Hydra

Hydra, una delle destinazioni più romantiche della Grecia, l'isola dove sono bandite le auto e giri per le strade in sella agli asini. La patria dei vip, dei lungomari incantevoli degli yacht di lusso

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

49,59 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Hydra Port

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Scogli+ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente attrezzate

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

No

PUNTI DI INTERESSE

Dormizion, Bastioni, Agia Efpraxia, Accademia Nazionale Marina Mercantile, Quartiere di Kiafa, Prophet Elias, Isola di Dokos, Casa di Koundouriotis

ATTIVITA'

Diving Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Canoa Kayak 

L’isola di Hydra, o Idra, è un’isola del Golfo Saronico. Luogo dove puoi trovare la Grecia vera, quella autentica, dove i veri appassionati di Grecia possono respirare un’atmosfera antica. Hydra è considerata ancora oggi l’isola dei vip, dove un tempo era possibile incontrare anche i divi di Hollywood o del nostro cinema italiano dove oggi è facile incrociare personaggi che in Grecia hanno una certa notorietà.

Tale era il livello del suo charme, da richiamare numerosi vip e non solo greci. Era facile incontrare personaggi famosi lungo le sue strade, tanto da sentirsi nei periodi estivi ad Hydra “paparazzi per una estate”. Si potevano immortalare attori, cantanti,musicisti, durante lo svago estivo. Da ricordare inoltre che l’isola fece da scenario ad alcuni film tra cui “Il ragazzo sul delfino”, con una giovanissima Sophia Loren nei panni della protagonista Phaedra.

Palazzi tradizionali in pietra, stradine acciottolate, piazze appartate e soprattutto la messa al bando delle auto e l'uso di circa 500 asini come mezzo di trasporto pubblico, spiegano il motivo per cui Hydra ha conservato la sua atmosfera caratteristica attraverso il passare del tempo.

E a Hydra puoi arrivare solo con motoscafi che tutti i giorni partono dal porto del Pireo (circa 1 ora e 30 minuti). Oppure con piccole imbarcazioni che partono dal porto di Metochi e dalle isole di Spetsese Poros.

Perché scegliere Hydra

Se dovessimo classificare quale tipo di turismo è il più presente sull’isola, non saremmo in grado di dare una risposta, in quanto se scegli di trascorrere le proprie vacanze qui anche tu sei un tipo di turista non ben definito. Qui trovi famiglie, ma anche anziani, oppure giovani alla ricerca della vacanza sopra le righe tra discoteche e musica dance. 

All’arrivo al porto sarai investito da un silenzio incredibile. Come sottolineato qui le auto non sono le protagoniste delle strade, ma sono gli asini. Hai capito bene, a Hydra si gira in sella agli asini!

I “ciuchini” sono infatti i protagonisti del trasporto. Per muoverti a Hydra utilizzerai gli asini, mezzo alternativo alle tue gambe. Una corsa in sella all’asino ha un costo medio di 15€. Vedrai circolare solo asini e persone a piedi. E non lo nascondiamo. Rispetto ad altre isole del golfo Saronico come Egina, Spetses, Salamina e Poros, a Hydra troverai un costo della vita più elevato.

E' sicuramente la più cara. Questo proprio a causa del suo livello di , che negli anni l’ha sempre contraddistinta come isola dei vip. Se farai un giro al porto, noterai che è per lo più dominata da yatch di lusso. Diciamo pure che Hydra non è per tutte le tasche e se cerchi la Grecia low cost questa diventa una meta impegnativa. 

Come spostarsi a Hydra l'avrete già ampiamente capito. Sull’isola non ci sono automobili o qualsiasi altro mezzo. Ci si muove a piedi, oppure in sella ad un asino, che vi porterà fin sopra le colline dove godere di un panorama stupendo. Altra alternativa sono i taxi boat, ovvero le imbarcazioni che fanno la spola dal porto verso le spiagge dell’isola tutto il giorno. Come già anticipato ultima alternativa è muoversi a piedi, e vi assicuriamo che godrete a pieno delle bellezze di quest’isola.

Le spiagge di Hydra sicuramente non sono le più famose della Grecia. A dominare sono soprattutto quelle di ciottoli. Molte di queste sono raggiungibili tramite il servizio di Taxi boat, oppure tramite un gommone a noleggio che trovate in una delle strutture dell’isola. Altra soluzione è quella di utilizzare il servizio messo a disposizione di qualche caicco, che vi porterà a spasso tra le spiagge. Oppure sfruttare una rete di traghetti interni per raggiungere le spiagge delle isole di Poros e Spetses, a pochi minuti di navigazione. Comunque qui trovate il dettaglio delle spiagge più belle dell’isola.

Spiaggia di Agios Nikolaos 

Nella zona sud-orientale dell’isola, nelle vicinanze della spiaggia di Bisti, si trova Agios Nikolaos (spiaggia di San Nicola) totalmente di ciottoli. Questa spiaggia che viene annoverata tra le spiagge più belle di Hydra, è raggiungibile solo via mare con un giro in caicco o con un taxi boat. La baia deserta è molto grande e bagnata da un mare splendido e limpido, che assume le svariate sfumature del blu a seconda del punto di profondità in cui nuoterai. La spiaggia non è attrezzata, e solo in altissima stagione un chioschetto è a disposizione dei turisti. Attenzione alla gita con il taxi boat. Prima di pianificare la giornata su questa spiaggia, assicurarsi degli orari di andata e ritorno.

Spiaggia di Avlaki

Avlaki è praticamente attaccata al paese di Hydra. Composta da ciottoli, nonostante sia la più vicina al porto non è la più frequentata e si presenta piuttosto selvaggia e appartata. Composta da ciottoli anche i suoi fondali ne rispecchiano il riflesso che da un effetto di trasparenza intenso a mò di “effetto bottiglia”. La spiaggia di Avlaki e circondata da alti scogli e rocce, e anche qui vi sono alcune piattaforme sulle quali è possibile prendere il sole. Si raggiunge agevolmente da sentieri tra la natura che la collegano alla spiaggia di Spilia.

Spiaggia di Bisti

Bisti è una spiaggia di ghiaia vicina al villaggio omonimo e offre un panorama davvero incantevole. In una cornice di verdi boschi, di rocce molto alte e una colata di ciottoli bianchi e lucenti, la piccola spiaggia di Bisti è frequentata dagli amanti delle immersioni per via del centro diving presente. E’ indicata per gli amanti non solo delle immersioni ma anche dello snorkeling. Il colore del mare è il blu smeraldo che contraddistingue l’Egeo, i fondali sono bassi e dominati da ciottoli e scogli immersi. Si hanno a disposizione anche ombrelloni e lettini. Purtroppo è facile anche incontrare delle meduse. Consigliamo di assaggiare le pietanze della taverna che si trova vicino alla spiaggia.

 Spiaggia di Kaminia 

Proseguendo nel viaggio verso le spiagge più belle di Hydra, incontriamo quella di Kaminia, posizionata lungo la costa settentrionale dell’isola tra Idra e Vlihos. Dominata da un piccolo porticciolo per l’attracco delle imbarcazioni dei pescatori, è racchiuso da tipiche e pittoresche taverne. La spiaggia è piuttosto piccola, è formata da ghiaia mista a ciottoli, il mare è sempre trasparente, e anche i fondali sono ricchi di ciottoli e massi che ospitano diverse specie di pesci, pronti ad essere osservati dagli amanti dello snorkeling. Come anche altri punti dell’isola, alle spalle della spiaggia a dominare è un paesaggio brullo misto a vegetazione di un verde molto intenso. 

Spiaggia di Hydroneta

Una spiaggia posta vicino al porto di Idra, a pochi minuti di cammino da Spilia. Composta da piattaforme cementate sulle quali potersi sdraiare e prendere il sole, e dalle quali tuffarsi in mare e lanciarsi in ampie nuotate. La spiaggia è incastonate tra le rocce, ed è famosa per via del bar posizionato in maniera pittoresca tra le grandi rocce che la circondano, dove si può godere di una vista spettacolare. A corollario di tutto questo scenario da favola, la musica lounge trasmessa tutto il giorno.

Spiaggia di Limnioniza

Tra le spiagge della costa sud dell’isola, Limnioniza è l’unica raggiungibile sia a piedi che via mare. Per chi pianifica una vacanza a Hydra, sicuramente questa spiaggia è la più frequentata. La spiaggia è discretamente lunga, composta da ghiaia bianca e grigia, ed è bagnata da un mare così trasparente da creare il classico effetto vetro. Il fondale degrada dolcemente dalla riva a largo, e offre tante sfumature di un azzurro molto intenso. L’ombra è garantita dagli ombrelloni che si possono affittare insieme a sdraio e lettini direttamente sulla spiaggia. In alta stagione un chiosco garantisce bibite fresche per tutto il giorno e ottimi snack. Qui è inoltre possibile noleggiare tutta l’attrezzatura per intraprendere sport acquatici durante i periodi di altissima stagione. Bellissimo è l’isolotto posto proprio di fronte alla spiaggia, che regala ai visitatori un bellissimo e unico scenario.

Spiaggia di Mandraki 

Mandraki è situata lungo la parte nord ed è molto vicina al porto e quindi la città di Hydra. Qui è presente un po' di vegetazione, composta da pini che offrono della discreta ombre, piacevole nei mesi estivi. E’ raggiungibile a piedi con una passeggiata di circa 25 minuti oppure con il taxi boat in soli 7. La passeggiata è consigliabile farla nelle ore meno calde. La spiaggia è anche soprannominata Miramanre per via della presenza del resort omonimo. Mandraki è composta da due spiagge differenti. La più piccola è completamente di ciottoli con una taverna tipica che ne arricchisce lo scenario. La seconda, molto più grande, è completamente di sabbia dorata, l’unica dell’isola, ma riportata dallo stesso resort che ha così voluto “costruirsi” una spiaggia davvero spettacolare, sostituendo la ghiaia. Entrambe sono attrezzate e vi si possono noleggiare lettini, sdraie e ombrelloni. Sono disponibili anche attrezzature per attività in acqua e sulla spiaggia. Sicuramente la più affollata dell’isola, è senza dubbio da annoverare tra le spiagge più belle di Hydra.

Spiaggia di Molos 

Sulla costa nord-ovest dell’isola di Hydra percorrendo circa 6 km dal porto incontriamo la spiaggia di Molos, poco fuori il paesino omonimo. Se cerchi la quiete questo è il punto ideale dell’isola. La spiaggia è infatti di difficile accesso sia via mare che via terra, ed è spesso semi deserta. Anche durante il periodo più intenso per il turismo dell’isola. La spiaggia è composta da una fitta ghiaia di colore chiaro, e bagnata da un mare tra i più turchesi dell’isola. Senza dubbio è da mettere in posizione top delle spiagge più belle di Hydra. Per raggiungerla ci sono due opzioni: il taxi boat come per le altre, oppure incamminandosi attraverso le foreste di pino con un’ora di camminata comunque protetta in parte dall’ombra. Non è una spiaggia attrezzata, per passarvi una giornata è suggerito organizzarsi con cibi e bevande.

Spiaggia di Spilia

Nella costa nord dell’isola, non molto distante dal porto di Hydra, incontriamo Spilia, una spiaggia dove a dominare è il cemento. Infatti al posto dei ciottoli forse troppo appuntiti rendevano difficoltoso lo sdraiarsi e il camminare dei bagnanti, oggi c’è una lastra di cemento, realizzata a grandi gradoni con differenti livelli. In questo modo è stata agevolata sensibilmente la balneazione, e il soggiorno sulla spiaggia. Il mare è il più classico dei blu, limpido con sfumature a seconda dei punti e della profondità. Ad impreziosire la spiaggia di Spilla, la presenza di una taverna tipica, gli ombrelloni in bamboo, che si possono godere nell’insieme seduti comodamente su un tavolino sorseggiando una bibita fresca.   

Spiaggia di Vlychos 

Vlichos dista solamente due km dal porto, ed è la spiaggia del villaggio omonimo. Sotto il sole dei mesi estivi, la spiaggia è raggiungibile sia a piedi in 45 minuti che con il tipico taxi boat in poco più di dieci. Qui siamo davanti ad una spiaggia totalmente diversa dalle altre. E' composta da una sabbia rossastra e ciottoli, con la ghiaia che ricopre il bagno asciuga fino a tuffarsi nel mare. E’ davvero spettacolare, anche grazie alle file di ombrelloni in bamboo che sono noleggiabili insieme ai lettini e sdraio. Nelle vicinanze taverne tipiche dove gustare ottime pietanze tipiche greche.

Come già anticipato l’isola di Hydra non è dotata di aeroporto, quindi è raggiungibile solo con traghetto, aliscafo e imbarcazioni varie. Per arrivare a Hydra si consiglia di atterrare ad Atene e dall’aeroporto raggiungere il porto del Pireo.
La tratta Pireo-Hydra è coperta dalla Hellenic Seaways, con 6 corse giornaliere e impiega 1h e 5 min. Inoltre da Hydra è possibile raggiungere comodamente le altre isole del Golfo Saronico e il porto di Hermioni nel Peloponneso. Quindi se nel vostro tour è previsto un giro nel Peloponneso, potrete raggiungere senza problemi l’isola di Hydra.

A Hydra tra le cose da fare e le cose da vedere sicuramente non ci sarà da annoiarsi, anzi. Rinomata per la sua architettura neoclassica. Una selezione di quello che troverete sull'isola. 

Visita alla Dormizion

Detta anche cattedrale, è la chiesa che domina il centro del porto. Costruita nella prima metà del seicento, viene riedificata un secolo dopo a causa di un terremoto che colpì Hydra. Sicuramente se ne consiglia una visita, ospita il “Museo Ecclesiastico e Bizantino”, piccolo in dimensioni ma interessante perché collocato nelle antiche prigioni. 

Il museo storico

Sempre nei dintorni del porto si trova il Museo storico, che ospita cimeli di guerra del passato greco come le guerre tenute nei balcani, quelle di indipendenza contro i turchi e le due guerre mondiali in cui la Grecia ha combattuto al fianco degli alleati. Insieme a questi, costumi del posto e anche una piccola galleria di dipinti che fanno parte della storia dell’isola.

Accademia Nazionale Marina Mercantile

Nella casa Tsamados è ospitata l’Accademia Nazionale Marina Mercantile, una casa storica dell’isola appartenuta ad una ricca famiglia dove si può scoprire l’antica architettura isolana. Segue sempre nelle vicinanze del porto la casa Tompazi, oggi luogo della Scuola delle Belle arti.

Antico quartiere di Kiafa

Dalla Cattedrale salendo verso il paese ci si avvia verso l’antico quartiere di Kiafa, grazie al quale è poi sorta la città di Hydra. Lungo il tragitto puoi visitare la casa Lazaros Kountouriotis databile XVIII secolo e aperta al pubblico, di cui si consiglia la visita.

Visita ai monasteri

Vi sono alcuni monasteri e chiese molto interessanti. Tra questi il Monastero maschile del profeta Elia, posizionato nella vetta più alta dell’isola e molto famoso perché durante la guerra di indipendenza fu luogo di prigionia tra gli altri soldati, di Thodoros Klokotronis, eroe della rivoluzione. Poi bisogna annoverare la Chiesa e monastero femminile di Sant’Eupraxia e i monasteri di San Nicola e Palion Kalograion, quest’ultimo monastero femminile.

Gita in barca a Hydra

Sicuramente le gite in barca saranno una delle cose da fare a Hydra. Anche e soprattutto perché gli spostamenti sull’isola avvengono solamente a piedi, quindi meglio concedersi ad alcuni tour attorno all’isola, oppure sulle coste del Peloponneso o ancora verso l’isola saronica di Dokos.

Tour dell’isola di Hydra a cavallo

Sull’isola si gira a piedi, ma ci sono anche i cavalli. Potrebbe essere bello spostarsi sull’isola a cavallo. E quindi fare un bel giro dell’isola al galoppo.

Data l’assenza di mezzi di trasporto sull’isola, se non l’asino e i taxi boat, nello scegliere alloggi e hotel a Hydra, o comunque qualsiasi soluzione alloggiativa, meglio considerare che gli spostamenti li farete per lo più a piedi. Gli hotel sono concentrati attorno al porto e tra le vie della città di Hydra. Ovviamente quelli posizionati nei pressi del porto hanno prezzi più elevati.

Dove dormire a Hydra

Per chi è alla ricerca di un hotel facile da trovare, facile da raggiungere e altrettanto alla portata in termini di budget, lo storico Hotel Delfini si adatta perfettamente alle esigenze di portafoglio in un'isola dove la vita è generalmente cara. Per chi cerca un panorama unico, sull'isola si trova un hotel che porta il suo nome e ha la migliore vista del villaggio.

Appartamenti e Studios a Hydra

Tra Hydra e Mandraki si concentrano gli studios, che sono la soluzione più economica, soprattutto rispetto agli hotel. Attenzione però. Alloggiando in zona Mandraki sicuramente si risparmierà, ma la distanza a piedi tra la città di Hydra e Mandraki è di circa 30 minuti. Altre soluzioni sono disponibili lungo la costa come nella zona di Vlykos. Sono disponibili anche numerosi appartamenti in affitto sull’isola, concentrati per lo più a Hydra città, ma anche lungo la costa. 

L’isola di Hydra, o Idra, è un’isola del Golfo Saronico. Luogo dove puoi trovare la Grecia vera, quella autentica, dove i veri appassionati di Grecia possono respirare un’atmosfera antica. Hydra è considerata ancora oggi l’isola dei vip, dove un tempo era possibile incontrare anche i divi di Hollywood o del nostro cinema italiano dove oggi è facile incrociare personaggi che in Grecia hanno una certa notorietà.

Tale era il livello del suo charme, da richiamare numerosi vip e non solo greci. Era facile incontrare personaggi famosi lungo le sue strade, tanto da sentirsi nei periodi estivi ad Hydra “paparazzi per una estate”. Si potevano immortalare attori, cantanti,musicisti, durante lo svago estivo. Da ricordare inoltre che l’isola fece da scenario ad alcuni film tra cui “Il ragazzo sul delfino”, con una giovanissima Sophia Loren nei panni della protagonista Phaedra.

Palazzi tradizionali in pietra, stradine acciottolate, piazze appartate e soprattutto la messa al bando delle auto e l'uso di circa 500 asini come mezzo di trasporto pubblico, spiegano il motivo per cui Hydra ha conservato la sua atmosfera caratteristica attraverso il passare del tempo.

E a Hydra puoi arrivare solo con motoscafi che tutti i giorni partono dal porto del Pireo (circa 1 ora e 30 minuti). Oppure con piccole imbarcazioni che partono dal porto di Metochi e dalle isole di Spetsese Poros.

Perché scegliere Hydra

Se dovessimo classificare quale tipo di turismo è il più presente sull’isola, non saremmo in grado di dare una risposta, in quanto se scegli di trascorrere le proprie vacanze qui anche tu sei un tipo di turista non ben definito. Qui trovi famiglie, ma anche anziani, oppure giovani alla ricerca della vacanza sopra le righe tra discoteche e musica dance. 

All’arrivo al porto sarai investito da un silenzio incredibile. Come sottolineato qui le auto non sono le protagoniste delle strade, ma sono gli asini. Hai capito bene, a Hydra si gira in sella agli asini!

I “ciuchini” sono infatti i protagonisti del trasporto. Per muoverti a Hydra utilizzerai gli asini, mezzo alternativo alle tue gambe. Una corsa in sella all’asino ha un costo medio di 15€. Vedrai circolare solo asini e persone a piedi. E non lo nascondiamo. Rispetto ad altre isole del golfo Saronico come Egina, Spetses, Salamina e Poros, a Hydra troverai un costo della vita più elevato.

E' sicuramente la più cara. Questo proprio a causa del suo livello di , che negli anni l’ha sempre contraddistinta come isola dei vip. Se farai un giro al porto, noterai che è per lo più dominata da yatch di lusso. Diciamo pure che Hydra non è per tutte le tasche e se cerchi la Grecia low cost questa diventa una meta impegnativa. 

Le spiagge di Hydra sicuramente non sono le più famose della Grecia. A dominare sono soprattutto quelle di ciottoli. Molte di queste sono raggiungibili tramite il servizio di Taxi boat, oppure tramite un gommone a noleggio che trovate in una delle strutture dell’isola. Altra soluzione è quella di utilizzare il servizio messo a disposizione di qualche caicco, che vi porterà a spasso tra le spiagge. Oppure sfruttare una rete di traghetti interni per raggiungere le spiagge delle isole di Poros e Spetses, a pochi minuti di navigazione. Comunque qui trovate il dettaglio delle spiagge più belle dell’isola.

Spiaggia di Agios Nikolaos 

Nella zona sud-orientale dell’isola, nelle vicinanze della spiaggia di Bisti, si trova Agios Nikolaos (spiaggia di San Nicola) totalmente di ciottoli. Questa spiaggia che viene annoverata tra le spiagge più belle di Hydra, è raggiungibile solo via mare con un giro in caicco o con un taxi boat. La baia deserta è molto grande e bagnata da un mare splendido e limpido, che assume le svariate sfumature del blu a seconda del punto di profondità in cui nuoterai. La spiaggia non è attrezzata, e solo in altissima stagione un chioschetto è a disposizione dei turisti. Attenzione alla gita con il taxi boat. Prima di pianificare la giornata su questa spiaggia, assicurarsi degli orari di andata e ritorno.

Spiaggia di Avlaki

Avlaki è praticamente attaccata al paese di Hydra. Composta da ciottoli, nonostante sia la più vicina al porto non è la più frequentata e si presenta piuttosto selvaggia e appartata. Composta da ciottoli anche i suoi fondali ne rispecchiano il riflesso che da un effetto di trasparenza intenso a mò di “effetto bottiglia”. La spiaggia di Avlaki e circondata da alti scogli e rocce, e anche qui vi sono alcune piattaforme sulle quali è possibile prendere il sole. Si raggiunge agevolmente da sentieri tra la natura che la collegano alla spiaggia di Spilia.

Spiaggia di Bisti

Bisti è una spiaggia di ghiaia vicina al villaggio omonimo e offre un panorama davvero incantevole. In una cornice di verdi boschi, di rocce molto alte e una colata di ciottoli bianchi e lucenti, la piccola spiaggia di Bisti è frequentata dagli amanti delle immersioni per via del centro diving presente. E’ indicata per gli amanti non solo delle immersioni ma anche dello snorkeling. Il colore del mare è il blu smeraldo che contraddistingue l’Egeo, i fondali sono bassi e dominati da ciottoli e scogli immersi. Si hanno a disposizione anche ombrelloni e lettini. Purtroppo è facile anche incontrare delle meduse. Consigliamo di assaggiare le pietanze della taverna che si trova vicino alla spiaggia.

 Spiaggia di Kaminia 

Proseguendo nel viaggio verso le spiagge più belle di Hydra, incontriamo quella di Kaminia, posizionata lungo la costa settentrionale dell’isola tra Idra e Vlihos. Dominata da un piccolo porticciolo per l’attracco delle imbarcazioni dei pescatori, è racchiuso da tipiche e pittoresche taverne. La spiaggia è piuttosto piccola, è formata da ghiaia mista a ciottoli, il mare è sempre trasparente, e anche i fondali sono ricchi di ciottoli e massi che ospitano diverse specie di pesci, pronti ad essere osservati dagli amanti dello snorkeling. Come anche altri punti dell’isola, alle spalle della spiaggia a dominare è un paesaggio brullo misto a vegetazione di un verde molto intenso. 

Spiaggia di Hydroneta

Una spiaggia posta vicino al porto di Idra, a pochi minuti di cammino da Spilia. Composta da piattaforme cementate sulle quali potersi sdraiare e prendere il sole, e dalle quali tuffarsi in mare e lanciarsi in ampie nuotate. La spiaggia è incastonate tra le rocce, ed è famosa per via del bar posizionato in maniera pittoresca tra le grandi rocce che la circondano, dove si può godere di una vista spettacolare. A corollario di tutto questo scenario da favola, la musica lounge trasmessa tutto il giorno.

Spiaggia di Limnioniza

Tra le spiagge della costa sud dell’isola, Limnioniza è l’unica raggiungibile sia a piedi che via mare. Per chi pianifica una vacanza a Hydra, sicuramente questa spiaggia è la più frequentata. La spiaggia è discretamente lunga, composta da ghiaia bianca e grigia, ed è bagnata da un mare così trasparente da creare il classico effetto vetro. Il fondale degrada dolcemente dalla riva a largo, e offre tante sfumature di un azzurro molto intenso. L’ombra è garantita dagli ombrelloni che si possono affittare insieme a sdraio e lettini direttamente sulla spiaggia. In alta stagione un chiosco garantisce bibite fresche per tutto il giorno e ottimi snack. Qui è inoltre possibile noleggiare tutta l’attrezzatura per intraprendere sport acquatici durante i periodi di altissima stagione. Bellissimo è l’isolotto posto proprio di fronte alla spiaggia, che regala ai visitatori un bellissimo e unico scenario.

Spiaggia di Mandraki 

Mandraki è situata lungo la parte nord ed è molto vicina al porto e quindi la città di Hydra. Qui è presente un po' di vegetazione, composta da pini che offrono della discreta ombre, piacevole nei mesi estivi. E’ raggiungibile a piedi con una passeggiata di circa 25 minuti oppure con il taxi boat in soli 7. La passeggiata è consigliabile farla nelle ore meno calde. La spiaggia è anche soprannominata Miramanre per via della presenza del resort omonimo. Mandraki è composta da due spiagge differenti. La più piccola è completamente di ciottoli con una taverna tipica che ne arricchisce lo scenario. La seconda, molto più grande, è completamente di sabbia dorata, l’unica dell’isola, ma riportata dallo stesso resort che ha così voluto “costruirsi” una spiaggia davvero spettacolare, sostituendo la ghiaia. Entrambe sono attrezzate e vi si possono noleggiare lettini, sdraie e ombrelloni. Sono disponibili anche attrezzature per attività in acqua e sulla spiaggia. Sicuramente la più affollata dell’isola, è senza dubbio da annoverare tra le spiagge più belle di Hydra.

Spiaggia di Molos 

Sulla costa nord-ovest dell’isola di Hydra percorrendo circa 6 km dal porto incontriamo la spiaggia di Molos, poco fuori il paesino omonimo. Se cerchi la quiete questo è il punto ideale dell’isola. La spiaggia è infatti di difficile accesso sia via mare che via terra, ed è spesso semi deserta. Anche durante il periodo più intenso per il turismo dell’isola. La spiaggia è composta da una fitta ghiaia di colore chiaro, e bagnata da un mare tra i più turchesi dell’isola. Senza dubbio è da mettere in posizione top delle spiagge più belle di Hydra. Per raggiungerla ci sono due opzioni: il taxi boat come per le altre, oppure incamminandosi attraverso le foreste di pino con un’ora di camminata comunque protetta in parte dall’ombra. Non è una spiaggia attrezzata, per passarvi una giornata è suggerito organizzarsi con cibi e bevande.

Spiaggia di Spilia

Nella costa nord dell’isola, non molto distante dal porto di Hydra, incontriamo Spilia, una spiaggia dove a dominare è il cemento. Infatti al posto dei ciottoli forse troppo appuntiti rendevano difficoltoso lo sdraiarsi e il camminare dei bagnanti, oggi c’è una lastra di cemento, realizzata a grandi gradoni con differenti livelli. In questo modo è stata agevolata sensibilmente la balneazione, e il soggiorno sulla spiaggia. Il mare è il più classico dei blu, limpido con sfumature a seconda dei punti e della profondità. Ad impreziosire la spiaggia di Spilla, la presenza di una taverna tipica, gli ombrelloni in bamboo, che si possono godere nell’insieme seduti comodamente su un tavolino sorseggiando una bibita fresca.   

Spiaggia di Vlychos 

Vlichos dista solamente due km dal porto, ed è la spiaggia del villaggio omonimo. Sotto il sole dei mesi estivi, la spiaggia è raggiungibile sia a piedi in 45 minuti che con il tipico taxi boat in poco più di dieci. Qui siamo davanti ad una spiaggia totalmente diversa dalle altre. E' composta da una sabbia rossastra e ciottoli, con la ghiaia che ricopre il bagno asciuga fino a tuffarsi nel mare. E’ davvero spettacolare, anche grazie alle file di ombrelloni in bamboo che sono noleggiabili insieme ai lettini e sdraio. Nelle vicinanze taverne tipiche dove gustare ottime pietanze tipiche greche.

A Hydra tra le cose da fare e le cose da vedere sicuramente non ci sarà da annoiarsi, anzi. Rinomata per la sua architettura neoclassica. Una selezione di quello che troverete sull'isola. 

Visita alla Dormizion

Detta anche cattedrale, è la chiesa che domina il centro del porto. Costruita nella prima metà del seicento, viene riedificata un secolo dopo a causa di un terremoto che colpì Hydra. Sicuramente se ne consiglia una visita, ospita il “Museo Ecclesiastico e Bizantino”, piccolo in dimensioni ma interessante perché collocato nelle antiche prigioni. 

Il museo storico

Sempre nei dintorni del porto si trova il Museo storico, che ospita cimeli di guerra del passato greco come le guerre tenute nei balcani, quelle di indipendenza contro i turchi e le due guerre mondiali in cui la Grecia ha combattuto al fianco degli alleati. Insieme a questi, costumi del posto e anche una piccola galleria di dipinti che fanno parte della storia dell’isola.

Accademia Nazionale Marina Mercantile

Nella casa Tsamados è ospitata l’Accademia Nazionale Marina Mercantile, una casa storica dell’isola appartenuta ad una ricca famiglia dove si può scoprire l’antica architettura isolana. Segue sempre nelle vicinanze del porto la casa Tompazi, oggi luogo della Scuola delle Belle arti.

Antico quartiere di Kiafa

Dalla Cattedrale salendo verso il paese ci si avvia verso l’antico quartiere di Kiafa, grazie al quale è poi sorta la città di Hydra. Lungo il tragitto puoi visitare la casa Lazaros Kountouriotis databile XVIII secolo e aperta al pubblico, di cui si consiglia la visita.

Visita ai monasteri

Vi sono alcuni monasteri e chiese molto interessanti. Tra questi il Monastero maschile del profeta Elia, posizionato nella vetta più alta dell’isola e molto famoso perché durante la guerra di indipendenza fu luogo di prigionia tra gli altri soldati, di Thodoros Klokotronis, eroe della rivoluzione. Poi bisogna annoverare la Chiesa e monastero femminile di Sant’Eupraxia e i monasteri di San Nicola e Palion Kalograion, quest’ultimo monastero femminile.

Gita in barca a Hydra

Sicuramente le gite in barca saranno una delle cose da fare a Hydra. Anche e soprattutto perché gli spostamenti sull’isola avvengono solamente a piedi, quindi meglio concedersi ad alcuni tour attorno all’isola, oppure sulle coste del Peloponneso o ancora verso l’isola saronica di Dokos.

Tour dell’isola di Hydra a cavallo

Sull’isola si gira a piedi, ma ci sono anche i cavalli. Potrebbe essere bello spostarsi sull’isola a cavallo. E quindi fare un bel giro dell’isola al galoppo.

Come spostarsi a Hydra l'avrete già ampiamente capito. Sull’isola non ci sono automobili o qualsiasi altro mezzo. Ci si muove a piedi, oppure in sella ad un asino, che vi porterà fin sopra le colline dove godere di un panorama stupendo. Altra alternativa sono i taxi boat, ovvero le imbarcazioni che fanno la spola dal porto verso le spiagge dell’isola tutto il giorno. Come già anticipato ultima alternativa è muoversi a piedi, e vi assicuriamo che godrete a pieno delle bellezze di quest’isola.

Come già anticipato l’isola di Hydra non è dotata di aeroporto, quindi è raggiungibile solo con traghetto, aliscafo e imbarcazioni varie. Per arrivare a Hydra si consiglia di atterrare ad Atene e dall’aeroporto raggiungere il porto del Pireo.
La tratta Pireo-Hydra è coperta dalla Hellenic Seaways, con 6 corse giornaliere e impiega 1h e 5 min. Inoltre da Hydra è possibile raggiungere comodamente le altre isole del Golfo Saronico e il porto di Hermioni nel Peloponneso. Quindi se nel vostro tour è previsto un giro nel Peloponneso, potrete raggiungere senza problemi l’isola di Hydra.

Data l’assenza di mezzi di trasporto sull’isola, se non l’asino e i taxi boat, nello scegliere alloggi e hotel a Hydra, o comunque qualsiasi soluzione alloggiativa, meglio considerare che gli spostamenti li farete per lo più a piedi. Gli hotel sono concentrati attorno al porto e tra le vie della città di Hydra. Ovviamente quelli posizionati nei pressi del porto hanno prezzi più elevati.

Dove dormire a Hydra

Per chi è alla ricerca di un hotel facile da trovare, facile da raggiungere e altrettanto alla portata in termini di budget, lo storico Hotel Delfini si adatta perfettamente alle esigenze di portafoglio in un'isola dove la vita è generalmente cara. Per chi cerca un panorama unico, sull'isola si trova un hotel che porta il suo nome e ha la migliore vista del villaggio.

Appartamenti e Studios a Hydra

Tra Hydra e Mandraki si concentrano gli studios, che sono la soluzione più economica, soprattutto rispetto agli hotel. Attenzione però. Alloggiando in zona Mandraki sicuramente si risparmierà, ma la distanza a piedi tra la città di Hydra e Mandraki è di circa 30 minuti. Altre soluzioni sono disponibili lungo la costa come nella zona di Vlykos. Sono disponibili anche numerosi appartamenti in affitto sull’isola, concentrati per lo più a Hydra città, ma anche lungo la costa. 

Data l’assenza di mezzi di trasporto sull’isola, se non l’asino e i taxi boat, nello scegliere alloggi e hotel a Hydra, o comunque qualsiasi soluzione alloggiativa, meglio considerare che gli spostamenti li farete per lo più a piedi. Gli hotel sono concentrati attorno al porto e tra le vie della città di Hydra. Ovviamente quelli posizionati nei pressi del porto hanno prezzi più elevati.

Dove dormire a Hydra

Per chi è alla ricerca di un hotel facile da trovare, facile da raggiungere e altrettanto alla portata in termini di budget, lo storico Hotel Delfini si adatta perfettamente alle esigenze di portafoglio in un'isola dove la vita è generalmente cara. Per chi cerca un panorama unico, sull'isola si trova un hotel che porta il suo nome e ha la migliore vista del villaggio.

Appartamenti e Studios a Hydra

Tra Hydra e Mandraki si concentrano gli studios, che sono la soluzione più economica, soprattutto rispetto agli hotel. Attenzione però. Alloggiando in zona Mandraki sicuramente si risparmierà, ma la distanza a piedi tra la città di Hydra e Mandraki è di circa 30 minuti. Altre soluzioni sono disponibili lungo la costa come nella zona di Vlykos. Sono disponibili anche numerosi appartamenti in affitto sull’isola, concentrati per lo più a Hydra città, ma anche lungo la costa. 

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax