sorta di laguna protetta dalle acque più profonde. 

Spiaggia di Karthea

Adatta al nudismo. Nelle vicinanze di questa spiaggetta deserta si trovano i resti di un sito archeologico. L'insenatura è raggiungibile solo in barca oppure lungo un sentiero da percorrere in almeno un'ora, per cui la spiaggia si presta al nudismo, oltre che al totale relax.

Spiaggia di Otzias

E' la spiaggia più a nord dell'isola, ed è lunga 700 metri. Nel suo percorso è costeggiata da numerosi alberi meritevoli di un'ombra naturale che sostituisce degnamente la mancanza di strutture adeguate. 

Spiaggia di Pisses 

E' una lunga spiaggia sabbiosa con acque cristalline e alberi di tamerici situati sul lato sud-ovest dell'isola. La spiaggia è parzialmente organizzata ed un luogo ideale per lo snorkeling e il nuoto. Ci  sono anche una taverna e un bar. La spiaggia è circondata da frutteti, colline e uliveti.

Spiaggia di Schinos 

E' poco battuta, difficile da raggiungere via terra. Anche qui si prende il sole lontano da occhi indiscreti.

Spiaggia di Sikamia

E' una spiaggia isolata di sabbia e ciottoli con acque di zaffiro situate sul lato est dell'isola. E' una delle spiagge più belle dell'isola con paesaggi  da non perdere.

L'isola di Kea si può raggiungere rapidamente da Atene. Quindi la prima cosa da fare è quella di acquistare un volo per la capitale greca, da dove poi raggiungere poi l'isola.

lRaggiungere Kea da Atene

Dall'aeroporto di Atene dovete raggiungere il porto di Lavrio dove prendere il traghetto alla volta di Kea. Il traghetto si prende da Lavrio e non dal porto principale del Pireo, perché la traversata verso Kea dura solo un’ora circa. Il porto di Lavrio si raggiunge in macchina attraverso l'autostrada Attika, in direzione di Markopoulo, o attraverso la strada costiera Poseidonos Avenue e Athens-Sounion Avenue.
Oppure se arrivate in aereo ad Atene, Lavrio si raggiunge con questo itinerario:
 • Prendere la ferrovia suburbana (Proastiakos) e scendere alla fermata Koropi. Da lì prendere l'autobus per Lavrio e in circa 40 minuti siete al porto.
 • Oppure dall'aeroporto internazionale di Atene Eleftherios Venizelos prendere l'autobus che porta direttamente a Lavrio passando per Markopoulo.
 • Fermata Victoria Station della linea verde della metropolitana e a circa 100 m. troverete il capolinea degli autobus di Pedion tou Areos. Gli autobus per Lavrio partono ogni 30 minuti.

Raggiungere Kea da Kythnos e Syros

In alternativa l’isola si può raggiungere dalle altre isole di Kythnos (in 1h e 20 di traversata) e Syros (in 2h con il traghetto veloce, in 4h con il traghetto normale). Le corse si susseguono 2 volte a settimana. Questa soluzione è adatta per chi proviene da un tour dalle isole Cicladi.

Tra mare e arte, l’isola di Kea soddisfa tutti i palati e tutti i gusti. L'isola infatti offre la possibilità di vivere la natura, esperienze di sport acquatici o visite ad alcuni resti archeologici. Vediamo in dettaglio cosa fare a Kea e cosa offre ai suoi visitatori questa meravigliosa isola.

Immersioni in fondali meravigliosi

Le spiagge dell’isola di Kea sono note anche per i numerosi fondali dove poter fare immersioni. Non solo bellezze naturalistiche ma anche relitti di navi più o meno grandi. Per l’esattezza il relitto più famoso affondato lungo le coste di Kea è quello dell’HMHS Britannic, una dei tre colossi della White Star Line (gli altri due furono l’Olympic e il Titanic; tutte affondate in tragiche circostanze). Il relitto si trova al largo dell’isola, a oltre 100 metri di profondità.

Gite in barca

Come in ogni isola anche a Kea troverete la possibilità di fare una bella gita in barca, con la quale visitare punti che via terra sono inaccessibili e fare il bagno lontano dalle spiagge affollate.

Sport acquatici e noleggio imbarcazioni

Per gli amanti del genere, sono disponibili nelle spiagge più famose dell’isola ogni tipo di sport d’acqua, che comprende anche il noleggio della attrezzatura. E visitare un’isola con una barca è davvero il massimo. Oltretutto sull’isola sono disponibili diversi rent boat che mettono a disposizione ogni tipo di imbarcazione.

Passeggiata a dorso di mulo

Un'esperienza che vi catapulterà nella tradizione dell’isola. Su Kea c'è la possibilità di fare un tour a dorso di muli e asini, un modo tutto speciale per conoscere l’isola e per fare un giro intorno a Ioulis lungo i sentieri di Kato Meria verso Karthaia. Tenete però presente di essere in una buona condizione fisica a causa della difficoltà che si potranno riscontrare lungo i tortuosi percorsi tra sali e scendi.

Sito archelogico dell'antica Karthea

Molto interessante il sito dell'antico villaggio di Karthea, che si affaccia sul mare, regalando un panorama da sogno. Città un tempo fortificata, circondata dalle antica mura, è possibile visitare oggi i resti del tempio dorico dedicato alla dea Atena, il Tempio Arcaico di Pythion Apollo e i resti del teatro. Gran parte dei ritrovamenti, sono conservati nel museo archeologico dell'isola.

Inoltre sarà piacevole dopo la visita al sito, un bagno nella meravigliosa spiaggia a ridosso dei templi. Unica pecca. Se decidete di non raggiungerla via mare, vi aspetterà una passeggiata di circa un'ora oppure andare a dorso di mulo.

Il museo archeologico

Per gli amanti dell’arte è imperdibile la visita al museo archeologico di Kea. All’interno reperti di epoca classica e dell’età del bronzo. Occhio agli orari. Il museo è aperto solo mezza giornata, informatevi prima quale sia la mezza giornata. Interessanti i resti dei ritrovamenti dell'antica città di Karthea (oltre a consigliarvi una visita sul sito archeologico).

Il leone di Kea

Al centro dell'isola si trova una colossale statua ricca di fascino: si tratta del Leone di Kea, conosciuto anche come Lionda. Di questa statua si sa poco, se non che è un blocco calcareo di origine del IV secolo AC, lunga ben 9 metri. L'imponenza delle sue forme colpisce sempre i visitatori:  un blocco colossale che in Grecia ha eguali sono nei Kouros di Naxos e Thassos. 

Kea ha tutto il fascino e la tranquillità di un'isola nascosta. Alloggi e hotel a Kea per godersi in pieno quest'isola? I punti più turistici sono a Korissia e Ioulida dove ci sono numerose possibilità per alloggiare. Hotel e piccoli appartamenti a costi moderati si trovano sia di fronte al porto che immersi nella natura circostante.

Dove dormire a Kea

Nella periferia di Ioulis ci sono panorami spettacolari. Si trovano camere ariose, con un design minimalista leggero. Completamente self-catering, è ideale per famiglie numerose. Poi si possono trovare una collezione di piccoli bungalow incastonati tra legioni di ulivi, ai margini di Korassia. Ideale per marinai o scubadivers, le camere sono semplici e contemporanee. In alternativa il piccolo borgo di Otzias mette a disposizione alcuni appartamenti e nei pressi della spiaggia di Pisses si trova un campeggio.

Le ville di Kea

Isola greca con turismo prevalentemente greco, dispone di numerose ville che sono le classiche seconde case degli ateniesi. Sono dotate di numerosi comfort e spesso posizionate proprio davanti al mare. Soluzione ideale per gruppi di persone.

Appartamenti in affitto e studios

Numerosi sono gli appartamenti a disposizione, dislocati sia nei punti principali dell’isola ma anche in piccoli nuclei di case, a contatto con la natura. Non possono mancare gli studios, la più diffusa soluzione di alloggio tra le isole greche.

Gli hotel a Kea 

A Kea sono presenti alcuni hotel dove poter alloggiare. Ve ne sono di svariati prezzi e stelle, e molti sono gestiti direttamente dagl isolani. Nell'offerta vi sono anche hotel che hanno al loro interno studios. Nell'offerta anche hotel con stanze per famiglie, in quanto Kea è una delle isole che ospita tante famiglie con figli durante le vacanze. Di conseguenza, l'offerta è anche quella di stanze con più camere.

Kea è una delle isle Cicladi più vicina al continente. Un territorio prevalentemente collinare (130 km²) con un clima arido, sebbene spesso battuto dal Meltemi, il vento che soffia su tutte le egee. La sua linea di costa è quasi tutta ricoperta da spiagge e centri abitati più o meno grandi, mentre nell’interno si trovano le sue valli coltivate con mandorli, vigneti e uliveti. 

Oltre al collegamento continentale con Lavrio, Kea è collegata anche ad alcune altre isole delle Cicladi: Kythnos e Syros. Quindi anche Kea può far parte di un eventuale tour. Da Lavrio partono dalle 2 alle 4 corse giornaliere che durano poco più di un'oretta.

Perché scegliere Kea

Kea è un'isola adatta se vuoi fare una sorta di weekend fuori porta. E' accogliente e interessante e i greci la chiamano anche Tzia, che suona come se fosse una loro parente, sincera e sorprendente. Piuttosto grande e dotata di diversi comfort turistici è prevalentemente meta del turismo greco e di pochi stranieri. Sappi quindi che è ancora sconosciuta ai più, e regala quindi il giusto grado di genuinità e mondanità alle tue vacanze. La sua immediata vicinanza alla penisola continentale può fare una meta comoda e puoi comunque sfruttarla per il cosiddetto “island hopping”, ovvero il passaggio da un’isola all’altra per raggiungere le più famose mete di Santorini, Ios o Mykonos. 

Numerose spiagge e un paesaggio collinare insieme a dei centri affollati ma non rumorosi, rendono Kea il luogo di vacanza ideale se cerchi relax e vai alla scoperta di qualcosa di nuovo. Qualche divertimento sì ma senza eccessi.

Nonostante sia grande e largamente abitata, gli unici due centri prettamente turistici sono la Chora dell’isola, Ioulis, posta in cima ad un promontorio, e il porto di Korissia. Per il resto i molti altri agglomerati di case li trovi all’interno e lungo la costa e conservano in pieno la tradizione greca e cicladica. 

Come per tutte le isole greche, anche a Kea potrai visitare numerose chiesette. Sono oltre 130 sparse su tutto il territorio e alcune posizionate anche di fronte al mare lungo le scogliere. E lungo la strada che porta a Ioulis non potrai farti scappare una foto al leone che protegge l’isola!

Kea è contornata di spiagge davvero molto belle e poco affollate rispetto a quanto si vede nelle altre isole Cicladi. Le spiagge sono suddivise tra la costa est e ovest nascoste tra le favolose insenature dell'isola. Non tutte le spiagge sono facilmente raggiungibili. Vi indichiamo le più belle e imperdibili.

Spiaggia Gialiskari 

Trovandosi nei pressi del porto è sicuramente la spiaggia più gettonata e più frequentata, dove le possibilità di svago e di attività in spiaggia sono numerose. La spiaggia è ideale per gli amanti della natura e ha una comoda posizione vicino al porto di Vourkari. 

Spiaggia di Kambi

La spiaggia di Kambi merita una visita. Il fondale è molto basso, ideale per i bambini o per chi vuole solo fare un bagno in tranquillità. Belle le rocce che affiorano a pochi metri dalla costa, creando così una sorta di laguna protetta dalle acque più profonde. 

Spiaggia di Karthea

Adatta al nudismo. Nelle vicinanze di questa spiaggetta deserta si trovano i resti di un sito archeologico. L'insenatura è raggiungibile solo in barca oppure lungo un sentiero da percorrere in almeno un'ora, per cui la spiaggia si presta al nudismo, oltre che al totale relax.

Spiaggia di Otzias

E' la spiaggia più a nord dell'isola, ed è lunga 700 metri. Nel suo percorso è costeggiata da numerosi alberi meritevoli di un'ombra naturale che sostituisce degnamente la mancanza di strutture adeguate. 

Spiaggia di Pisses 

E' una lunga spiaggia sabbiosa con acque cristalline e alberi di tamerici situati sul lato sud-ovest dell'isola. La spiaggia è parzialmente organizzata ed un luogo ideale per lo snorkeling e il nuoto. Ci  sono anche una taverna e un bar. La spiaggia è circondata da frutteti, colline e uliveti.

Spiaggia di Schinos 

E' poco battuta, difficile da raggiungere via terra. Anche qui si prende il sole lontano da occhi indiscreti.

Spiaggia di Sikamia

E' una spiaggia isolata di sabbia e ciottoli con acque di zaffiro situate sul lato est dell'isola. E' una delle spiagge più belle dell'isola con paesaggi  da non perdere.

Tra mare e arte, l’isola di Kea soddisfa tutti i palati e tutti i gusti. L'isola infatti offre la possibilità di vivere la natura, esperienze di sport acquatici o visite ad alcuni resti archeologici. Vediamo in dettaglio cosa fare a Kea e cosa offre ai suoi visitatori questa meravigliosa isola.

Immersioni in fondali meravigliosi

Le spiagge dell’isola di Kea sono note anche per i numerosi fondali dove poter fare immersioni. Non solo bellezze naturalistiche ma anche relitti di navi più o meno grandi. Per l’esattezza il relitto più famoso affondato lungo le coste di Kea è quello dell’HMHS Britannic, una dei tre colossi della White Star Line (gli altri due furono l’Olympic e il Titanic; tutte affondate in tragiche circostanze). Il relitto si trova al largo dell’isola, a oltre 100 metri di profondità.

Gite in barca

Come in ogni isola anche a Kea troverete la possibilità di fare una bella gita in barca, con la quale visitare punti che via terra sono inaccessibili e fare il bagno lontano dalle spiagge affollate.

Sport acquatici e noleggio imbarcazioni

Per gli amanti del genere, sono disponibili nelle spiagge più famose dell’isola ogni tipo di sport d’acqua, che comprende anche il noleggio della attrezzatura. E visitare un’isola con una barca è davvero il massimo. Oltretutto sull’isola sono disponibili diversi rent boat che mettono a disposizione ogni tipo di imbarcazione.

Passeggiata a dorso di mulo

Un'esperienza che vi catapulterà nella tradizione dell’isola. Su Kea c'è la possibilità di fare un tour a dorso di muli e asini, un modo tutto speciale per conoscere l’isola e per fare un giro intorno a Ioulis lungo i sentieri di Kato Meria verso Karthaia. Tenete però presente di essere in una buona condizione fisica a causa della difficoltà che si potranno riscontrare lungo i tortuosi percorsi tra sali e scendi.

Sito archelogico dell'antica Karthea

Molto interessante il sito dell'antico villaggio di Karthea, che si affaccia sul mare, regalando un panorama da sogno. Città un tempo fortificata, circondata dalle antica mura, è possibile visitare oggi i resti del tempio dorico dedicato alla dea Atena, il Tempio Arcaico di Pythion Apollo e i resti del teatro. Gran parte dei ritrovamenti, sono conservati nel museo archeologico dell'isola.

Inoltre sarà piacevole dopo la visita al sito, un bagno nella meravigliosa spiaggia a ridosso dei templi. Unica pecca. Se decidete di non raggiungerla via mare, vi aspetterà una passeggiata di circa un'ora oppure andare a dorso di mulo.

Il museo archeologico

Per gli amanti dell’arte è imperdibile la visita al museo archeologico di Kea. All’interno reperti di epoca classica e dell’età del bronzo. Occhio agli orari. Il museo è aperto solo mezza giornata, informatevi prima quale sia la mezza giornata. Interessanti i resti dei ritrovamenti dell'antica città di Karthea (oltre a consigliarvi una visita sul sito archeologico).

Il leone di Kea

Al centro dell'isola si trova una colossale statua ricca di fascino: si tratta del Leone di Kea, conosciuto anche come Lionda. Di questa statua si sa poco, se non che è un blocco calcareo di origine del IV secolo AC, lunga ben 9 metri. L'imponenza delle sue forme colpisce sempre i visitatori:  un blocco colossale che in Grecia ha eguali sono nei Kouros di Naxos e Thassos. 

Sull'isola di Kea è possibile noleggiare un'auto oppure uno scooter, principalmente al porto ma anche alla Chora. Se per un risparmio economico o per preferenze personali deciderete invece di non noleggiare un mezzo nessun problema, le soluzioni ci sono. Autobus e taxi boat per raggiungere gran parte delle principali spiagge dell'isola non mancano.

Muoversi taxi a Kea 

L’autobus pubblico viaggia solo nei mesi di luglio e agosto, collegando Korissia, Vourkari, Otzias, Ioulida e la spiaggia di Piosses. Le corse non sono numerose, ma organizzandosi, potrete anche fare a meno dell’auto. Certo, rinunciando così a diversi punti dell’isola che però potrete visitare via mare. Come sempre i taxi sono una valida alternativa per non essere schiavi degli orari ridotti, ma il noleggio di automobili o scooter vi renderà completamente autonomi per poter visitare l’isola in lungo e largo. C’è poi la possibilità di un trasporto via mare con il servizio di taxi d'acqua, anche per la rotta Kea-Lavrio. Taxi-boat che possono trasportare da 4 a 8 persone.

L'isola di Kea si può raggiungere rapidamente da Atene. Quindi la prima cosa da fare è quella di acquistare un volo per la capitale greca, da dove poi raggiungere poi l'isola.

lRaggiungere Kea da Atene

Dall'aeroporto di Atene dovete raggiungere il porto di Lavrio dove prendere il traghetto alla volta di Kea. Il traghetto si prende da Lavrio e non dal porto principale del Pireo, perché la traversata verso Kea dura solo un’ora circa. Il porto di Lavrio si raggiunge in macchina attraverso l'autostrada Attika, in direzione di Markopoulo, o attraverso la strada costiera Poseidonos Avenue e Athens-Sounion Avenue.
Oppure se arrivate in aereo ad Atene, Lavrio si raggiunge con questo itinerario:
 • Prendere la ferrovia suburbana (Proastiakos) e scendere alla fermata Koropi. Da lì prendere l'autobus per Lavrio e in circa 40 minuti siete al porto.
 • Oppure dall'aeroporto internazionale di Atene Eleftherios Venizelos prendere l'autobus che porta direttamente a Lavrio passando per Markopoulo.
 • Fermata Victoria Station della linea verde della metropolitana e a circa 100 m. troverete il capolinea degli autobus di Pedion tou Areos. Gli autobus per Lavrio partono ogni 30 minuti.

Raggiungere Kea da Kythnos e Syros

In alternativa l’isola si può raggiungere dalle altre isole di Kythnos (in 1h e 20 di traversata) e Syros (in 2h con il traghetto veloce, in 4h con il traghetto normale). Le corse si susseguono 2 volte a settimana. Questa soluzione è adatta per chi proviene da un tour dalle isole Cicladi.

Kea ha tutto il fascino e la tranquillità di un'isola nascosta. Alloggi e hotel a Kea per godersi in pieno quest'isola? I punti più turistici sono a Korissia e Ioulida dove ci sono numerose possibilità per alloggiare. Hotel e piccoli appartamenti a costi moderati si trovano sia di fronte al porto che immersi nella natura circostante.

Dove dormire a Kea

Nella periferia di Ioulis ci sono panorami spettacolari. Si trovano camere ariose, con un design minimalista leggero. Completamente self-catering, è ideale per famiglie numerose. Poi si possono trovare una collezione di piccoli bungalow incastonati tra legioni di ulivi, ai margini di Korassia. Ideale per marinai o scubadivers, le camere sono semplici e contemporanee. In alternativa il piccolo borgo di Otzias mette a disposizione alcuni appartamenti e nei pressi della spiaggia di Pisses si trova un campeggio.

Le ville di Kea

Isola greca con turismo prevalentemente greco, dispone di numerose ville che sono le classiche seconde case degli ateniesi. Sono dotate di numerosi comfort e spesso posizionate proprio davanti al mare. Soluzione ideale per gruppi di persone.

Appartamenti in affitto e studios

Numerosi sono gli appartamenti a disposizione, dislocati sia nei punti principali dell’isola ma anche in piccoli nuclei di case, a contatto con la natura. Non possono mancare gli studios, la più diffusa soluzione di alloggio tra le isole greche.

Gli hotel a Kea 

A Kea sono presenti alcuni hotel dove poter alloggiare. Ve ne sono di svariati prezzi e stelle, e molti sono gestiti direttamente dagl isolani. Nell'offerta vi sono anche hotel che hanno al loro interno studios. Nell'offerta anche hotel con stanze per famiglie, in quanto Kea è una delle isole che ospita tante famiglie con figli durante le vacanze. Di conseguenza, l'offerta è anche quella di stanze con più camere.

Kea ha tutto il fascino e la tranquillità di un'isola nascosta. Alloggi e hotel a Kea per godersi in pieno quest'isola? I punti più turistici sono a Korissia e Ioulida dove ci sono numerose possibilità per alloggiare. Hotel e piccoli appartamenti a costi moderati si trovano sia di fronte al porto che immersi nella natura circostante.

Dove dormire a Kea

Nella periferia di Ioulis ci sono panorami spettacolari. Si trovano camere ariose, con un design minimalista leggero. Completamente self-catering, è ideale per famiglie numerose. Poi si possono trovare una collezione di piccoli bungalow incastonati tra legioni di ulivi, ai margini di Korassia. Ideale per marinai o scubadivers, le camere sono semplici e contemporanee. In alternativa il piccolo borgo di Otzias mette a disposizione alcuni appartamenti e nei pressi della spiaggia di Pisses si trova un campeggio.

Le ville di Kea

Isola greca con turismo prevalentemente greco, dispone di numerose ville che sono le classiche seconde case degli ateniesi. Sono dotate di numerosi comfort e spesso posizionate proprio davanti al mare. Soluzione ideale per gruppi di persone.

Appartamenti in affitto e studios

Numerosi sono gli appartamenti a disposizione, dislocati sia nei punti principali dell’isola ma anche in piccoli nuclei di case, a contatto con la natura. Non possono mancare gli studios, la più diffusa soluzione di alloggio tra le isole greche.

Gli hotel a Kea 

A Kea sono presenti alcuni hotel dove poter alloggiare. Ve ne sono di svariati prezzi e stelle, e molti sono gestiti direttamente dagl isolani. Nell'offerta vi sono anche hotel che hanno al loro interno studios. Nell'offerta anche hotel con stanze per famiglie, in quanto Kea è una delle isole che ospita tante famiglie con figli durante le vacanze. Di conseguenza, l'offerta è anche quella di stanze con più camere.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax