Piccole Cicladi

Le Piccole Cicladi è un mini arcipelago di 4 piccole isole abitate posizionate davanti a Naxos, dove tra spiagge di sabbia bianche è possibile trovare relax e antiche tradizioni che ancora oggi si conservano.

Geograficamente situate tra Naxos e Amorgos,  le Piccole Cicladi sono composte da quattro isole principali: Iraklia (la più grande del gruppo), Schinoussa e Koufonissi e Donoussa, separata dal resto, a nord-est di Naxos.

Per gli amanti delle isole, questi luoghi sono sicuramente un paradiso perduto. Una visita qui, infatti, richiama alla mente l'esperienza dell'isola greca di 20 anni fa, quando le cose si muovevano più lentamente e i piaceri erano più semplici. La magica combinazione di passeggiate, nuotate, sieste, un buon libro e abbondanti pasti in taverna ti faranno dimenticare ogni tua preoccupazione.

Piccole Cicladi: destinazione alternativa

Le piccole isole delle Cicladi sono considerate da molti la migliore destinazione alternativa nelle Cicladi avendo come loro principali attrazioni le loro spiagge che sembrano tropicali con acque color smeraldo, sentieri panoramici e vari siti archeologici.

Oltre alle spiagge, un altro motivo per visitare le Piccole Cicladi sono sicuramente i sentieri escursionistici! Alcuni alloggi organizzano occasionalmente itinerari di bus navetta per il porto e alcune spiagge intorno all'isola per facilitare i visitatori. Generalmente questi posti sono fantastici, destinazioni di vacanza alternative, totalmente fuori dai sentieri battuti.

Gli unici mezzi di trasporto saranno i tuoi piedi!

I trasporti pubblici sono totalmente assenti, idem per il noleggio auto e i taxi. Gli scooter possono essere noleggiati a Iraklia, il noleggio di biciclette è molto popolare a Koufonisia, e durante l'estate un minibus percorre generalmente la strada principale dell'isola fino a Donoussa.

Spiagge "tropicali" e natura incontaminata

Le spiagge di quelle piccole gemme delle Cicladi sono maestosamente belle, quasi tropicali, e possono soddisfare ogni esigenza e gusto.  Oltre alle meravigliose spiagge, alle fantastiche coste ed alle acque pulite, il visitatore sarà ricompensato dallo splendido scenario naturale che queste isole offrono. Anche per chi ama il relax assoluto, ci sono spiagge ad un passo dai principali insediamenti e porti che, sorprendentemente, offrono assoluta tranquillità e bellezza naturale incontaminata.

Come arrivare? 

In traghetto dal Pireo: Durante l'estate c'è un servizio giornaliero dal Pireo alle isole delle Piccole Cicladi in traghetto. Ci vogliono dalle 6 alle 8 ore per arrivare, a seconda di quale isola si desidera visitare. Durante l'inverno il servizio viene eseguito due volte a settimana.

In traghetto da Naxos: Skopelitis, il leggendario traghetto, effettua corse giornaliere durante tutto l'anno e collega Amorgos e Naxos con le Piccole Cicladi orientali.L'arrivo di questa piccola e robusta imbarcazione in ogni porto è un grande evento, con la gente del posto che affolla le banchine per raccogliere consegne di cibo e salutare gli arrivi.

In traghetto dal resto delle Cicladi: Il traghetto "Panagia Tinou" fornisce collegamenti settimanali con le Cicladi orientali. Ogni lunedì salpa da Syros, via Paros e Naxos e si dirige verso l'isola di Donoussa, Amorgos (Egiali e Katapola), Koufonissia, Schinoussa, Iraklia e poi ritorna via Naxos e Paros a Syros.

In aereo: dall'aeroporto Eleftherios Venizelos è possibile raggiungere il porto del Pireo in mezz'ora. Se preferisci avvicinarti alle isole delle Cicladi in aereo, puoi prendere un volo per Naxos o Paros. Inoltre è possibile raggiungere tutte le isole in elicottero.