Oinousses

Tra Oriente e Occidente, Oinousses completa l'immagine del mosaico dell'Egeo. Una destinazione ideale se cerchi solo qualche giorno di relax tra scogliere rocciose e isolette deserte da esplorare

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

17,43 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Oinousses

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

No

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Sabbia, ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Museo marittimo, Agios Georgios, Agios Nikolaos, Monastero di Evangelismos

ATTIVITA'

Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Pesca subacquea Trekking Mountain bike 

Oinousses è un piccolo arcipelago che prende il nome dalla maggiore delle isole, poco più che 18 km quadri in tutto. Un gruppetto esiguo di isolette al largo di Chios, di cui fa parte dal punto di vista amministrativo, è la patria della maggior parte degli armatori navali che operano tra Atene e New York. Per questo Oinousses rappresenta uno dei posti più ricchi di tutta la Grecia. 

Oinousses è conosciuta anche con i nomi Egnussa o Aegnussa. Per ognuno esiste una storia che ne narra l’origine. Il primo deriverebbe da “oinos”, vino, per via delle numerose vigne presenti sull’isoletta; Egnussa deriva da “agnos”, una pianta che cresce sull’isola; mentre Aegnussa deriva da “aega”, capra, per via dei numerosi pastori che si trasferirono qui in epoche remote.

Oinousses è un’isola satellite di Chios per cui i collegamenti fanno sempre riferimento a questa. Su Chios c’è un aeroporto che però non viene servito da voli diretti da e per l’Italia. Anche dal punto di vista marittimo i collegamenti sono buoni, però sono consigliati solo se con partenza da una delle isole vicine, dato che dal Pireo a Chios sono ben 9 ore di tragitto.

Perché scegliere Oinousses

Come avrai ben capito arrivare a Oinousses non è una passeggiata. Significa prendere o due aerei più un traghetto, oppure un'areo e due traghetti. Quindi quest'isola potrebbe diventare un'opzione valida per una toccata e fuga se si passano le vacanze a Chios oppure per un binomio Chios-Oinousses una settimana più una. 

Ma l’isola è molto piccola e spesso viene visitata con escursioni giornaliere in partenza da Chios. In soli 18 km quadri il monastero di Isihastirio Evangelismou e il Museo nautico sono le uniche due attrazioni che meritano di essere visitate.

Il monastero, costruito in stile bizantino ma fondato negli anni 60, al momento ospita degli affreschi e circa 20 monaci. Nel Museo marittimo oltre ai modelli navali usati nelle guerre napoleoniche troviamo anche i dipinti di Glykas. 

Come spostarsi a Oinousses? Su questa piccola isoletta non ci sono mezzi di trasporto. Né pubblici né privati, quindi nemmeno automobili a noleggio. A Oinousses si gira a piedi. Al massimo potrete trovare un paio di taxi locali, ma girare l’isola a piedi è veramente un gioco da ragazzi, per cui armatevi di acqua fresca e cappellino e percorrete tutto il suo perimetro alla ricerca della vostra spiaggia ideale o luogo di relax!

Oinousses è molto piccola e quindi silenziosa e adatta al cosiddetto total relax. Il versante ovest è il migliore ed offre piccole e graziose spiagge, alcune delle quali lontane dai rumori del porto, gli unici realmente presenti su questa isoletta. Vediamo le principali spiagge di Oinousses da visitare.

Spiaggia di Agios Ioannis 

Questa piccola baia al sud della costa di Oinousses è riparata e silenziosa, come del resto tutte le spiagge di questo “mondo in miniatura”. La spiaggia è un mix di sabbia e ciottoli situata a sud-ovest dell'isola. Non attrezzata.

Spiaggia di Apiganos 

E' una lunga spiaggia sabbiosa situata a nord dell'isola. Questa spiaggia è considerata la migliore di Oinousses, e nonostante non sia attrezzata molti turisti vengono qui alla ricerca di tranquillità.

Spiaggia di Bilali 

Bilali non è attrezzata per il turismo. La presenza di ciottoli misti alla sabbia regala alle acque un chiarore meraviglioso, ideale per un bagno e una nuotata in un luogo assolutamente in armonia con la natura.

Spiaggia di Fokia 

Lungo la costa sud si trovano numerose baie più o meno nascoste: se vi sembreranno troppo affollate potete sempre scegliere Fokia, una spiaggia di sabbia non attrezzata bagnata da acque calme e cristalline e adatta per chi cerca solitudine. 

Spiaggia di Fourkerou 

Una spiaggia sabbiosa con acque più scure quella di Fourkerou. Vale la pena fare un tuffo anche qui e scattare qualche bella foto. Non attrezzata.

Spiaggia di Hatzalis 

E' una spiaggia sabbiosa con acque limpide, e la sua posizione al nord dell’isola le garantisce un isolamento ideale per chi voglia staccare la spina col mondo contemporaneo. Non attrezzata

Spiaggia di Kastro 

Questa spiaggetta di ciottoli si trova nei pressi del piccolo abitato di Kastro, quindi qui avrete a disposizione anche alcuni punti ristoro, ma non sulla spiaggia. Rimane perciò ideale per chi cerca solitudine. 

Spiaggia di Zepagas

Può essere considerata la spiaggia più affollata vista la sua vicinanza con il porto di Oinousses, e anche la più famosa dell'isola. Tuttavia anche qui si respira un’aria di relax, anche grazie alla vicinanza di punti di ristoro. Spiaggia di sabbia in parte attrezzata.

Arrivare a Oinousses è molto semplice. In sostanza basta sapere come si arriva a Chios, e il gioco è fatto. Infatti i traghetti Chios-Oinousses sono costanti (il trasporto dura pochi minuti). Quindi essendo Chios un’isola ben collegata e facile da raggiungere, di conseguenza anche Oinousses lo sarà.
Inoltre data la vicinanza, potete anche pensare di soggiornare a Chios e raggiungere l’isola in giornata per poi ripartire la sera, tanti sono i traghetti che fanno costantemente la spola.

C'è poco da fare a Oinuosses se non quello di godersi il relax di questa piccola isola. L’unico centro abitato, Oinuosses, si trova sul versante di una collina e adagiato in una baia che ospita tutti gli abitanti, circa 400. Per il resto l’isola offre numerosi percorsi naturalistici, soprattutto nella zona meridionale. Altrimenti la soluzione migliore è scegliere una spiaggetta e godersi il meritato riposo che le vacanze in Grecia sanno dare. Passeggiate attorno all’isola e godetevi i silenzi e gli scorci sul mare, il relax e la lontana confusione dei rumori delle auto. Qui potete farlo. C'è però una attrazione da non perdere.

Il Museo Marittimo di Oinuosses

Ospitato nell'imponente dimora della famiglia Laimos questo museo è stato fondato nel 1965. L'intenzione è quella di presentare la ricca storia navale di Oinuosses. Le esposizioni includono modellini di navi, dipinti, strumenti nautici, documenti e libri relativi alla tradizione marittima dell'isola. Gli oggetti sono stati donati fa famiglie di Oinuosses. 

Alloggi e hotel a Oinousses sono praticamente un miraggio. Soprattutto gli hotel che sono praticamente inesistenti. Quest'isola generalmente viene visitata in giornata, ma se vorrete godervi tutte le spiagge avrete bisogno di restare qui almeno un paio di notti. Per cui decidete in fretta e prenotate un appartamento o studios. Altra soluzione quella di giungere in loco e parlare direttamente con i proprietari degli appartamenti, e trovare così un accordo. Sebbene rischioso.

Oinousses è un piccolo arcipelago che prende il nome dalla maggiore delle isole, poco più che 18 km quadri in tutto. Un gruppetto esiguo di isolette al largo di Chios, di cui fa parte dal punto di vista amministrativo, è la patria della maggior parte degli armatori navali che operano tra Atene e New York. Per questo Oinousses rappresenta uno dei posti più ricchi di tutta la Grecia. 

Oinousses è conosciuta anche con i nomi Egnussa o Aegnussa. Per ognuno esiste una storia che ne narra l’origine. Il primo deriverebbe da “oinos”, vino, per via delle numerose vigne presenti sull’isoletta; Egnussa deriva da “agnos”, una pianta che cresce sull’isola; mentre Aegnussa deriva da “aega”, capra, per via dei numerosi pastori che si trasferirono qui in epoche remote.

Oinousses è un’isola satellite di Chios per cui i collegamenti fanno sempre riferimento a questa. Su Chios c’è un aeroporto che però non viene servito da voli diretti da e per l’Italia. Anche dal punto di vista marittimo i collegamenti sono buoni, però sono consigliati solo se con partenza da una delle isole vicine, dato che dal Pireo a Chios sono ben 9 ore di tragitto.

Perché scegliere Oinousses

Come avrai ben capito arrivare a Oinousses non è una passeggiata. Significa prendere o due aerei più un traghetto, oppure un'areo e due traghetti. Quindi quest'isola potrebbe diventare un'opzione valida per una toccata e fuga se si passano le vacanze a Chios oppure per un binomio Chios-Oinousses una settimana più una. 

Ma l’isola è molto piccola e spesso viene visitata con escursioni giornaliere in partenza da Chios. In soli 18 km quadri il monastero di Isihastirio Evangelismou e il Museo nautico sono le uniche due attrazioni che meritano di essere visitate.

Il monastero, costruito in stile bizantino ma fondato negli anni 60, al momento ospita degli affreschi e circa 20 monaci. Nel Museo marittimo oltre ai modelli navali usati nelle guerre napoleoniche troviamo anche i dipinti di Glykas. 

Oinousses è molto piccola e quindi silenziosa e adatta al cosiddetto total relax. Il versante ovest è il migliore ed offre piccole e graziose spiagge, alcune delle quali lontane dai rumori del porto, gli unici realmente presenti su questa isoletta. Vediamo le principali spiagge di Oinousses da visitare.

Spiaggia di Agios Ioannis 

Questa piccola baia al sud della costa di Oinousses è riparata e silenziosa, come del resto tutte le spiagge di questo “mondo in miniatura”. La spiaggia è un mix di sabbia e ciottoli situata a sud-ovest dell'isola. Non attrezzata.

Spiaggia di Apiganos 

E' una lunga spiaggia sabbiosa situata a nord dell'isola. Questa spiaggia è considerata la migliore di Oinousses, e nonostante non sia attrezzata molti turisti vengono qui alla ricerca di tranquillità.

Spiaggia di Bilali 

Bilali non è attrezzata per il turismo. La presenza di ciottoli misti alla sabbia regala alle acque un chiarore meraviglioso, ideale per un bagno e una nuotata in un luogo assolutamente in armonia con la natura.

Spiaggia di Fokia 

Lungo la costa sud si trovano numerose baie più o meno nascoste: se vi sembreranno troppo affollate potete sempre scegliere Fokia, una spiaggia di sabbia non attrezzata bagnata da acque calme e cristalline e adatta per chi cerca solitudine. 

Spiaggia di Fourkerou 

Una spiaggia sabbiosa con acque più scure quella di Fourkerou. Vale la pena fare un tuffo anche qui e scattare qualche bella foto. Non attrezzata.

Spiaggia di Hatzalis 

E' una spiaggia sabbiosa con acque limpide, e la sua posizione al nord dell’isola le garantisce un isolamento ideale per chi voglia staccare la spina col mondo contemporaneo. Non attrezzata

Spiaggia di Kastro 

Questa spiaggetta di ciottoli si trova nei pressi del piccolo abitato di Kastro, quindi qui avrete a disposizione anche alcuni punti ristoro, ma non sulla spiaggia. Rimane perciò ideale per chi cerca solitudine. 

Spiaggia di Zepagas

Può essere considerata la spiaggia più affollata vista la sua vicinanza con il porto di Oinousses, e anche la più famosa dell'isola. Tuttavia anche qui si respira un’aria di relax, anche grazie alla vicinanza di punti di ristoro. Spiaggia di sabbia in parte attrezzata.

C'è poco da fare a Oinuosses se non quello di godersi il relax di questa piccola isola. L’unico centro abitato, Oinuosses, si trova sul versante di una collina e adagiato in una baia che ospita tutti gli abitanti, circa 400. Per il resto l’isola offre numerosi percorsi naturalistici, soprattutto nella zona meridionale. Altrimenti la soluzione migliore è scegliere una spiaggetta e godersi il meritato riposo che le vacanze in Grecia sanno dare. Passeggiate attorno all’isola e godetevi i silenzi e gli scorci sul mare, il relax e la lontana confusione dei rumori delle auto. Qui potete farlo. C'è però una attrazione da non perdere.

Il Museo Marittimo di Oinuosses

Ospitato nell'imponente dimora della famiglia Laimos questo museo è stato fondato nel 1965. L'intenzione è quella di presentare la ricca storia navale di Oinuosses. Le esposizioni includono modellini di navi, dipinti, strumenti nautici, documenti e libri relativi alla tradizione marittima dell'isola. Gli oggetti sono stati donati fa famiglie di Oinuosses. 

Come spostarsi a Oinousses? Su questa piccola isoletta non ci sono mezzi di trasporto. Né pubblici né privati, quindi nemmeno automobili a noleggio. A Oinousses si gira a piedi. Al massimo potrete trovare un paio di taxi locali, ma girare l’isola a piedi è veramente un gioco da ragazzi, per cui armatevi di acqua fresca e cappellino e percorrete tutto il suo perimetro alla ricerca della vostra spiaggia ideale o luogo di relax!

Arrivare a Oinousses è molto semplice. In sostanza basta sapere come si arriva a Chios, e il gioco è fatto. Infatti i traghetti Chios-Oinousses sono costanti (il trasporto dura pochi minuti). Quindi essendo Chios un’isola ben collegata e facile da raggiungere, di conseguenza anche Oinousses lo sarà.
Inoltre data la vicinanza, potete anche pensare di soggiornare a Chios e raggiungere l’isola in giornata per poi ripartire la sera, tanti sono i traghetti che fanno costantemente la spola.

Alloggi e hotel a Oinousses sono praticamente un miraggio. Soprattutto gli hotel che sono praticamente inesistenti. Quest'isola generalmente viene visitata in giornata, ma se vorrete godervi tutte le spiagge avrete bisogno di restare qui almeno un paio di notti. Per cui decidete in fretta e prenotate un appartamento o studios. Altra soluzione quella di giungere in loco e parlare direttamente con i proprietari degli appartamenti, e trovare così un accordo. Sebbene rischioso.

Alloggi e hotel a Oinousses sono praticamente un miraggio. Soprattutto gli hotel che sono praticamente inesistenti. Quest'isola generalmente viene visitata in giornata, ma se vorrete godervi tutte le spiagge avrete bisogno di restare qui almeno un paio di notti. Per cui decidete in fretta e prenotate un appartamento o studios. Altra soluzione quella di giungere in loco e parlare direttamente con i proprietari degli appartamenti, e trovare così un accordo. Sebbene rischioso.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax