Anafi

Anafi, la piccola isola tranquilla e segreta, dove si può vivere l'esperienza di passeggiare nella natura, condividendo giornate con silenzi e pace, e scenografia del mar Egeo puntinato dalle isole Cicladi

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

38,64 Km²

AEROPORTO

No

PORTO

Agios Nikolaos

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente sabbia

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Monastero Panagia Kalamiotissa, Monastero Zoodochou Pigis, Siti archeologici

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Trekking Mountain bike Canoa Kayak 

Anafi è l'isola più meridionale dell’arcipelago delle Cicladi, la più vicina alla grande Santorini. Ha una superficie di soli 40 km² e durante l’anno è abitata da circa 300 persone. L’approdo all’isola avviene al porto nella piccola località di Agios Nikòlaos, un piccolo agglomerato di case che prende vita da aprile a ottobre.

L'isola non ha attirato molti turisti, ma in questi ultimi anni è diventata una destinazione popolare tra le persone interessate a vacanze tranquille e rilassanti vicino al mare. Anafi ti offre delle splendide spiagge, con un’alternanza di sabbia e ciottoli.

Se osservi bene il posizionamento geografico dell’isola capisci che non è poi così isolata dal resto delle Cicladi in quanto è una delle isole vicine a Santorini. Dista infatti circa 2 ore di traversata, e atterrare in aereo a Santorini per poi raggiungere Anafi in traghetto, è una delle migliori soluzioni.

E non sarebbe per nulla trascendentale se nonché il problema che frena il turismo di massa ad Anafi è proprio quello dei collegamenti, che a differenza di altre isole, risultano realmente scarsi. Essendo un’isola di secondo piano, rispetto ad altre realtà della Cicladi e comunque di tutta la Grecia, i traghetti toccano il porto di Anafi in orari non certo molto comodi: partenze in piena notte, arrivi alle prime luci dell’alba. Potresti pensare: Ma chi me lo fa fare?

Perché scegliere Anafi

Un piccolo punto nell’Egeo dove il tempo scorre lentamente e gli scorci sono da favola. Uno dei pochi luoghi al mondo dove tutto sembra essersi fermato. Questo sì, potrebbe farti scegliere Anafi. Se hai famiglia Anafi è sconsigliata se non per una gita che risulterebbe in ogni caso scomoda per quanto abbiamo scritto sui collegamenti. Se sei single o sei in coppia... perché no? Certo, se scegli come meta di viaggio questo angolo di Grecia, dovrai mettere in preventivo il fatto di condividere le giornate con silenzio e pace, anche nei mesi dove aumentala folla dei turisti.

Sull'isola è ancora tollerato il campeggio libero, ma non sulle spiagge principali. Questo è sicuramente un plus se sei alla ricerca di una destinazione dove non ci sono limitazioni in merito

Ad Anafi non incontrerai nulla di artificioso, come puo' capitare in altre isole delle Cicladi: sei in un ambiente incontaminato. Le dimensioni ridotte dell'isola offrono la possibilità di raggiungere i vari punti d'interesse a piedi. Puoi trascorrere una vacanza all’insegna delle grandi passeggiate: non a caso Anafi è amata da persone che amano passeggiare nella natura. 

Quindi scegliere Anafi significa abbandonare per un attimo il mondo reale, per calarsi in una dimensione davvero unica. E attenzione perché se ami fare naturismo Anafi è il tuo luogo ideale. Grazie alle numerose calette riparate, i punti solitari dell’isola e l’atmosfera rilassata, sono numerose le aree dove poter praticare del sano nudismo tra le spiagge.

Anafi è l’isola amata dagli appassionati delle lunghe passeggiate. Infatti, date le dimensioni limitate e la vicinanza delle località-spiagge, è possibile vivere una vacanza all’insegna degli spostamenti a piedi. Sull’isola sono presenti sia una linea di bus che alcuni autonoleggio o noleggio scooter, dove poter affittare un’auto o uno scooter. Una soluzione per spostarsi tra i vari punti di Anafi in ogni caso c'è.

Noleggiare auto e scooter ad Anafi

Chiaramente se volete visitare davvero ogni singolo punto accessibile della piccola Anafi il consiglio è quello di noleggiare un’auto o uno scooter.  Non sono molti i mezzi a disposizione. Quindi se riuscite, attrezzatevi prima di partire. Inoltre le strade sono davvero in pessime condizioni.
E’ più consigliato il noleggio di una piccola imbarcazione, con la quale raggiungere punti segreti dell’isola. Ma attenzione al Meltemi, quando si alza il mare è davvero tosto. Consiglio: Aggiratevi lungo la costa sud dell’isola, dove oltretutto ci sono i punti più belli. Qui sarete protetti dai venti.

Muoversi in autobus ad Anafi

Una linea interna di autobus, collega la Chora con il porto. Il servizio è gestito dallo stesso comune di Anafi, e durante i mesi estivi oltre al collegamento Porto-Chora viene aggiunto il percorso extra verso il monastero Agio Anargyroi e verso le spiagge di Klissidi, Megalos Roukounas.

Anafi non è certo famosa per le sue spiagge. E seppur le maggior parte delle guide dedicate all’isola non citi litorali incantevoli, come ogni isola greca che si rispetti, anche su Anafi si trovano spiagge favolose. A dominare sono spiagge con sabbia finissima e le principali di facile accesso si affacciano tutte a sud e sono situati a est del porto di Agios Nikolaos. Il modo più semplice per raggiungere le varie spiagge è in barca. Ma si può anche andare a piedi per chi preferisce camminare.

Spiaggia di Agios Nikolaos

La spiaggia di Agios Nikolaos è vicina al porto. Si tratta di una bellissima spiaggia sabbiosa, facilmente raggiungibile grazie alla presenza della fermata di autobus che la rende una della spiagge più facilmente raggiungibile anche per chi decide di trascorrere una vacanza ad Anafi senza noleggiare un mezzo. La spiaggia non è attrezzata di ombrelloni.

Spiaggia di Klissidi

La spiaggia è vicino al porto, a circa 10 minuti a piedi. E’ tra le spiagge ad Anafi, con una larghezza di circa 200 metri, con alberi di sabbia e tamerici. Sopra la spiaggia si possono trovare alcuni degli hotel di Anafi e alloggi, e uno snack bar. Qui è facile trovare persone che praticano il naturismo. Quindi nessun problema se decidete di spogliarmi e concedervi la libertà di godere a pieno la vostra giornata in spiaggia.

Spiaggia di Katsouni

Questa spiaggia si trova accanto a quella di Klissidi. La vicinanza alla più affollata Klissidi, la rende anch'essa a volte molto frequentata. Ma in generale si tratta di una spiaggia tranquilla.

Spiaggia di Megalos Roukounas 

E' da molti considerata la migliore spiaggia dell'isola di Anafi nonché la più grande. Si tratta di un litorale di circa 500 metri di lunghezza, con sabbia e tamerici. Questa è sicuramente la spiaggia di Anafi più indicata per le vacanze con bambini grazie al fatto che si tratta di una spiaggia attrezzata e con fondali bassi. Una taverna vi accoglierà con ottimi piatti e bevande fresche per tutta la giornata, proprio a ridosso della spiaggia.

Spiaggia di Prassies

Poco oltre la spiaggia di Megalos Roukounas troverete la spiaggia di Prassies, conosciuta anche come la spiaggia convento, dal momento che giace all'ombra del monastero di Panagia Kalamiotissa. È una spiaggia piuttosto isolata, ma dal fascino unico: la presenza del monastero che si affaccia sul mare, crea una sorta di atmosfera mistica che si respira a pieno durante le giornata in spiaggia.

Spiagge di Anafi naturiste

Il naturismo è molto diffuso sulle spiagge dell'isola. Possiamo dire che su tutte le spiagge citate è uso vivere in maniera naturista il mare. Ma soprattutto in quei punti solitari dell’isola, in quelle piccole insenature e calette tra la costa frastagliata di Anafi. Non è un caso che l'isola di Anafi sia amata dagli amanti del naturismo. Questo grazie alle sue spiagge che si concedono alla totale libertà.

Ad Anafi non esiste un aeroporto. L'unico modo per raggiungere questo piccolo e prezioso punto dell’Egeo è via mare. Un traghetto o un aliscafo vi condurrà sull’isola. Hai differenti possibilità, sia atterrando ad Atene che a Santorini. Da qua poi con un traghetto si può raggiungere Anafi. Considera solo una piccola scomodità: i traghetti per l'isola di Anafi sono solitamente notturni. Ma non preoccuparti: l'isola è organizzata e sia la linea di autobus che i transfer degli alberghi, ti aspetteranno al tuo arrivo. Vediamo in dettaglio.

Raggiungere Anafi da Atene

Potete atterrare nella capitale greca per poi raggiungere dall'aeroporto di Atene il porto del Pireo, e da qui imbarcarti alla volta dell’isola. Il viaggio durerà all'incirca 10 ore, regalandoti una crociera tra le Cicladi: una piccola "luna di miele ". Come detto l’arrivo non è mai in orari “comodi”, e attenzione ai giorni, in quanto l’isola d’estate è raggiungibile solo 3 volte a settimane (2 durante l’inverno).

Raggiungere Anafi da Santorini

In alternativa la partenza può avvenire anche da Santorini, dove il collegamento è praticamente quotidiano. Quindi atterraggio all’aeroporto di Santorini e dall'aeroporto raggiungere il porto da dove imbarcarsi alla volta di Anafi. (quindi organizzatevi prima sul collegamento aeroporto-porto a Santorini e/o viceversa). 

Anche se partirai da Santorini per raggiungere Anafi, i collegamenti spesso avvengono in tarda serata, se non a notte fonda, o al mattino presto. Quindi il consiglio è o dormire a Santorini per una notte oppure depositare il bagaglio e farsi un bel giro per l'isola alla scoperte delle bellezze di Oia e Thira depositando il bagaglio: c’è un comodo deposito bagagli a ore nel piazzale degli autobus di Thira. 

Assicurati degli orari di arrivo al porto di Anafi, soprattutto se non hai un collegamento garantito dalla struttura che ti ospiterà: puoi chiedere informazioni direttamente alla struttura che ti ospiterà. Inoltre da Anafi è possibile raggiungere altre isole come Paros, Naxos, Ios, Sikinos e Folegandros. Vista la vicinanza è possibile anche raggiungere le isole di Karpathos e Creta.

Il miglior consiglio tra le cose da fare ad Anafi è lasciarsi cullare dai momenti silenziosi e rilassanti dell’isola. Abbandonarsi al sole e alle spiagge silenziose, godersi i tramonti mozzafiato seduti su un tavolino e sedie blu, mentre si sorseggia una buona bibita fresca. Oppure concedersi qualche gita sull’isola.
 
L'isola di Anafi offre tanti siti archeologici e chiese importanti da visitare. Possiamo dire che tra le Cicladi è sicuramente una delle isole che offre una grande quantità di siti da visitare, che abbinati ai meravigliosi paesaggi, rende Anafi un'unicum da visitare. 

Monastero di Anafi Panagia Kalamiotissa

In primis sicuramente il bellissimo monastero Panagia Kalamiotisa, composto da una favolosa sovrapposizione di solidi geometrici bianchi a formare una chiesa che sembra incastonata nella roccia dopo averla esplosa. Intorno sono visibili resti di un tempio dedicato ad Apollo, la cui costruzione si dice risalire agli Argonauti.

Siti archeologici di Anafi

Le piccole dimensioni dell’isola non devono trarre in inganno, in quanto diversi sono i siti archeologici rinvenuti lungo i circa 40 km² del territorio di Anafi. Una visita merita sicuramente Kastelli, un villaggio dove si può apprezzare un antico insediamento che sorge sulle rovine di edifici veneziani. Venezia che ha dominato l’isola per secoli.

Monastero di Zoodochou Pigis

Se siete fortunati riuscirete a visitare il monastero di Zoodochou Pigis, che spesso però è chiuso al pubblico. Ma se volete visitarlo, chiedete informazioni ad una delle agenzie che trovate sia al porto che alla Chora di Anafi. Vi sapranno dare info sugli orari e giorni. Non dimenticate di portare con voi pantaloni e gonne lunghe. Altrimenti vi saranno prestate direttamente prima di entrare.

Spiagge solitarie via mare di Anafi

Non tutti i punti dell’isola si possono raggiungere via terra. Quindi per riuscire a raggiungere alcune calette davvero imperdibili, consigliamo di affidarsi ad un tour organizzato dell’isola oppure noleggiare una piccola imbarcazione.

Isolotto di Ftena

A sud di Anafi è collocato questo isolotto, raggiungibile noleggiando un’imbarcazione oppure con un tour organizzato, dove poter anche gustare un’ottima grigliata sulla barca. Ad aspettarvi, un mare meraviglioso dove sarete davvero in pochi a tuffarvi. Ad Anafi si trovano le Cicladi di un tempo, quelle isolette che accoglievano i visitatori con la semplicità di un popolo accogliente. Infine non dimenticate di abbandonarvi al lento ritmo della Chora, anche semplicemente passeggiando mentre vi lasciate coccolare dalle ore che scorrono lente e silenziose.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza ad Anafi, è importante che voi siate molto celeri nel prenotare il vostro alloggio. Questo perché l’offerta di alloggi e hotel ad Anafi non è altissima. Il rischio è quello di doversi accontentare di ciò che si trova last minute se non persino non riuscire a trovare, in alta stagione soprattutto, soluzioni dove dormire.

Dove dormire ad Anafi

A meno che non si desideri deliberatamente affrontare la vacanza all'avventura, scegliendo di adattarsi alle disponibilità del momento, bisogna decidere in che punto dell'Isola alloggiare. Data la limitata estensione dell'isola, è possibile scegliere specificatamente tra tre soluzioni, nelle quali selezionare i propri alloggi, siano essi hotel o soluzioni in affitto gestite dagli stessi isolani.

• Sul mare. Si può soggiornare nella zona attigua al porto, Klissidi Beach. Situazione adatta a chi ama vivere le vacanze totalmente a contatto col mare.

• La Chora. Chi preferisce immergersi nella vera atmosfera isolana, perdersi tra vicoli e atmosfere di un tempo, non può che decidere di trascorrere le sue vacanze nella Chora, perché qui convergono le maggiori attrattive. Qui è facile trovare una soluzione tra i vicoli dell’isola, dove a dominare è la pietra decorata nel consueto stile cicladico.

• Case isolate. C’è poi la possibilità di alloggiare presso appartamenti o studios dislocati lontani dai due centri abitati. Gestiti dagli stessi isolani, qui si potrà trascorrere una vacanza in totale relax e silenzio. Qui è facile godere di una vista mozzafiato che si apre sul mare Egeo, dato che spesso si trovano in punti dove nulla occlude la vista.

Soggiornare presso gli abitanti di Anafi

È molto semplice trovare ospitalità presso gli isolani, che affittano case o studios ma anche singole stanze. Queste soluzioni sono le migliori per chi vuole davvero far parte dell’isola, tanto sono cariche dell'amore per la tradizione, e dell'ospitalità tipica degli isolani.

Alloggiare in Hotel ad Anafi

A Klisidi Beach si trovano anche gli hotel, a prezzi contenuti così come gli alloggi, rispetto ai prezzi di altre isole delle Cicladi. Anche la Chora offre la possibilità di soggiornare comodamente in un hotel.

Anafi è l'isola più meridionale dell’arcipelago delle Cicladi, la più vicina alla grande Santorini. Ha una superficie di soli 40 km² e durante l’anno è abitata da circa 300 persone. L’approdo all’isola avviene al porto nella piccola località di Agios Nikòlaos, un piccolo agglomerato di case che prende vita da aprile a ottobre.

L'isola non ha attirato molti turisti, ma in questi ultimi anni è diventata una destinazione popolare tra le persone interessate a vacanze tranquille e rilassanti vicino al mare. Anafi ti offre delle splendide spiagge, con un’alternanza di sabbia e ciottoli.

Se osservi bene il posizionamento geografico dell’isola capisci che non è poi così isolata dal resto delle Cicladi in quanto è una delle isole vicine a Santorini. Dista infatti circa 2 ore di traversata, e atterrare in aereo a Santorini per poi raggiungere Anafi in traghetto, è una delle migliori soluzioni.

E non sarebbe per nulla trascendentale se nonché il problema che frena il turismo di massa ad Anafi è proprio quello dei collegamenti, che a differenza di altre isole, risultano realmente scarsi. Essendo un’isola di secondo piano, rispetto ad altre realtà della Cicladi e comunque di tutta la Grecia, i traghetti toccano il porto di Anafi in orari non certo molto comodi: partenze in piena notte, arrivi alle prime luci dell’alba. Potresti pensare: Ma chi me lo fa fare?

Perché scegliere Anafi

Un piccolo punto nell’Egeo dove il tempo scorre lentamente e gli scorci sono da favola. Uno dei pochi luoghi al mondo dove tutto sembra essersi fermato. Questo sì, potrebbe farti scegliere Anafi. Se hai famiglia Anafi è sconsigliata se non per una gita che risulterebbe in ogni caso scomoda per quanto abbiamo scritto sui collegamenti. Se sei single o sei in coppia... perché no? Certo, se scegli come meta di viaggio questo angolo di Grecia, dovrai mettere in preventivo il fatto di condividere le giornate con silenzio e pace, anche nei mesi dove aumentala folla dei turisti.

Sull'isola è ancora tollerato il campeggio libero, ma non sulle spiagge principali. Questo è sicuramente un plus se sei alla ricerca di una destinazione dove non ci sono limitazioni in merito

Ad Anafi non incontrerai nulla di artificioso, come puo' capitare in altre isole delle Cicladi: sei in un ambiente incontaminato. Le dimensioni ridotte dell'isola offrono la possibilità di raggiungere i vari punti d'interesse a piedi. Puoi trascorrere una vacanza all’insegna delle grandi passeggiate: non a caso Anafi è amata da persone che amano passeggiare nella natura. 

Quindi scegliere Anafi significa abbandonare per un attimo il mondo reale, per calarsi in una dimensione davvero unica. E attenzione perché se ami fare naturismo Anafi è il tuo luogo ideale. Grazie alle numerose calette riparate, i punti solitari dell’isola e l’atmosfera rilassata, sono numerose le aree dove poter praticare del sano nudismo tra le spiagge.

Anafi non è certo famosa per le sue spiagge. E seppur le maggior parte delle guide dedicate all’isola non citi litorali incantevoli, come ogni isola greca che si rispetti, anche su Anafi si trovano spiagge favolose. A dominare sono spiagge con sabbia finissima e le principali di facile accesso si affacciano tutte a sud e sono situati a est del porto di Agios Nikolaos. Il modo più semplice per raggiungere le varie spiagge è in barca. Ma si può anche andare a piedi per chi preferisce camminare.

Spiaggia di Agios Nikolaos

La spiaggia di Agios Nikolaos è vicina al porto. Si tratta di una bellissima spiaggia sabbiosa, facilmente raggiungibile grazie alla presenza della fermata di autobus che la rende una della spiagge più facilmente raggiungibile anche per chi decide di trascorrere una vacanza ad Anafi senza noleggiare un mezzo. La spiaggia non è attrezzata di ombrelloni.

Spiaggia di Klissidi

La spiaggia è vicino al porto, a circa 10 minuti a piedi. E’ tra le spiagge ad Anafi, con una larghezza di circa 200 metri, con alberi di sabbia e tamerici. Sopra la spiaggia si possono trovare alcuni degli hotel di Anafi e alloggi, e uno snack bar. Qui è facile trovare persone che praticano il naturismo. Quindi nessun problema se decidete di spogliarmi e concedervi la libertà di godere a pieno la vostra giornata in spiaggia.

Spiaggia di Katsouni

Questa spiaggia si trova accanto a quella di Klissidi. La vicinanza alla più affollata Klissidi, la rende anch'essa a volte molto frequentata. Ma in generale si tratta di una spiaggia tranquilla.

Spiaggia di Megalos Roukounas 

E' da molti considerata la migliore spiaggia dell'isola di Anafi nonché la più grande. Si tratta di un litorale di circa 500 metri di lunghezza, con sabbia e tamerici. Questa è sicuramente la spiaggia di Anafi più indicata per le vacanze con bambini grazie al fatto che si tratta di una spiaggia attrezzata e con fondali bassi. Una taverna vi accoglierà con ottimi piatti e bevande fresche per tutta la giornata, proprio a ridosso della spiaggia.

Spiaggia di Prassies

Poco oltre la spiaggia di Megalos Roukounas troverete la spiaggia di Prassies, conosciuta anche come la spiaggia convento, dal momento che giace all'ombra del monastero di Panagia Kalamiotissa. È una spiaggia piuttosto isolata, ma dal fascino unico: la presenza del monastero che si affaccia sul mare, crea una sorta di atmosfera mistica che si respira a pieno durante le giornata in spiaggia.

Spiagge di Anafi naturiste

Il naturismo è molto diffuso sulle spiagge dell'isola. Possiamo dire che su tutte le spiagge citate è uso vivere in maniera naturista il mare. Ma soprattutto in quei punti solitari dell’isola, in quelle piccole insenature e calette tra la costa frastagliata di Anafi. Non è un caso che l'isola di Anafi sia amata dagli amanti del naturismo. Questo grazie alle sue spiagge che si concedono alla totale libertà.

Il miglior consiglio tra le cose da fare ad Anafi è lasciarsi cullare dai momenti silenziosi e rilassanti dell’isola. Abbandonarsi al sole e alle spiagge silenziose, godersi i tramonti mozzafiato seduti su un tavolino e sedie blu, mentre si sorseggia una buona bibita fresca. Oppure concedersi qualche gita sull’isola.
 
L'isola di Anafi offre tanti siti archeologici e chiese importanti da visitare. Possiamo dire che tra le Cicladi è sicuramente una delle isole che offre una grande quantità di siti da visitare, che abbinati ai meravigliosi paesaggi, rende Anafi un'unicum da visitare. 

Monastero di Anafi Panagia Kalamiotissa

In primis sicuramente il bellissimo monastero Panagia Kalamiotisa, composto da una favolosa sovrapposizione di solidi geometrici bianchi a formare una chiesa che sembra incastonata nella roccia dopo averla esplosa. Intorno sono visibili resti di un tempio dedicato ad Apollo, la cui costruzione si dice risalire agli Argonauti.

Siti archeologici di Anafi

Le piccole dimensioni dell’isola non devono trarre in inganno, in quanto diversi sono i siti archeologici rinvenuti lungo i circa 40 km² del territorio di Anafi. Una visita merita sicuramente Kastelli, un villaggio dove si può apprezzare un antico insediamento che sorge sulle rovine di edifici veneziani. Venezia che ha dominato l’isola per secoli.

Monastero di Zoodochou Pigis

Se siete fortunati riuscirete a visitare il monastero di Zoodochou Pigis, che spesso però è chiuso al pubblico. Ma se volete visitarlo, chiedete informazioni ad una delle agenzie che trovate sia al porto che alla Chora di Anafi. Vi sapranno dare info sugli orari e giorni. Non dimenticate di portare con voi pantaloni e gonne lunghe. Altrimenti vi saranno prestate direttamente prima di entrare.

Spiagge solitarie via mare di Anafi

Non tutti i punti dell’isola si possono raggiungere via terra. Quindi per riuscire a raggiungere alcune calette davvero imperdibili, consigliamo di affidarsi ad un tour organizzato dell’isola oppure noleggiare una piccola imbarcazione.

Isolotto di Ftena

A sud di Anafi è collocato questo isolotto, raggiungibile noleggiando un’imbarcazione oppure con un tour organizzato, dove poter anche gustare un’ottima grigliata sulla barca. Ad aspettarvi, un mare meraviglioso dove sarete davvero in pochi a tuffarvi. Ad Anafi si trovano le Cicladi di un tempo, quelle isolette che accoglievano i visitatori con la semplicità di un popolo accogliente. Infine non dimenticate di abbandonarvi al lento ritmo della Chora, anche semplicemente passeggiando mentre vi lasciate coccolare dalle ore che scorrono lente e silenziose.

Anafi è l’isola amata dagli appassionati delle lunghe passeggiate. Infatti, date le dimensioni limitate e la vicinanza delle località-spiagge, è possibile vivere una vacanza all’insegna degli spostamenti a piedi. Sull’isola sono presenti sia una linea di bus che alcuni autonoleggio o noleggio scooter, dove poter affittare un’auto o uno scooter. Una soluzione per spostarsi tra i vari punti di Anafi in ogni caso c'è.

Noleggiare auto e scooter ad Anafi

Chiaramente se volete visitare davvero ogni singolo punto accessibile della piccola Anafi il consiglio è quello di noleggiare un’auto o uno scooter.  Non sono molti i mezzi a disposizione. Quindi se riuscite, attrezzatevi prima di partire. Inoltre le strade sono davvero in pessime condizioni.
E’ più consigliato il noleggio di una piccola imbarcazione, con la quale raggiungere punti segreti dell’isola. Ma attenzione al Meltemi, quando si alza il mare è davvero tosto. Consiglio: Aggiratevi lungo la costa sud dell’isola, dove oltretutto ci sono i punti più belli. Qui sarete protetti dai venti.

Muoversi in autobus ad Anafi

Una linea interna di autobus, collega la Chora con il porto. Il servizio è gestito dallo stesso comune di Anafi, e durante i mesi estivi oltre al collegamento Porto-Chora viene aggiunto il percorso extra verso il monastero Agio Anargyroi e verso le spiagge di Klissidi, Megalos Roukounas.

Ad Anafi non esiste un aeroporto. L'unico modo per raggiungere questo piccolo e prezioso punto dell’Egeo è via mare. Un traghetto o un aliscafo vi condurrà sull’isola. Hai differenti possibilità, sia atterrando ad Atene che a Santorini. Da qua poi con un traghetto si può raggiungere Anafi. Considera solo una piccola scomodità: i traghetti per l'isola di Anafi sono solitamente notturni. Ma non preoccuparti: l'isola è organizzata e sia la linea di autobus che i transfer degli alberghi, ti aspetteranno al tuo arrivo. Vediamo in dettaglio.

Raggiungere Anafi da Atene

Potete atterrare nella capitale greca per poi raggiungere dall'aeroporto di Atene il porto del Pireo, e da qui imbarcarti alla volta dell’isola. Il viaggio durerà all'incirca 10 ore, regalandoti una crociera tra le Cicladi: una piccola "luna di miele ". Come detto l’arrivo non è mai in orari “comodi”, e attenzione ai giorni, in quanto l’isola d’estate è raggiungibile solo 3 volte a settimane (2 durante l’inverno).

Raggiungere Anafi da Santorini

In alternativa la partenza può avvenire anche da Santorini, dove il collegamento è praticamente quotidiano. Quindi atterraggio all’aeroporto di Santorini e dall'aeroporto raggiungere il porto da dove imbarcarsi alla volta di Anafi. (quindi organizzatevi prima sul collegamento aeroporto-porto a Santorini e/o viceversa). 

Anche se partirai da Santorini per raggiungere Anafi, i collegamenti spesso avvengono in tarda serata, se non a notte fonda, o al mattino presto. Quindi il consiglio è o dormire a Santorini per una notte oppure depositare il bagaglio e farsi un bel giro per l'isola alla scoperte delle bellezze di Oia e Thira depositando il bagaglio: c’è un comodo deposito bagagli a ore nel piazzale degli autobus di Thira. 

Assicurati degli orari di arrivo al porto di Anafi, soprattutto se non hai un collegamento garantito dalla struttura che ti ospiterà: puoi chiedere informazioni direttamente alla struttura che ti ospiterà. Inoltre da Anafi è possibile raggiungere altre isole come Paros, Naxos, Ios, Sikinos e Folegandros. Vista la vicinanza è possibile anche raggiungere le isole di Karpathos e Creta.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza ad Anafi, è importante che voi siate molto celeri nel prenotare il vostro alloggio. Questo perché l’offerta di alloggi e hotel ad Anafi non è altissima. Il rischio è quello di doversi accontentare di ciò che si trova last minute se non persino non riuscire a trovare, in alta stagione soprattutto, soluzioni dove dormire.

Dove dormire ad Anafi

A meno che non si desideri deliberatamente affrontare la vacanza all'avventura, scegliendo di adattarsi alle disponibilità del momento, bisogna decidere in che punto dell'Isola alloggiare. Data la limitata estensione dell'isola, è possibile scegliere specificatamente tra tre soluzioni, nelle quali selezionare i propri alloggi, siano essi hotel o soluzioni in affitto gestite dagli stessi isolani.

• Sul mare. Si può soggiornare nella zona attigua al porto, Klissidi Beach. Situazione adatta a chi ama vivere le vacanze totalmente a contatto col mare.

• La Chora. Chi preferisce immergersi nella vera atmosfera isolana, perdersi tra vicoli e atmosfere di un tempo, non può che decidere di trascorrere le sue vacanze nella Chora, perché qui convergono le maggiori attrattive. Qui è facile trovare una soluzione tra i vicoli dell’isola, dove a dominare è la pietra decorata nel consueto stile cicladico.

• Case isolate. C’è poi la possibilità di alloggiare presso appartamenti o studios dislocati lontani dai due centri abitati. Gestiti dagli stessi isolani, qui si potrà trascorrere una vacanza in totale relax e silenzio. Qui è facile godere di una vista mozzafiato che si apre sul mare Egeo, dato che spesso si trovano in punti dove nulla occlude la vista.

Soggiornare presso gli abitanti di Anafi

È molto semplice trovare ospitalità presso gli isolani, che affittano case o studios ma anche singole stanze. Queste soluzioni sono le migliori per chi vuole davvero far parte dell’isola, tanto sono cariche dell'amore per la tradizione, e dell'ospitalità tipica degli isolani.

Alloggiare in Hotel ad Anafi

A Klisidi Beach si trovano anche gli hotel, a prezzi contenuti così come gli alloggi, rispetto ai prezzi di altre isole delle Cicladi. Anche la Chora offre la possibilità di soggiornare comodamente in un hotel.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza ad Anafi, è importante che voi siate molto celeri nel prenotare il vostro alloggio. Questo perché l’offerta di alloggi e hotel ad Anafi non è altissima. Il rischio è quello di doversi accontentare di ciò che si trova last minute se non persino non riuscire a trovare, in alta stagione soprattutto, soluzioni dove dormire.

Dove dormire ad Anafi

A meno che non si desideri deliberatamente affrontare la vacanza all'avventura, scegliendo di adattarsi alle disponibilità del momento, bisogna decidere in che punto dell'Isola alloggiare. Data la limitata estensione dell'isola, è possibile scegliere specificatamente tra tre soluzioni, nelle quali selezionare i propri alloggi, siano essi hotel o soluzioni in affitto gestite dagli stessi isolani.

• Sul mare. Si può soggiornare nella zona attigua al porto, Klissidi Beach. Situazione adatta a chi ama vivere le vacanze totalmente a contatto col mare.

• La Chora. Chi preferisce immergersi nella vera atmosfera isolana, perdersi tra vicoli e atmosfere di un tempo, non può che decidere di trascorrere le sue vacanze nella Chora, perché qui convergono le maggiori attrattive. Qui è facile trovare una soluzione tra i vicoli dell’isola, dove a dominare è la pietra decorata nel consueto stile cicladico.

• Case isolate. C’è poi la possibilità di alloggiare presso appartamenti o studios dislocati lontani dai due centri abitati. Gestiti dagli stessi isolani, qui si potrà trascorrere una vacanza in totale relax e silenzio. Qui è facile godere di una vista mozzafiato che si apre sul mare Egeo, dato che spesso si trovano in punti dove nulla occlude la vista.

Soggiornare presso gli abitanti di Anafi

È molto semplice trovare ospitalità presso gli isolani, che affittano case o studios ma anche singole stanze. Queste soluzioni sono le migliori per chi vuole davvero far parte dell’isola, tanto sono cariche dell'amore per la tradizione, e dell'ospitalità tipica degli isolani.

Alloggiare in Hotel ad Anafi

A Klisidi Beach si trovano anche gli hotel, a prezzi contenuti così come gli alloggi, rispetto ai prezzi di altre isole delle Cicladi. Anche la Chora offre la possibilità di soggiornare comodamente in un hotel.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax