Epidauro

Epidauro ospita uno dei siti UNESCO più importante di tutta la Grecia: visitare Epidauro significa passare tra le rovine del Santuario di Asceplio fino ad arrivare all'imponente teatro ancora oggi attivo.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

340 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Patrasso, Igoumenitsa

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Ospedale

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

PUNTI D'INTERESSE

Antico teatro, santuario Apollo Maleatas, Santuario Asklepios, piccolo teatro, castello medievale

ATTIVITA'

      

Epidauro, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, ci racconta ancora oggi il mito del dio Asclepio e ci avvolge con il suono perfetto prodotto dal suo antico Teatro. Situata 30 km a est di Nafplio, Epidauro è famosa sin dall’antichità, grazie al culto di Asclepio, il dio della medicina.

Gli antichi romani e greci, vi arrivavano in cerca di cure miracolose, facendo dei veri e propri pellegrinaggi al Santuario. Il Teatro di Epidauro è visitabile a pagamento dalle 8 alle 19 ed è una delle strutture della Grecia classica perfettamente conservate.

Rinomato per la sua strabiliante e perfetta acustica, tanto da produrre un suono perfetto fino agli spalti più alti, anche solo con il lancio di una moneta al centro del proscenio. Costruito in pietra calcarea, accoglie fino a 14 mila spettatori ed è ancora utilizzato nell’ambito dell’annuale Festival Ellenico, che vede la rappresentazione delle tragedie greche e l’esibizione di artisti e musicisti, costituendo un momento di intenso turismo per il luogo.

Le rovine del Santuario di Asclepio sono visitabili a pagamento con lo stesso orario del teatro e sono raggiungibili con una piccola e breve passeggiata tra la vegetazione ricca di pini. Questo tempio comprende varie sale e spazi, come l’Odeon e lo stadio, il katagogeion, la foresteria e la sala dei banchetti. Oltre ovviamente all’abaton, lo spazio sacro, dove vi venivano praticate le terapie collegate all’influenza della mente sul corpo, per mano di un sacerdote. 

Vi è anche il Santuario degli Dei Egizi e il Museo, situato tra il Santuario di Asclepio e il Teatro di Epidauro, aperto a pagamento sempre negli stessi orari e che custodisce le copie delle statue che un tempo abbellivano il Tempio e il tholos.

Come arrivare a Epidauro

Epidauro può essere raggiunta in automobile, oppure con gli autobus provenienti d Nafplio in 45 minuti (6 corse previste dal lunedì al venerdì, 4 il sabato e 1 la domenica). Durante il Festival Ellenico, nel periodo di luglio e agosto, viene attivato un servizio autobus speciale da Atene (raggiungibile in 2 h) e Nafplio (in 45 minuti).

Epidauro, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, ci racconta ancora oggi il mito del dio Asclepio e ci avvolge con il suono perfetto prodotto dal suo antico Teatro. Situata 30 km a est di Nafplio, Epidauro è famosa sin dall’antichità, grazie al culto di Asclepio, il dio della medicina.

Gli antichi romani e greci, vi arrivavano in cerca di cure miracolose, facendo dei veri e propri pellegrinaggi al Santuario. Il Teatro di Epidauro è visitabile a pagamento dalle 8 alle 19 ed è una delle strutture della Grecia classica perfettamente conservate.

Rinomato per la sua strabiliante e perfetta acustica, tanto da produrre un suono perfetto fino agli spalti più alti, anche solo con il lancio di una moneta al centro del proscenio. Costruito in pietra calcarea, accoglie fino a 14 mila spettatori ed è ancora utilizzato nell’ambito dell’annuale Festival Ellenico, che vede la rappresentazione delle tragedie greche e l’esibizione di artisti e musicisti, costituendo un momento di intenso turismo per il luogo.

Le rovine del Santuario di Asclepio sono visitabili a pagamento con lo stesso orario del teatro e sono raggiungibili con una piccola e breve passeggiata tra la vegetazione ricca di pini. Questo tempio comprende varie sale e spazi, come l’Odeon e lo stadio, il katagogeion, la foresteria e la sala dei banchetti. Oltre ovviamente all’abaton, lo spazio sacro, dove vi venivano praticate le terapie collegate all’influenza della mente sul corpo, per mano di un sacerdote. 

Vi è anche il Santuario degli Dei Egizi e il Museo, situato tra il Santuario di Asclepio e il Teatro di Epidauro, aperto a pagamento sempre negli stessi orari e che custodisce le copie delle statue che un tempo abbellivano il Tempio e il tholos.

Come arrivare a Epidauro

Epidauro può essere raggiunta in automobile, oppure con gli autobus provenienti d Nafplio in 45 minuti (6 corse previste dal lunedì al venerdì, 4 il sabato e 1 la domenica). Durante il Festival Ellenico, nel periodo di luglio e agosto, viene attivato un servizio autobus speciale da Atene (raggiungibile in 2 h) e Nafplio (in 45 minuti).

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax