Thassos

Thassos, l’isola delle Sirene, la più settentrionale del Mar Egeo che vanta splendide spiagge e fascino tradizionale. Un'ottima destinazione per vacanze in famiglia e vacanze rilassanti in un ambiente naturale

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

380,1 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Limenaria

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Sabbia, ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente attrezzate

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Agora, Antico Teatro , Sito archeologico di Alyki, Museo archeologico, Monastery Archangel Michael, Villaggio di Theologos, Sito archeologico di Evraiokastro

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Kitesurf Pesca subacquea Windsurf Osservazione uccelli Arrampicata Trekking Mountain bike Canoa Kayak Passeggiata a cavallo 

L’isola di Thassos, o Thasos, è la più settentrionale delle isole greche in generale e del Mar Egeo nello specifico. A poca distanza dal confine con la regione macedone, respiri un’aria totalmente diversa rispetto alle altre isole greche. Viene definita anche isola di smeraldo, ricca di vegetazione che nel versante est scende fin sulla spiaggia. È un luogo da scoprire e da non sottovalutare. 

Thassos non ha aeroporto e si raggiunge con un'ora di traghetto dal porto di Kavala, sbarcando a Skala Prinos, e circa 30 minuti da quello di Keramoti su Limenas. Kavala ha un aeroporto internazionale con voli di linea su base annuale. Da Kavala però ci sono solo traghetti che trasportano passeggeri a piedi. Da Keramoti invece i traghetti Aneth e NEK operano regolarmente traversate con auto e passaggio ponte. Dall'aeroporto Alessandro Magno, vicino a Kavala, a Keramoti ci sono circa 15-20 minuti di auto.

Perché scegliere Thassos

Thassos è un'isola molto verde e ti colpirà per i colori del mare smeraldo e la fitta vegetazione non solo all'interno, ma anche lungo la costa. Siamo nel nord della Grecia, il paesaggio e le costruzioni che lo compongono sono totalmente differenti dalle isole Cicladi o del Dodecaneso. Se lungo la costa il turismo ha preso il sopravvento, nella zona interna del versante ovest ti ritroverai a percorrere strade assieme a capre e pecore, per poi raggiungere paesini dove il tempo sembra essersi fermato. 

La città principale è Limenas, animata in ogni periodo dell’anno e piena di negozi, taverne e reperti archeologici del vecchio centro abitato. Dalla cittadina in soli 5 minuti, seguendo un percorso che va leggermente in salita, troverai la cappella dei Santi Apostoli, da cui si è appagati da una vista sul mare spettacolare: se sceglierai Thassos per la tua prossima vacanza, rimarrai sicuramente colpito dai scuoi scorci che si aprono all'improvviso, svelandoti il suo mare e il suo verde.

A Thassos potrai goderti il tuo soggiorno negli eccellenti hotel, assaggiare le prelibatezze locali nei villaggi, fare escursioni sui sentieri alla ricerca degli segreti dell'isola. Se sei un amante della natura, degli sport acquatici o semplicemente sei alla ricerca di pace e relax, Thassos è la tua ideale fuga di smeraldo. 

Thassos è un'isola per il portafoglio di tutti. Non importa il tuo budget, Thassos farà di più per soddisfarti. Sia che tu opti per uno degli hotel o delle ville a cinque stelle, oppure solo per una camera o un appartamento o il calssico Studios, l'isola saprà soddisfare la tua esigenza. Piscine con bar ai loro bordi,  vista sul mare in un giardino ben curato, ristoranti di alta classe ma anche casette tipiche, Thassos ha tutto. 

Da evidenziare l'annuale festival estivo di Kavala-Thassos, o Thassos Philippi (31 Agosto) che ospita spettacoli e concerti degni di essere citati. Gli eventi culturali raggiungono il loro apice con la rappresentazione del “matrimonio di Thassos”, dove assisterai alla rinascita delle antiche tradizioni dionisiache attraverso le usanze per i matrimoni locali.

Come spostarsi a Thassos? Iniziamo a dire che è attivo un servizio autobus in modalità hop-on/hop-off: ovvero i turisti che acquistano questo tipo di biglietto salgono su un autobus diretti ad una località in particolare e dopo averla visitata salgono sul successivo senza bisogno di un nuovo biglietto, e così via per tutto il giorno. Esattamente come gli autobus turistici scoperti, che vi sarà capitato di vedere in qualche capitale europea o città d’arte italiana.

Muoversi in autobus a Thassos

Partiamo dai trasporti locali di Thassos. Gli autobus sono una giusta via di mezzo per chi non vuole la responsabilità di dover guidare ma vuole visitare i punti più importanti dell’isola, spiagge comprese. Tutti gli autobus fanno capolinea a Limenas, ovviamente, e tra i due porti ci sono fino a 8 corse al giorno. (Qui trovate gli orari e i prezzi degli autobus a Thassos)

Noleggiare un auto a Thassos

Se raggiungete l’isola atterrando all’aeroporto di Salonicco, molto probabilmente arriverete già con un’auto a noleggio dall’aeroporto. Quindi vi sposterete con l’auto già affittata. Sicuramente è il metodo migliore, anche perché vi permetterà di conoscere l’isola in tutte le sue sfumature e soprattutto nei paesini dell’interno, dove gli autobus arrivano con orari non certo regolari e comodi, e spesso nemmeno arrivano.

Se invece raggiungete l’isola di Thassos senza un’auto, ad esempio atterrando all’aeroporto di Kavala e poi traghetto, nessun problema. Soprattutto ai due porti dell’isola, Limenas e Prinos, sono presenti diverse agenzie di noleggio dove poter noleggiare un’auto, un quad oppure uno scooter (che però sconsigliamo: le distanze sono grandi e molte strade in saluta). I prezzi partono da €/giorno 30,00 in alta stagione, più economica rispetto alle altre isole.

Le spiagge di Thassos si dividono comodamente con un offerta che coinvolge i due versanti, ovest e est. Il versante ovest è più turistico mentre a est le spiagge sono meno affollate, con meno servizi a disposizione del turista ma caratterizzate da una vegetazione rigogliosa che scende fin sulla spiaggia e regala acque calde e poco profonde. Inoltre le spiagge di Thassos sul versante est sono molto più selvagge. Ovunque regna il verde smeraldo, che colpisce e cattura.

Spiaggia di Aliki 

Aliki è una vivace località turistica del sud di Thassos. Qui si trovano due piccole spiagge attigue che prendono il nome del villaggio. La loro sabbia bianca, il loro mare cristallino e i fondali che digradano poco a poco verso il largo la rendono un luogo di forte richiamo turistico. Ci sono diversi servizi in spiaggia, tra cui anche molti ristoranti. La prima spiaggia è più grande della seconda, ma non per questo migliore. Sono entrambe uno spettacolo per gli occhi.

Spiaggia di Aspas

Questo tratto di litorale di sabbia, nei pressi del villaggio di Skala Marion, è piuttosto sconosciuto e quindi ancora incontaminato. Il risultato è uno spettacolo della natura veramente da perdere il fiato. Il litorale ha una forma allungata e qui si respira pace e privacy come in poche altre spiagge di Thassos. Non è presente nessun tipo di attrezzatura.

Spiaggia di Astris 

Poco distante dal villaggio omonimo si trova questa ampia spiaggia di sabbia con un bagnasciuga molto ripido a causa delle forti onde che si infrangono sulla costa. Le acque infatti possono spesso essere agitate e anche le correnti sottomarine non la rendono adatta ad una vacanza con bambini. Tuttavia qui trovano divertimento gli appassionati di sport acquatici e di moto d’acqua, anche se il rumore potrebbe infastidire chi è alla ricerca di relax. È infatti una spiaggia piuttosto affollata e anche piena di servizi per il turista.

Spiaggia di Chrisi Amoudia 

Una lunga spiaggia che si estende tra i villaggi di Skala Panagias e Skala Potamias, poco a sud del villaggio di Makriamos. Lunga, ampia, con un fondale che digrada dolcemente mentre si va al largo, il nome di questa spiaggia in greco (Hrysi Ammoudia) significa sabbia dorata. Ben attrezzata.

Spiaggia di Kalamaki 

Questa piccola spiaggia della costa sud si trova nei pressi del villaggio di Astris. È isolata, circondata da rocce e macchia mediterranea, e presenta un litorale piuttosto aspro.  Ciottoli, pietre più grandi e pietre lisce quando si entra in acqua. Non ci sono attrezzature quindi per restare in spiaggia vi converrà portare con voi ombrellone e tanta acqua, oltre ad un po’ di cibo. Ma in compenso sarete appagati dal relax e dal silenzio di questa “isola nell’isola”.

Spiaggia di Kinira 

Non è gettonatissima, in quanto non è una spiaggia attrezzata, e per la gran parte composta da grossi ciottoli. Ma sappiate che il mare che si vede qua ha un colore di un verde smeraldo misto al turchese, da sembrare (se solo provate a immaginare le palme lungo la costa) il litorale di una spiaggia dell’oceano indiano. Vi consigliamo il punto davanti all’isolotto di Nisida kinira (dove oltretutto sopra vi è un albergo). L’acqua è calda, i colori sono magnifici, e per gli amanti dello snorkeling, i fondali sono ricchi di pesce.

Spiaggia di Livadi 

Siamo sotto il convento di Moni Arhangelou Michaelis e questa spiaggia è decisamente più riservata . Qui il litorale di sabbia mista a ghiaia è circondato da montagne e le acque sono di una trasparenza ipnotica. È anche il luogo ideale per chi volesse campeggiare in spiaggia. I cieli stellati che si ammirano da qui sono un’esperienza unica. Non ci sono però attrezzature per i bagnanti.

Spiaggia di Makriamos

Trovandosi a poca distanza da Thassos, è una delle spiagge più frequentate da turisti e residenti. Un lungo litorale, come dice il suo stesso nome in greco, di sabbia fine e fondali bassi. La vegetazione che racchiude questo angolo di relax è in perfetta armonia con i colori del mare e i punti di ristoro che ci sono qui saranno il vostro appoggio quando ne avrete abbastanza di nuotare in queste splendide acque.

Spiaggia di Metallia 

Questa particolare spiaggia si trova ai piedi di una villa, nei pressi del villaggio di Limenaria, quasi sulla costa sud. La sua sabbia è fine e chiara e i suoi fondali scendono dolcemente mentre si va al largo, ideale per i bambini o per chi voglia di godersi il fresco di queste acque azzurre. Non ci sono alberi per ripararsi dal sole, ma si possono noleggiare ombrelloni e lettini. Sullo sfondo i resti di una fabbrica abbandonata e della nuova fabbrica, che dimostrano quale fosse l’attività mineraria di Thassos e di questa zona in particolare.

Spiaggia di Palio Limani 

Questa spiaggetta, di modeste dimensioni, si trova nei pressi di Thassos ed è adatta al turismo per famiglie. Un litorale sabbioso, un fondale altrettanto morbido che scende lievemente quando si va al largo e attrezzature per i bagnanti. Presente una taverna che in alta stagione è quasi sempre affollata.

Spiaggia di Papalimani

Ci sono diverse spiaggette nei pressi di Thassos città. Papalimani è una di quelle, distante circa 1 km e molto silenziosa. Il litorale sabbioso e le acque pulite vi invoglieranno a restare qui tutto il giorno, e il fatto che sia un luogo poco frequentato è solo la ciliegina sulla torta. Non è attrezzata.

Spiaggia Paradise 

Questa spiaggia si trova sul versante est di Thassos, raggiungibile da un sentiero che parte dal villaggio di Kinyra e attraversa un boschetto. Il suo nome la dice lunga. Un vero e proprio paradiso, con alberi che orlano il confine della spiaggia, un litorale ampio e sabbioso, fondali chiari, bassi e calmi. Ci sono alcuni ristorantini a servizio dei turisti e sulle rocce che delimitano la spiaggia si può praticare nudismo.

Spiaggia di Pefkari 

Nei pressi del villaggio di Pefkari ci sono due spiagge attigue. La prima presenta un litorale sabbioso e alcuni ciottoli verso il bagnasciuga. Nella seconda invece prima di tuffarsi in acqua sono presenti pietre più grandi e lisce. Entrambe le spiaggette sono protette da alberi di pino, un bel contrasto di verde a contatto con l’azzurro intenso delle acque. Qui si trovano anche bar, ristoranti e punti attrezzati per praticare sport acquatici.

Spiaggia di Potos 

Un bellissimo litorale che parte dal cuore del villaggio di Potos, sulla costa sud di Thassos, e si estende per ben 2 km. Spiaggia di sabbia fine, dorata, che si lega in modo perfetto con le acque cristalline e dai toni cangianti a seconda della luce della giornata. Ideale per tuffarvi, rinfrescarvi e fare una sana nuotata al largo. Qui c’è possibilità di noleggiare ombrelloni e di ristorarsi in vari punti.

Spiaggia di Saliaria (Marble beach)

A pochi Km da Limenas lungo una strada che dall'alto scende quasi in picchiata, tra la vegetazione e le polveri sollevate dalla vicina cava di marmo, si incontra questa spiaggia. Spiaggia affollatissima con ombrelloni e lettini quasi a coprire una distesa di sabbia candidamente bianca, sulla quale si infrangono le onde che danno una colorazione turchese allo sbiancato al mare. Questo per via delle polveri della vicina cava di marmo, ma anche per i ciottoli in mare e la sabbia, anch'essa sbiancata dal marmo. Davvero spettacolare, una visita la merita ma attenzione. In alta stagione cercate di andarci verso le prime ore del mattino. Altrimenti evitate. 

Spiaggia di Skala Rachoni 

La spiaggia si trova a poca distanza dal centro abitato di Thassos, 11 km a ovest. Prende il nome dal villaggio omonimo ed è ben attrezzata. La sua spiaggia di sabbia fine è circondata da una lussureggiante vegetazione. Intorno ci sono altre piccole spiaggette molto carine.

Spiaggia di Skala Prinou

Questa splendida spiaggia prende il nome dal suo villaggio, e dispone di un piccolo porto da cui partono i traghetti diretti a Kavala (Calcidica). Qui alberi e palme fanno da cornice allo splendido color oro della sabbia che tocca e si fonde col verde smeraldo delle acque. Ben attrezzata.

Spiaggia di Skala Sotiras 

Molto vicina alla spiaggia a Skala Prinou, qui il litorale offre un bellissimo mare dai fondali sabbiosi e poco profondi, ideali se siete in vacanza con dei bambini. Una spiaggia davvero ben attrezzata. 

Spiaggia di Skala Kallirachis

Il litorale di questa spiaggia, a ridosso del suo villaggio omonimo, è piuttosto stretto e orlato da alberi. Qui i bambini possono fare il bagno in sicurezza visti i fondali bassi ma non ci sono strutture o lidi. 

Come raggiungere Thassos? Thassos è un’isola che si raggiunge comodamente dall’aeroporto di Salonicco grazie alla presenza della nuova autostrada che taglia la Macedonia. Ma in primis bisogna considerare che sarà necessario noleggiare un’auto da ritirare all’aeroporto di Salonicco. Quindi dopo l’atterraggio ritiro dell’auto noleggiata all’aeroporto di Salonicco e da qua via verso i due porti vicini a Thassos: Kavala e Keramoti. I biglietti del traghetto non si comprano prima, ma direttamente al porto da cui partirete (Keramoti o Kavala). Ma da quale dei due porti partire?

Raggiungere Thassos dal porto di Kavala 

Kavala dista circa 170 km dall’aeroporto di Salonicco (prenderete l’autostrada il cui pedaggio ammonta a € 2,40), mentre il traghetto raggiunge il porto di Skala Prinos a Thassos, che fa la spola con Kavala 3-4 volte al giorno, e la traversata dura circa 60 minuti. Il costo a persona è di € 5,00 a tratta, mentre il trasporto dell’auto costa € 19,00. Qui trovate gli orari dei traghetti. Ricordiamo: i biglietti si comprano direttamente al porto di Kavala o di Prinos (a Thassos).

C’è poi la possibilità di atterrare direttamente all’aeroporto di Kavala, una volta atterrati raggiungere il porto di Kavala e imbarcarsi alla volta dell’isola di Thassos. (vedere sopra orari e prezzi). Sempre attenti agli orari dei traghetti. L’aeroporto di Kavala è per lo più raggiungibile con voli che fanno scalo ad Atene. I voli diretti sono provenienti maggiormente dalla Germania (Berlino), Inghilterra o i paesi Balcani e Bulgaria.

Raggiungere Thassos dal porto di Keramoti

La seconda opzione di traghetto per raggiungere Thassos, è quello in partenza da Keramoti. Rispetto a Kavala, Keramoti dista dall’aeroporto di Salonicco circa 210 km (sempre via autostrada al prezzo di 4,00 circa per il pedaggio), ma la traversata in mare sarà più corta e i traghetti sono molto più frequenti. Infatti ogni 30-40 minuti ce n’è uno in partenza dal porto di Keramoti o dal porto di Limenas sull’isola di Thassos e viceversa. Il costo a persona è di € 3,50 mentre il costo del trasbordo dell’auto è di € 16,00. (biglietti si acquistano direttamente prima di salire sul traghetto). Qui trovi gli orari del traghetto.

Raggiungere Thassos in autobus da Salonicco

C'è poi l’opzione volo+autobus+traghetto. Una volta atterrato all’aeroporto di Salonicco, raggiungi il Macedonia Intercity Bus Station nella città di Salonicco con gli autobus 78, 78A e 78N. Da qui prendere il bus per Kavala della compagnia Ktel (qui gli orari), e in circa 2h e 30 min arriverai alla stazione dei bus di Kavala a soli 600 mt dal porto. Assicurati che gli orari combacino con quelli dei traghetti da Kavala per l’isola di Thassos. Altrimenti considera di soggiornare una notte a Salonicco oppure Kavala.

L'estate a Thassos offre sole infinito, magnifiche spiagge e divertenti attività marine che attirano i turisti anno dopo anno. Non ci si rende però conto che Thassos è più di una destinazione estiva. E' un'isola tutto l'anno. Ma cosa fare a Thassos quindi? Thassos offre scelte e opportunità uniche, che la rendono un'isola greca da visitare in qualsiasi momento desideriate. Vediamo qualche dettaglio.

Il museo archeologico di Thassos

Fondato nel 1934, è un edificio ampio e spazioso, con molta luce naturale per mostrare le sue esposizioni. L'ingresso costa poco. C'è un cortile esterno con sculture e altri oggetti antichi. L'oggetto più prezioso nel museo archeologico è un Kouros una scultura del VI secolo aC di un giovane che porta un ariete. E 'stato trovato sull'isola nel 1911 e ha un'altezza di 3,5 metri, innegabilmente impressionante. Non ci troviamo davanti al più alto Kouros ritrovato: a Naxos se ne trovano di ben più alti ma meno definiti. Alcuni degli oggetti più antichi risalgono all'era paleolitica e includono strumenti provenienti da una miniera di ocra scoperta vicino a Limenaria.

Monastero di Archangelos

Appollaiato sopra una scogliera tra Aliki e Giola, questo è uno dei monasteri più importanti dell'isola (anche se in realtà è un convento di suore). È molto panoramico da lontano e offre una vista panoramica sul Monte Athos. Nessuno sa per certo quanti anni ha, ma c'era un riferimento al monastero con documenti risalenti al 1287, sebbene la maggior parte degli edifici attuali risalga al XVIII secolo. Il suo bene più prezioso è ciò che si dice sia parte di un chiodo della croce su cui Cristo fu crocifisso.

Escursioni e trekking a Thassos

Visto che Thassos è stata chiamata l'isola di smeraldo, consigliamo vivamente di prenotare un’escursione al suo interno tra i boschi e i suoi percorsi di trekking. Alcuni percorsi includono la visita dei paesini dell’interno, tra cui Maries e Theologos. Nel primo troverete un monastero di montagna, mentre il secondo è un piccolo borgo medievale arroccato tra i boschi con casette bianche e tetti in ardesia. Spicca tra questi il tetto della chiesa e il campanile, da poter visitare.

Un altro sentiero è quello denominato “della poesia”. Si tratta del breve sentiero di Kallirahi, 800 metri di percorso, che inizia dalla fine del paese proseguendo verso la Cappella della Metamorfosi. Lungo il percorso ci sono lastre che riportano frasi di importanti scrittori e al termine parte un percorso circolare di 11 km che sale fino ad un punto molto panoramico.

Ancora un percorso terrestre quello del Monte Ypsario, la vetta più alta dell’isola. Si parte dal villaggio di Potamia, alle pendici, per poi proseguire verso ovest, lungo un sentiero che sale ed è segnalato da frecce. Dopo 3 ore di escursione si arriva alla cima e volendo si può anche pernottare al rifugio che si trova qui.

Infine un’escursione marina è quella della piccola isola di Panagia, 2 km a sud ovest del porto di Potos. Qui è ospitata la colonia di cormorani più grande della Grecia. A Thassos l’attività di birdwatching è comunque praticata anche sull’isola maggiore.

Gite in barca

In partenza principalmente dai due porti dell’isola, le mini crociere attorno all’isola permettono di visitare punti inaccessibili via terra. Farete il bagno nei punti dove l’acqua è meravigliosa, ancora più bella che nelle spiagge, e se siete fortunati potrete anche avvistare i delfini. Quasi sempre nel prezzo è compreso il pranzo a bordo, preparato dal personale della barca.

Percorsi in mountain bike 

I percorsi dell’interno prevedono oltre al trekking, anche percorsi per la mountain bike. Agenzie organizzano le escursioni su due ruote, tra i percorsi ricavati nei boschi dell’isola.

Su entrambe le coste dell’isola di Thassos ci sono appartamenti in affitto, qualche hotel, ma soprattutto molti più campeggi rispetto alle altre isole greche. Questo può essere un vantaggio se si va in vacanza con un gruppo di amici o nell’ottica di spendere poco. A Limenas, il capoluogo, ci sono in prevalenza di soluzioni come hotel, anche a prezzi modesti, e appartamenti. Le soluzioni più economiche sull’isola sono sicuramente all’interno e lungo la costa ovest. I centri più cari sono sicuramente i due porti principali, Chrissi e Potamos.

Dove dormire a Thassos

Sull’isola vi sono numerosi hotel anche di livello molto alto. Sono tutti dislocati lungo la costa. Anche all’interno dell’isola sono disponibili degli hotel, ma è meglio soggiornarvi solo se ci si sposta sull’isola con un’auto a noleggio, in quanto sarebbe molto scomodo raggiungere con gli autobus il proprio alloggio. La soluzione più diffusa ed economica in Grecia, gli studios, è presente anche a Thassos. Inoltre sono soluzioni che avendo la cucina e il frigorifero, permette di poter anche prepararsi autonomia colazione e pasti. Non mancano gli appartamenti in affitto e le ville, che però risultano soluzioni più costose rispetto alle prime.

L’isola di Thassos, o Thasos, è la più settentrionale delle isole greche in generale e del Mar Egeo nello specifico. A poca distanza dal confine con la regione macedone, respiri un’aria totalmente diversa rispetto alle altre isole greche. Viene definita anche isola di smeraldo, ricca di vegetazione che nel versante est scende fin sulla spiaggia. È un luogo da scoprire e da non sottovalutare. 

Thassos non ha aeroporto e si raggiunge con un'ora di traghetto dal porto di Kavala, sbarcando a Skala Prinos, e circa 30 minuti da quello di Keramoti su Limenas. Kavala ha un aeroporto internazionale con voli di linea su base annuale. Da Kavala però ci sono solo traghetti che trasportano passeggeri a piedi. Da Keramoti invece i traghetti Aneth e NEK operano regolarmente traversate con auto e passaggio ponte. Dall'aeroporto Alessandro Magno, vicino a Kavala, a Keramoti ci sono circa 15-20 minuti di auto.

Perché scegliere Thassos

Thassos è un'isola molto verde e ti colpirà per i colori del mare smeraldo e la fitta vegetazione non solo all'interno, ma anche lungo la costa. Siamo nel nord della Grecia, il paesaggio e le costruzioni che lo compongono sono totalmente differenti dalle isole Cicladi o del Dodecaneso. Se lungo la costa il turismo ha preso il sopravvento, nella zona interna del versante ovest ti ritroverai a percorrere strade assieme a capre e pecore, per poi raggiungere paesini dove il tempo sembra essersi fermato. 

La città principale è Limenas, animata in ogni periodo dell’anno e piena di negozi, taverne e reperti archeologici del vecchio centro abitato. Dalla cittadina in soli 5 minuti, seguendo un percorso che va leggermente in salita, troverai la cappella dei Santi Apostoli, da cui si è appagati da una vista sul mare spettacolare: se sceglierai Thassos per la tua prossima vacanza, rimarrai sicuramente colpito dai scuoi scorci che si aprono all'improvviso, svelandoti il suo mare e il suo verde.

A Thassos potrai goderti il tuo soggiorno negli eccellenti hotel, assaggiare le prelibatezze locali nei villaggi, fare escursioni sui sentieri alla ricerca degli segreti dell'isola. Se sei un amante della natura, degli sport acquatici o semplicemente sei alla ricerca di pace e relax, Thassos è la tua ideale fuga di smeraldo. 

Thassos è un'isola per il portafoglio di tutti. Non importa il tuo budget, Thassos farà di più per soddisfarti. Sia che tu opti per uno degli hotel o delle ville a cinque stelle, oppure solo per una camera o un appartamento o il calssico Studios, l'isola saprà soddisfare la tua esigenza. Piscine con bar ai loro bordi,  vista sul mare in un giardino ben curato, ristoranti di alta classe ma anche casette tipiche, Thassos ha tutto. 

Da evidenziare l'annuale festival estivo di Kavala-Thassos, o Thassos Philippi (31 Agosto) che ospita spettacoli e concerti degni di essere citati. Gli eventi culturali raggiungono il loro apice con la rappresentazione del “matrimonio di Thassos”, dove assisterai alla rinascita delle antiche tradizioni dionisiache attraverso le usanze per i matrimoni locali.

Le spiagge di Thassos si dividono comodamente con un offerta che coinvolge i due versanti, ovest e est. Il versante ovest è più turistico mentre a est le spiagge sono meno affollate, con meno servizi a disposizione del turista ma caratterizzate da una vegetazione rigogliosa che scende fin sulla spiaggia e regala acque calde e poco profonde. Inoltre le spiagge di Thassos sul versante est sono molto più selvagge. Ovunque regna il verde smeraldo, che colpisce e cattura.

Spiaggia di Aliki 

Aliki è una vivace località turistica del sud di Thassos. Qui si trovano due piccole spiagge attigue che prendono il nome del villaggio. La loro sabbia bianca, il loro mare cristallino e i fondali che digradano poco a poco verso il largo la rendono un luogo di forte richiamo turistico. Ci sono diversi servizi in spiaggia, tra cui anche molti ristoranti. La prima spiaggia è più grande della seconda, ma non per questo migliore. Sono entrambe uno spettacolo per gli occhi.

Spiaggia di Aspas

Questo tratto di litorale di sabbia, nei pressi del villaggio di Skala Marion, è piuttosto sconosciuto e quindi ancora incontaminato. Il risultato è uno spettacolo della natura veramente da perdere il fiato. Il litorale ha una forma allungata e qui si respira pace e privacy come in poche altre spiagge di Thassos. Non è presente nessun tipo di attrezzatura.

Spiaggia di Astris 

Poco distante dal villaggio omonimo si trova questa ampia spiaggia di sabbia con un bagnasciuga molto ripido a causa delle forti onde che si infrangono sulla costa. Le acque infatti possono spesso essere agitate e anche le correnti sottomarine non la rendono adatta ad una vacanza con bambini. Tuttavia qui trovano divertimento gli appassionati di sport acquatici e di moto d’acqua, anche se il rumore potrebbe infastidire chi è alla ricerca di relax. È infatti una spiaggia piuttosto affollata e anche piena di servizi per il turista.

Spiaggia di Chrisi Amoudia 

Una lunga spiaggia che si estende tra i villaggi di Skala Panagias e Skala Potamias, poco a sud del villaggio di Makriamos. Lunga, ampia, con un fondale che digrada dolcemente mentre si va al largo, il nome di questa spiaggia in greco (Hrysi Ammoudia) significa sabbia dorata. Ben attrezzata.

Spiaggia di Kalamaki 

Questa piccola spiaggia della costa sud si trova nei pressi del villaggio di Astris. È isolata, circondata da rocce e macchia mediterranea, e presenta un litorale piuttosto aspro.  Ciottoli, pietre più grandi e pietre lisce quando si entra in acqua. Non ci sono attrezzature quindi per restare in spiaggia vi converrà portare con voi ombrellone e tanta acqua, oltre ad un po’ di cibo. Ma in compenso sarete appagati dal relax e dal silenzio di questa “isola nell’isola”.

Spiaggia di Kinira 

Non è gettonatissima, in quanto non è una spiaggia attrezzata, e per la gran parte composta da grossi ciottoli. Ma sappiate che il mare che si vede qua ha un colore di un verde smeraldo misto al turchese, da sembrare (se solo provate a immaginare le palme lungo la costa) il litorale di una spiaggia dell’oceano indiano. Vi consigliamo il punto davanti all’isolotto di Nisida kinira (dove oltretutto sopra vi è un albergo). L’acqua è calda, i colori sono magnifici, e per gli amanti dello snorkeling, i fondali sono ricchi di pesce.

Spiaggia di Livadi 

Siamo sotto il convento di Moni Arhangelou Michaelis e questa spiaggia è decisamente più riservata . Qui il litorale di sabbia mista a ghiaia è circondato da montagne e le acque sono di una trasparenza ipnotica. È anche il luogo ideale per chi volesse campeggiare in spiaggia. I cieli stellati che si ammirano da qui sono un’esperienza unica. Non ci sono però attrezzature per i bagnanti.

Spiaggia di Makriamos

Trovandosi a poca distanza da Thassos, è una delle spiagge più frequentate da turisti e residenti. Un lungo litorale, come dice il suo stesso nome in greco, di sabbia fine e fondali bassi. La vegetazione che racchiude questo angolo di relax è in perfetta armonia con i colori del mare e i punti di ristoro che ci sono qui saranno il vostro appoggio quando ne avrete abbastanza di nuotare in queste splendide acque.

Spiaggia di Metallia 

Questa particolare spiaggia si trova ai piedi di una villa, nei pressi del villaggio di Limenaria, quasi sulla costa sud. La sua sabbia è fine e chiara e i suoi fondali scendono dolcemente mentre si va al largo, ideale per i bambini o per chi voglia di godersi il fresco di queste acque azzurre. Non ci sono alberi per ripararsi dal sole, ma si possono noleggiare ombrelloni e lettini. Sullo sfondo i resti di una fabbrica abbandonata e della nuova fabbrica, che dimostrano quale fosse l’attività mineraria di Thassos e di questa zona in particolare.

Spiaggia di Palio Limani 

Questa spiaggetta, di modeste dimensioni, si trova nei pressi di Thassos ed è adatta al turismo per famiglie. Un litorale sabbioso, un fondale altrettanto morbido che scende lievemente quando si va al largo e attrezzature per i bagnanti. Presente una taverna che in alta stagione è quasi sempre affollata.

Spiaggia di Papalimani

Ci sono diverse spiaggette nei pressi di Thassos città. Papalimani è una di quelle, distante circa 1 km e molto silenziosa. Il litorale sabbioso e le acque pulite vi invoglieranno a restare qui tutto il giorno, e il fatto che sia un luogo poco frequentato è solo la ciliegina sulla torta. Non è attrezzata.

Spiaggia Paradise 

Questa spiaggia si trova sul versante est di Thassos, raggiungibile da un sentiero che parte dal villaggio di Kinyra e attraversa un boschetto. Il suo nome la dice lunga. Un vero e proprio paradiso, con alberi che orlano il confine della spiaggia, un litorale ampio e sabbioso, fondali chiari, bassi e calmi. Ci sono alcuni ristorantini a servizio dei turisti e sulle rocce che delimitano la spiaggia si può praticare nudismo.

Spiaggia di Pefkari 

Nei pressi del villaggio di Pefkari ci sono due spiagge attigue. La prima presenta un litorale sabbioso e alcuni ciottoli verso il bagnasciuga. Nella seconda invece prima di tuffarsi in acqua sono presenti pietre più grandi e lisce. Entrambe le spiaggette sono protette da alberi di pino, un bel contrasto di verde a contatto con l’azzurro intenso delle acque. Qui si trovano anche bar, ristoranti e punti attrezzati per praticare sport acquatici.

Spiaggia di Potos 

Un bellissimo litorale che parte dal cuore del villaggio di Potos, sulla costa sud di Thassos, e si estende per ben 2 km. Spiaggia di sabbia fine, dorata, che si lega in modo perfetto con le acque cristalline e dai toni cangianti a seconda della luce della giornata. Ideale per tuffarvi, rinfrescarvi e fare una sana nuotata al largo. Qui c’è possibilità di noleggiare ombrelloni e di ristorarsi in vari punti.

Spiaggia di Saliaria (Marble beach)

A pochi Km da Limenas lungo una strada che dall'alto scende quasi in picchiata, tra la vegetazione e le polveri sollevate dalla vicina cava di marmo, si incontra questa spiaggia. Spiaggia affollatissima con ombrelloni e lettini quasi a coprire una distesa di sabbia candidamente bianca, sulla quale si infrangono le onde che danno una colorazione turchese allo sbiancato al mare. Questo per via delle polveri della vicina cava di marmo, ma anche per i ciottoli in mare e la sabbia, anch'essa sbiancata dal marmo. Davvero spettacolare, una visita la merita ma attenzione. In alta stagione cercate di andarci verso le prime ore del mattino. Altrimenti evitate. 

Spiaggia di Skala Rachoni 

La spiaggia si trova a poca distanza dal centro abitato di Thassos, 11 km a ovest. Prende il nome dal villaggio omonimo ed è ben attrezzata. La sua spiaggia di sabbia fine è circondata da una lussureggiante vegetazione. Intorno ci sono altre piccole spiaggette molto carine.

Spiaggia di Skala Prinou

Questa splendida spiaggia prende il nome dal suo villaggio, e dispone di un piccolo porto da cui partono i traghetti diretti a Kavala (Calcidica). Qui alberi e palme fanno da cornice allo splendido color oro della sabbia che tocca e si fonde col verde smeraldo delle acque. Ben attrezzata.

Spiaggia di Skala Sotiras 

Molto vicina alla spiaggia a Skala Prinou, qui il litorale offre un bellissimo mare dai fondali sabbiosi e poco profondi, ideali se siete in vacanza con dei bambini. Una spiaggia davvero ben attrezzata. 

Spiaggia di Skala Kallirachis

Il litorale di questa spiaggia, a ridosso del suo villaggio omonimo, è piuttosto stretto e orlato da alberi. Qui i bambini possono fare il bagno in sicurezza visti i fondali bassi ma non ci sono strutture o lidi. 

L'estate a Thassos offre sole infinito, magnifiche spiagge e divertenti attività marine che attirano i turisti anno dopo anno. Non ci si rende però conto che Thassos è più di una destinazione estiva. E' un'isola tutto l'anno. Ma cosa fare a Thassos quindi? Thassos offre scelte e opportunità uniche, che la rendono un'isola greca da visitare in qualsiasi momento desideriate. Vediamo qualche dettaglio.

Il museo archeologico di Thassos

Fondato nel 1934, è un edificio ampio e spazioso, con molta luce naturale per mostrare le sue esposizioni. L'ingresso costa poco. C'è un cortile esterno con sculture e altri oggetti antichi. L'oggetto più prezioso nel museo archeologico è un Kouros una scultura del VI secolo aC di un giovane che porta un ariete. E 'stato trovato sull'isola nel 1911 e ha un'altezza di 3,5 metri, innegabilmente impressionante. Non ci troviamo davanti al più alto Kouros ritrovato: a Naxos se ne trovano di ben più alti ma meno definiti. Alcuni degli oggetti più antichi risalgono all'era paleolitica e includono strumenti provenienti da una miniera di ocra scoperta vicino a Limenaria.

Monastero di Archangelos

Appollaiato sopra una scogliera tra Aliki e Giola, questo è uno dei monasteri più importanti dell'isola (anche se in realtà è un convento di suore). È molto panoramico da lontano e offre una vista panoramica sul Monte Athos. Nessuno sa per certo quanti anni ha, ma c'era un riferimento al monastero con documenti risalenti al 1287, sebbene la maggior parte degli edifici attuali risalga al XVIII secolo. Il suo bene più prezioso è ciò che si dice sia parte di un chiodo della croce su cui Cristo fu crocifisso.

Escursioni e trekking a Thassos

Visto che Thassos è stata chiamata l'isola di smeraldo, consigliamo vivamente di prenotare un’escursione al suo interno tra i boschi e i suoi percorsi di trekking. Alcuni percorsi includono la visita dei paesini dell’interno, tra cui Maries e Theologos. Nel primo troverete un monastero di montagna, mentre il secondo è un piccolo borgo medievale arroccato tra i boschi con casette bianche e tetti in ardesia. Spicca tra questi il tetto della chiesa e il campanile, da poter visitare.

Un altro sentiero è quello denominato “della poesia”. Si tratta del breve sentiero di Kallirahi, 800 metri di percorso, che inizia dalla fine del paese proseguendo verso la Cappella della Metamorfosi. Lungo il percorso ci sono lastre che riportano frasi di importanti scrittori e al termine parte un percorso circolare di 11 km che sale fino ad un punto molto panoramico.

Ancora un percorso terrestre quello del Monte Ypsario, la vetta più alta dell’isola. Si parte dal villaggio di Potamia, alle pendici, per poi proseguire verso ovest, lungo un sentiero che sale ed è segnalato da frecce. Dopo 3 ore di escursione si arriva alla cima e volendo si può anche pernottare al rifugio che si trova qui.

Infine un’escursione marina è quella della piccola isola di Panagia, 2 km a sud ovest del porto di Potos. Qui è ospitata la colonia di cormorani più grande della Grecia. A Thassos l’attività di birdwatching è comunque praticata anche sull’isola maggiore.

Gite in barca

In partenza principalmente dai due porti dell’isola, le mini crociere attorno all’isola permettono di visitare punti inaccessibili via terra. Farete il bagno nei punti dove l’acqua è meravigliosa, ancora più bella che nelle spiagge, e se siete fortunati potrete anche avvistare i delfini. Quasi sempre nel prezzo è compreso il pranzo a bordo, preparato dal personale della barca.

Percorsi in mountain bike 

I percorsi dell’interno prevedono oltre al trekking, anche percorsi per la mountain bike. Agenzie organizzano le escursioni su due ruote, tra i percorsi ricavati nei boschi dell’isola.

Come spostarsi a Thassos? Iniziamo a dire che è attivo un servizio autobus in modalità hop-on/hop-off: ovvero i turisti che acquistano questo tipo di biglietto salgono su un autobus diretti ad una località in particolare e dopo averla visitata salgono sul successivo senza bisogno di un nuovo biglietto, e così via per tutto il giorno. Esattamente come gli autobus turistici scoperti, che vi sarà capitato di vedere in qualche capitale europea o città d’arte italiana.

Muoversi in autobus a Thassos

Partiamo dai trasporti locali di Thassos. Gli autobus sono una giusta via di mezzo per chi non vuole la responsabilità di dover guidare ma vuole visitare i punti più importanti dell’isola, spiagge comprese. Tutti gli autobus fanno capolinea a Limenas, ovviamente, e tra i due porti ci sono fino a 8 corse al giorno. (Qui trovate gli orari e i prezzi degli autobus a Thassos)

Noleggiare un auto a Thassos

Se raggiungete l’isola atterrando all’aeroporto di Salonicco, molto probabilmente arriverete già con un’auto a noleggio dall’aeroporto. Quindi vi sposterete con l’auto già affittata. Sicuramente è il metodo migliore, anche perché vi permetterà di conoscere l’isola in tutte le sue sfumature e soprattutto nei paesini dell’interno, dove gli autobus arrivano con orari non certo regolari e comodi, e spesso nemmeno arrivano.

Se invece raggiungete l’isola di Thassos senza un’auto, ad esempio atterrando all’aeroporto di Kavala e poi traghetto, nessun problema. Soprattutto ai due porti dell’isola, Limenas e Prinos, sono presenti diverse agenzie di noleggio dove poter noleggiare un’auto, un quad oppure uno scooter (che però sconsigliamo: le distanze sono grandi e molte strade in saluta). I prezzi partono da €/giorno 30,00 in alta stagione, più economica rispetto alle altre isole.

Come raggiungere Thassos? Thassos è un’isola che si raggiunge comodamente dall’aeroporto di Salonicco grazie alla presenza della nuova autostrada che taglia la Macedonia. Ma in primis bisogna considerare che sarà necessario noleggiare un’auto da ritirare all’aeroporto di Salonicco. Quindi dopo l’atterraggio ritiro dell’auto noleggiata all’aeroporto di Salonicco e da qua via verso i due porti vicini a Thassos: Kavala e Keramoti. I biglietti del traghetto non si comprano prima, ma direttamente al porto da cui partirete (Keramoti o Kavala). Ma da quale dei due porti partire?

Raggiungere Thassos dal porto di Kavala 

Kavala dista circa 170 km dall’aeroporto di Salonicco (prenderete l’autostrada il cui pedaggio ammonta a € 2,40), mentre il traghetto raggiunge il porto di Skala Prinos a Thassos, che fa la spola con Kavala 3-4 volte al giorno, e la traversata dura circa 60 minuti. Il costo a persona è di € 5,00 a tratta, mentre il trasporto dell’auto costa € 19,00. Qui trovate gli orari dei traghetti. Ricordiamo: i biglietti si comprano direttamente al porto di Kavala o di Prinos (a Thassos).

C’è poi la possibilità di atterrare direttamente all’aeroporto di Kavala, una volta atterrati raggiungere il porto di Kavala e imbarcarsi alla volta dell’isola di Thassos. (vedere sopra orari e prezzi). Sempre attenti agli orari dei traghetti. L’aeroporto di Kavala è per lo più raggiungibile con voli che fanno scalo ad Atene. I voli diretti sono provenienti maggiormente dalla Germania (Berlino), Inghilterra o i paesi Balcani e Bulgaria.

Raggiungere Thassos dal porto di Keramoti

La seconda opzione di traghetto per raggiungere Thassos, è quello in partenza da Keramoti. Rispetto a Kavala, Keramoti dista dall’aeroporto di Salonicco circa 210 km (sempre via autostrada al prezzo di 4,00 circa per il pedaggio), ma la traversata in mare sarà più corta e i traghetti sono molto più frequenti. Infatti ogni 30-40 minuti ce n’è uno in partenza dal porto di Keramoti o dal porto di Limenas sull’isola di Thassos e viceversa. Il costo a persona è di € 3,50 mentre il costo del trasbordo dell’auto è di € 16,00. (biglietti si acquistano direttamente prima di salire sul traghetto). Qui trovi gli orari del traghetto.

Raggiungere Thassos in autobus da Salonicco

C'è poi l’opzione volo+autobus+traghetto. Una volta atterrato all’aeroporto di Salonicco, raggiungi il Macedonia Intercity Bus Station nella città di Salonicco con gli autobus 78, 78A e 78N. Da qui prendere il bus per Kavala della compagnia Ktel (qui gli orari), e in circa 2h e 30 min arriverai alla stazione dei bus di Kavala a soli 600 mt dal porto. Assicurati che gli orari combacino con quelli dei traghetti da Kavala per l’isola di Thassos. Altrimenti considera di soggiornare una notte a Salonicco oppure Kavala.

Su entrambe le coste dell’isola di Thassos ci sono appartamenti in affitto, qualche hotel, ma soprattutto molti più campeggi rispetto alle altre isole greche. Questo può essere un vantaggio se si va in vacanza con un gruppo di amici o nell’ottica di spendere poco. A Limenas, il capoluogo, ci sono in prevalenza di soluzioni come hotel, anche a prezzi modesti, e appartamenti. Le soluzioni più economiche sull’isola sono sicuramente all’interno e lungo la costa ovest. I centri più cari sono sicuramente i due porti principali, Chrissi e Potamos.

Dove dormire a Thassos

Sull’isola vi sono numerosi hotel anche di livello molto alto. Sono tutti dislocati lungo la costa. Anche all’interno dell’isola sono disponibili degli hotel, ma è meglio soggiornarvi solo se ci si sposta sull’isola con un’auto a noleggio, in quanto sarebbe molto scomodo raggiungere con gli autobus il proprio alloggio. La soluzione più diffusa ed economica in Grecia, gli studios, è presente anche a Thassos. Inoltre sono soluzioni che avendo la cucina e il frigorifero, permette di poter anche prepararsi autonomia colazione e pasti. Non mancano gli appartamenti in affitto e le ville, che però risultano soluzioni più costose rispetto alle prime.

Su entrambe le coste dell’isola di Thassos ci sono appartamenti in affitto, qualche hotel, ma soprattutto molti più campeggi rispetto alle altre isole greche. Questo può essere un vantaggio se si va in vacanza con un gruppo di amici o nell’ottica di spendere poco. A Limenas, il capoluogo, ci sono in prevalenza di soluzioni come hotel, anche a prezzi modesti, e appartamenti. Le soluzioni più economiche sull’isola sono sicuramente all’interno e lungo la costa ovest. I centri più cari sono sicuramente i due porti principali, Chrissi e Potamos.

Dove dormire a Thassos

Sull’isola vi sono numerosi hotel anche di livello molto alto. Sono tutti dislocati lungo la costa. Anche all’interno dell’isola sono disponibili degli hotel, ma è meglio soggiornarvi solo se ci si sposta sull’isola con un’auto a noleggio, in quanto sarebbe molto scomodo raggiungere con gli autobus il proprio alloggio. La soluzione più diffusa ed economica in Grecia, gli studios, è presente anche a Thassos. Inoltre sono soluzioni che avendo la cucina e il frigorifero, permette di poter anche prepararsi autonomia colazione e pasti. Non mancano gli appartamenti in affitto e le ville, che però risultano soluzioni più costose rispetto alle prime.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax