Psara

Psara, un'isola arida in mezzo al nulla, ma con il sorriso ospitale dei pochi abitanti del posto. Case cubiche e tetti in ceramica per una piccola terra che emerge dal Mar Egeo dove la natura e la storia si armonizzano

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

44,51 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Psara Port

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Palaiokastro, Koimiseos Tis Theotokou, Agios Nikolaos

ATTIVITA'

Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Pesca subacquea Trekking Mountain bike 

Psara si trova a poca distanza da Chios e si raggiunge solo in barca. Intorno ad essa altre 6 isolette tutte disabitate formano un piccolo arcipelago di pace e silenzio: qui non circolano auto o taxi, e la gente vive di pesca e di armeria navale. Un gioiellino poco conosciuto dai turisti la cui vera gloria sta nel passato.

Fino al Medioevo l’isola non era molto abitata e restano pochi segni di civiltà in alcune aree archeologiche. Ma durante la rivoluzione del 1821 contro l’impero turco Psara diventò un luogo veramente importante. Grazie al Capitano Kanaris i greci riuscirono a far esplodere una nave turca durante i festeggiamenti per la loro vittoria.

Fu una grande mossa, che scatenò tuttavia una rappresaglia ben più grande. Fu allora che si consumò il cosiddetto Olocausto di Psara, nel quale venne uccisa quasi tutta la popolazione per mano turca: gli invasori batterono a ferro e fuoco l’intero villaggio e chi non fu ucciso venne imprigionato. I pochi abitanti superstiti si trasferirono prima nel Peloponneso e poi a Evoia, dove fondarono la “Nuova Psara”.

Come già detto Psara è raggiungibile in barca da Chios e con il traghetto dal porto di Lavrio. Per cui dall’Italia sarà necessario prendere un primo volo con destinazione Atene, Creta o Rodi. Poi un secondo volo o traghetto per Chios. 

Perché scegliere Psara

Nonostante sia una piccola isola con un solo centro abitato ci sono alcuni punti interessanti che puoi scoprire, soprattutto se decidi di fermarti su questa isoletta per un paio di giorni. Il centro di Psara, affacciato sulla baia a sud e protetto da una collina alle sue spalle, è un centro abitato piuttosto semplice con poche case che si arrampicano sulla collina e un porticciolo sempre attivo, pieno di pescatori e armatori navali.

Alla sinistra di Psara si vede la roccia nera, o Mavri Rachi, dalla quale molti psarioti si gettarono piuttosto di finire in mano ai nemici.
In cima alla collina domina il paesaggio la chiesa di Agios Nikolaos, da cui si gode di un panorama meraviglioso sulle colline di Psara e sul mare che lambisce le sue coste. Visitando il monastero dell’Assunzione della Vergine troverete un’interessante biblioteca custodita da alcune suore che vivono lì.

Se passi per Psara consigliata anche un'escursione sull'isolotto di Antipsara che si trova a soli 3 Km di distanza nautica. E' un'isola rocciosa che ospita una delle spiagge più belle del Mediterraneo. Psili Ammos è una lunga spiaggia sabbiosa con acque color smeraldo ideale per chi è alla ricerca di solitudine. Antipsara è stata dichiarata riserva naturale protetta della rete europea di Natura 2000 in quanto ospita numerosi uccelli marini rari. 

Sul come spostarsi a Psara sottolineiamo subito quanto sull'isola ci sia totale assenza di trasporto pubblico. Non ci sono nemmeno agenzie di noleggio quindi se avete già a disposizione un vostro mezzo, imbarcatelo e servitevene. Altrimenti sperimentate l’autostop, o incamminatevi a piedi. Potreste contattare i proprietari dell’alloggio a Psara dove avete deciso di soggiornare, per domandare se hanno un mezzo da mettervi a disposizione. Alcuni sono disponibili. 

È sorprendente quanto sulla piccola Psara ci siano diversi tipi di spiagge per soddisfare ogni gusto. Troverete lunghe spiagge, spiagge di ciottoli, baie e porti riparati. Queste spiagge sono naturali senza alcun intervento umano e sfruttamento dei litorali. Vi elenchiamo le principali spiagge di Psara che potete visitare.

Spiaggia di Archodiki 

Risalendo la costa ovest trovate questa piccola spiaggia che si trova di fronte ad un altro suggestivo scoglio, Daskalio. La distanza è di soli 100 metri per cui se volete fare una bella nuotata potreste anche ammirare il paesaggio da un punto di vista diverso!

Spiaggia di Kato Gialos 

È una piccola spiaggia di ciottoli vicina al centro abitato di Psara, comodamente raggiungibile anche a piedi scendendo un po’ a sud del promontorio. Alle sue spalle la sormonta una carinissima chiesetta bianca dedicata a Agios Nikolaos. Di fronte invece il piccolo isolotto disabitato di Antipsara. Presenti un paio di taverne ma la spiaggia non è attrezzata.

Spiaggia di Katsounis 

Questa spiaggia di sabbia, anch’essa vicina al centro abitato, si raggiunge spostandosi invece a nord del promontorio. Le acque sono poco profonde quindi adatte ai bambini. È sicuramente la più affollata dell’isola e la più attrezzata, conosciuta anche perché ogni anno qui si svolge un torneo di beach volley piuttosto importante.

Spiaggia di Lakka 

Situata a circa 3 km da Psara risalendo la costa ovest, la spiaggia di Lakka è una delle più ampie dell’isola. Formata da sabbia mista e ciottoli ha di fronte ad essa due piccoli scogli, mentre una stretta penisola la separa dalla spiaggia di Archontiki. Non attrezzata.

Spiaggia di Lazaretta

Situata nel versante est è considerata una delle migliori spiagge di Psara, con la possibilità di praticare campeggio libero. E' una spiaggia sabbiosa dove potete trovare solitudine e relax. Non attrezzata.

Spiaggia di Limnos

Spiaggia sabbiosa bagnata da acque cristalline che si raggiunge solo con un sentiero sterrato. Infine proseguendo ancora più a sud si trovano le piccole e deserte spiagge di Spitalia e Agios Georgios. 

Come arrivare a Psara? Psara non è un’isola greca con aeroporto. La porta di accesso a Psara è l’isola di Chios, con la quale è collegata tutti i giorni. Quindi in primis informarsi su come raggiungere Chios, e da qua sarà semplice poi arrivare a Psara.

Raggiungere Psara da Atene 

L’isola di Psara si può raggiungere da Atene in traghetto tutti i giorni, in alta stagione. Una volta atterrati all’aeroporto di Atene, raggiungete il porto di Lavrio fuori Atene e da qui imbarcarsi con la compagnia Nel Lines, che raggiungerà Psara. Dal porto del Pireo invece, parte la Blue Star Ferries e il traghetto impiegherà circa 9 ore a raggiungere Psara. Però le corse sono 2-3 settimanali.

Arrivare a PSara da Chios

Ma se da Atene il viaggio può risultare un po' lungo, nessun problema: basta raggiungere l'isola di Chios, dotata di aeroporto, e una volta atterrati raggiungere il porto per prendere il traghetto alla volta di Psara. Anche se ti consigliamo, di soggiornare qualche giorno sull'isola di Chios, un'isola tutta da scoprire.

Le isole greche sono divertimento e avventura. E se il divertimento a Psara è da escludere, per quanto riguarda la voce avventura Psara ha tanto da dire. Quando ti trovi a Psara non passerai mai un minuto di noia. Ma cosa fare a Psara nello specifico, in quest'isola arida in mezzo al nulla? Vediamo alcune opzioni da scegliere durante le tue vacanze. 

Mavri Rachi (Palaiokastro)

È una piccola fortezza ai margini di Psara e ne rappresenta la sua storia. Durante la guerra d'indipendenza greca del 1820, Psara divenne vittima di rappresaglia. L'intera isola fu distrutta dai turchi ottomani, con migliaia di vite perse. Questa fortezza rappresenta le lotte e la sopravvivenza della gente. Da questo punto potrete godere di una vista panoramica dell'isola.

Chiesa di Koimiseos Tis Theotokou

Questa è una delle chiese più importanti e antiche dell'isola di Psara. All'interno della chiesa c'è un'esposizione di vecchi oggetti utensili che vi aiuteranno a capire qualcosa sulla storia dell'isola e su come la gente ha amato la sua terra. 

Passeggiate lungo i percorsi, il trekking

Il territorio non permette lo sviluppo di altri grossi centri abitati o di intense coltivazioni, tuttavia le alture hanno fatto sì che si creassero percorsi di trekking o di mountain bike. Il primo percorso parte proprio dalla Roccia Nera e arriva sino alla cappella di Agios Ioannis. Il secondo porta alla postazione dei cannoni a nord-ovest dell’isola. Il terzo arriva sin sulla spiaggia di Limnonaria. Infine un altro percorso tocca le baie di Adami e Kanalos.

Alla scoperta del lungomare

In alternativa opterete per una passeggiata lungo il porto tra i pochi ristoranti di pesce e i bar, seguendo i bambini che giocano in piazza e ammirando il lento movimento del sole che si tuffa nel Mar Egeo. Tra l’altro su quest'isola, come per Oinousses, non esistono veicoli a motore. Bici e camminate vi trasporteranno nei meandri di Psara.

Psara non ha una grande offerta di strutture ricettive per le vacanze. Scordatevi di trovare alloggi e hotel a Psara con lusso e comodità come in altre e ben più famose isole greche. Qui siamo in una piccola isola con pochi appartamenti o monolocali dove poter alloggiare, quindi se state pensando di trascorrere almeno una notte qui, prenotate con largo anticipo, altrimenti dovrete fare avanti e indietro da Chios per almeno due giorni per poter visitare completamente l’isoletta. Gli studios a Psara, come per altre isole greche, potrebbero essere la soluzione migliore.

Psara si trova a poca distanza da Chios e si raggiunge solo in barca. Intorno ad essa altre 6 isolette tutte disabitate formano un piccolo arcipelago di pace e silenzio: qui non circolano auto o taxi, e la gente vive di pesca e di armeria navale. Un gioiellino poco conosciuto dai turisti la cui vera gloria sta nel passato.

Fino al Medioevo l’isola non era molto abitata e restano pochi segni di civiltà in alcune aree archeologiche. Ma durante la rivoluzione del 1821 contro l’impero turco Psara diventò un luogo veramente importante. Grazie al Capitano Kanaris i greci riuscirono a far esplodere una nave turca durante i festeggiamenti per la loro vittoria.

Fu una grande mossa, che scatenò tuttavia una rappresaglia ben più grande. Fu allora che si consumò il cosiddetto Olocausto di Psara, nel quale venne uccisa quasi tutta la popolazione per mano turca: gli invasori batterono a ferro e fuoco l’intero villaggio e chi non fu ucciso venne imprigionato. I pochi abitanti superstiti si trasferirono prima nel Peloponneso e poi a Evoia, dove fondarono la “Nuova Psara”.

Come già detto Psara è raggiungibile in barca da Chios e con il traghetto dal porto di Lavrio. Per cui dall’Italia sarà necessario prendere un primo volo con destinazione Atene, Creta o Rodi. Poi un secondo volo o traghetto per Chios. 

Perché scegliere Psara

Nonostante sia una piccola isola con un solo centro abitato ci sono alcuni punti interessanti che puoi scoprire, soprattutto se decidi di fermarti su questa isoletta per un paio di giorni. Il centro di Psara, affacciato sulla baia a sud e protetto da una collina alle sue spalle, è un centro abitato piuttosto semplice con poche case che si arrampicano sulla collina e un porticciolo sempre attivo, pieno di pescatori e armatori navali.

Alla sinistra di Psara si vede la roccia nera, o Mavri Rachi, dalla quale molti psarioti si gettarono piuttosto di finire in mano ai nemici.
In cima alla collina domina il paesaggio la chiesa di Agios Nikolaos, da cui si gode di un panorama meraviglioso sulle colline di Psara e sul mare che lambisce le sue coste. Visitando il monastero dell’Assunzione della Vergine troverete un’interessante biblioteca custodita da alcune suore che vivono lì.

Se passi per Psara consigliata anche un'escursione sull'isolotto di Antipsara che si trova a soli 3 Km di distanza nautica. E' un'isola rocciosa che ospita una delle spiagge più belle del Mediterraneo. Psili Ammos è una lunga spiaggia sabbiosa con acque color smeraldo ideale per chi è alla ricerca di solitudine. Antipsara è stata dichiarata riserva naturale protetta della rete europea di Natura 2000 in quanto ospita numerosi uccelli marini rari. 

È sorprendente quanto sulla piccola Psara ci siano diversi tipi di spiagge per soddisfare ogni gusto. Troverete lunghe spiagge, spiagge di ciottoli, baie e porti riparati. Queste spiagge sono naturali senza alcun intervento umano e sfruttamento dei litorali. Vi elenchiamo le principali spiagge di Psara che potete visitare.

Spiaggia di Archodiki 

Risalendo la costa ovest trovate questa piccola spiaggia che si trova di fronte ad un altro suggestivo scoglio, Daskalio. La distanza è di soli 100 metri per cui se volete fare una bella nuotata potreste anche ammirare il paesaggio da un punto di vista diverso!

Spiaggia di Kato Gialos 

È una piccola spiaggia di ciottoli vicina al centro abitato di Psara, comodamente raggiungibile anche a piedi scendendo un po’ a sud del promontorio. Alle sue spalle la sormonta una carinissima chiesetta bianca dedicata a Agios Nikolaos. Di fronte invece il piccolo isolotto disabitato di Antipsara. Presenti un paio di taverne ma la spiaggia non è attrezzata.

Spiaggia di Katsounis 

Questa spiaggia di sabbia, anch’essa vicina al centro abitato, si raggiunge spostandosi invece a nord del promontorio. Le acque sono poco profonde quindi adatte ai bambini. È sicuramente la più affollata dell’isola e la più attrezzata, conosciuta anche perché ogni anno qui si svolge un torneo di beach volley piuttosto importante.

Spiaggia di Lakka 

Situata a circa 3 km da Psara risalendo la costa ovest, la spiaggia di Lakka è una delle più ampie dell’isola. Formata da sabbia mista e ciottoli ha di fronte ad essa due piccoli scogli, mentre una stretta penisola la separa dalla spiaggia di Archontiki. Non attrezzata.

Spiaggia di Lazaretta

Situata nel versante est è considerata una delle migliori spiagge di Psara, con la possibilità di praticare campeggio libero. E' una spiaggia sabbiosa dove potete trovare solitudine e relax. Non attrezzata.

Spiaggia di Limnos

Spiaggia sabbiosa bagnata da acque cristalline che si raggiunge solo con un sentiero sterrato. Infine proseguendo ancora più a sud si trovano le piccole e deserte spiagge di Spitalia e Agios Georgios. 

Le isole greche sono divertimento e avventura. E se il divertimento a Psara è da escludere, per quanto riguarda la voce avventura Psara ha tanto da dire. Quando ti trovi a Psara non passerai mai un minuto di noia. Ma cosa fare a Psara nello specifico, in quest'isola arida in mezzo al nulla? Vediamo alcune opzioni da scegliere durante le tue vacanze. 

Mavri Rachi (Palaiokastro)

È una piccola fortezza ai margini di Psara e ne rappresenta la sua storia. Durante la guerra d'indipendenza greca del 1820, Psara divenne vittima di rappresaglia. L'intera isola fu distrutta dai turchi ottomani, con migliaia di vite perse. Questa fortezza rappresenta le lotte e la sopravvivenza della gente. Da questo punto potrete godere di una vista panoramica dell'isola.

Chiesa di Koimiseos Tis Theotokou

Questa è una delle chiese più importanti e antiche dell'isola di Psara. All'interno della chiesa c'è un'esposizione di vecchi oggetti utensili che vi aiuteranno a capire qualcosa sulla storia dell'isola e su come la gente ha amato la sua terra. 

Passeggiate lungo i percorsi, il trekking

Il territorio non permette lo sviluppo di altri grossi centri abitati o di intense coltivazioni, tuttavia le alture hanno fatto sì che si creassero percorsi di trekking o di mountain bike. Il primo percorso parte proprio dalla Roccia Nera e arriva sino alla cappella di Agios Ioannis. Il secondo porta alla postazione dei cannoni a nord-ovest dell’isola. Il terzo arriva sin sulla spiaggia di Limnonaria. Infine un altro percorso tocca le baie di Adami e Kanalos.

Alla scoperta del lungomare

In alternativa opterete per una passeggiata lungo il porto tra i pochi ristoranti di pesce e i bar, seguendo i bambini che giocano in piazza e ammirando il lento movimento del sole che si tuffa nel Mar Egeo. Tra l’altro su quest'isola, come per Oinousses, non esistono veicoli a motore. Bici e camminate vi trasporteranno nei meandri di Psara.

Sul come spostarsi a Psara sottolineiamo subito quanto sull'isola ci sia totale assenza di trasporto pubblico. Non ci sono nemmeno agenzie di noleggio quindi se avete già a disposizione un vostro mezzo, imbarcatelo e servitevene. Altrimenti sperimentate l’autostop, o incamminatevi a piedi. Potreste contattare i proprietari dell’alloggio a Psara dove avete deciso di soggiornare, per domandare se hanno un mezzo da mettervi a disposizione. Alcuni sono disponibili. 

Come arrivare a Psara? Psara non è un’isola greca con aeroporto. La porta di accesso a Psara è l’isola di Chios, con la quale è collegata tutti i giorni. Quindi in primis informarsi su come raggiungere Chios, e da qua sarà semplice poi arrivare a Psara.

Raggiungere Psara da Atene 

L’isola di Psara si può raggiungere da Atene in traghetto tutti i giorni, in alta stagione. Una volta atterrati all’aeroporto di Atene, raggiungete il porto di Lavrio fuori Atene e da qui imbarcarsi con la compagnia Nel Lines, che raggiungerà Psara. Dal porto del Pireo invece, parte la Blue Star Ferries e il traghetto impiegherà circa 9 ore a raggiungere Psara. Però le corse sono 2-3 settimanali.

Arrivare a PSara da Chios

Ma se da Atene il viaggio può risultare un po' lungo, nessun problema: basta raggiungere l'isola di Chios, dotata di aeroporto, e una volta atterrati raggiungere il porto per prendere il traghetto alla volta di Psara. Anche se ti consigliamo, di soggiornare qualche giorno sull'isola di Chios, un'isola tutta da scoprire.

Psara non ha una grande offerta di strutture ricettive per le vacanze. Scordatevi di trovare alloggi e hotel a Psara con lusso e comodità come in altre e ben più famose isole greche. Qui siamo in una piccola isola con pochi appartamenti o monolocali dove poter alloggiare, quindi se state pensando di trascorrere almeno una notte qui, prenotate con largo anticipo, altrimenti dovrete fare avanti e indietro da Chios per almeno due giorni per poter visitare completamente l’isoletta. Gli studios a Psara, come per altre isole greche, potrebbero essere la soluzione migliore.

Psara non ha una grande offerta di strutture ricettive per le vacanze. Scordatevi di trovare alloggi e hotel a Psara con lusso e comodità come in altre e ben più famose isole greche. Qui siamo in una piccola isola con pochi appartamenti o monolocali dove poter alloggiare, quindi se state pensando di trascorrere almeno una notte qui, prenotate con largo anticipo, altrimenti dovrete fare avanti e indietro da Chios per almeno due giorni per poter visitare completamente l’isoletta. Gli studios a Psara, come per altre isole greche, potrebbero essere la soluzione migliore.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax