Kastos

Kastos è una delle isole ionie meno conosciute e il mare che ne lambisce le coste è meravigliosamente limpido e pulito, un'esca irresistibile per nuotatori, snorkelisti, subacquei e marinai

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

5,901 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Kastos

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

No

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

No

PUNTI DI INTERESSE

Le spiagge, la costa

ATTIVITA'

Giro in barca Snorkeling 

A pochi chilometri a sud-est di Meganissi, Kastos è l'ultimo "rifugio" delle isole ioniche, dotato di spiagge incantevoli, pace e tranquillità e uno stile di vita deliziosamente semplice. Kastos è un piccolo gioiello, abitato solo da circa un centinaio di residenti permanenti. Il tutto unito alla sua bellezza incontaminata la rende destinazione ideale per chiunque sia alla ricerca di una vacanza lontana da tutto.

Il porto sulla terraferma per raggiungere Kastos è quello di Mitika. Sono circa 50 minuti di traghetto e nei mesi estivi vi è generalmente una traversata al giorno, sei giorni alla settimana.

Perché scegliere Kastos

Sogni una vacanza lontano dal progresso e da quello che comunemente definiamo civiltà? Allora Kastos può fare per te. E' una delle più piccole isole delle Ionie, dove ritrovare pace e armonia con sé stessi. Non lasciarti sfuggire l’opportunità. 

Tutta la bellezza e la natura di questo lembo di terra sono racchiusi in soli 5 km quadrati. Su questa isola come accennato in precedenza vivono meno di 100 persone, in gran parte anziani che d’estate accolgono con piacere turisti e parenti che tornano a trascorrere le vacanze al loro paese natio.

Circolano pochissime automobili e l’accesso alle auto esterno è vietato, per cui se vorrai percorrere tutto il litorale dell’isola potrai chiedere un passaggio ad uno degli anziani del paese, che potrà essere la tua guida locale per tutta la durata delle vacanze. Non ci sono alte vette su questa isola e le coste sono frastagliate al versante ovest, in direzione di Kalamos. Mentre sul versante est si trovano diverse spiaggette facilmente accessibili. Nonostante le due isole siano molto vicine tra loro è particolare notare che lo stretto che la collega a Kalamos può raggiungere i 900 metri di profondità. Un interessante invito se sei un sub perché troverai in queste acque limpide un vero e proprio paradiso.

Nei mesi estivi Kastos è un punto di sosta popolare per chi naviga in quella zona del Mar Ionio. Questo origina un po 'di vita alle taverne e ai bar del villaggio di Kastos, uno dei quali è ospitato in un vecchio mulino a vento. Un mini-market del porto vende prodotti essenziali come frutta, verdura e prodotti caseari, ma non ci sono altri servizi sull'isola (niente banche, niente servizi bancomat, nessuna farmacia). E a Kastos non accettano bancomat o carte di credito, quindi dovrai essere munito di contanti. 

Come spostarsi a Kastos? A Kastos ci si sposta o con i vostri mezzi oppure a piedi. L’isola è piccola e non ci sono servizi per spostarsi con mezzi pubblici come taxi o autobus. Non esistono mezzi di trasporto pubblici via terra ma poiché le distanze non sono mai eccessive la si può comunque visitare a piedi o in bicicletta.

Nonostante Kastos sia piccola e il versante che guarda l’isola di Kalamos sia per lo più roccioso, ci sono diversi punti presso i quali poter approdare per fare un bagno e per godere del sole.
 
Sulla costa est le spiaggette, tutte di grossi ciottoli, le trovate nei pressi dell’abitato di Kalikerimi e potete arrivare solo via mare. Sono Limnos, Athiki, Vathia. La baia più conosciuta tuttavia è Agios Ioannis, dove trovate la piccolissima spiaggia sabbiosa di Fokotripa. L’ideale per visitare questa meraviglia della natura è arrivarci in kayak oppure con una piccola imbarcazione.

Li' il mare ha scavato due grotte dentro le quali si trova una piccola spiaggia sabbiosa e, pensate, la spiaggia è anche soleggiata. Infatti la roccia ha un’apertura superiore che permette ai raggi del sole di penetrare e riscaldare questo piccolo antro. Il nome della spiaggia pare derivi dal fatto che in passato qui dentro trovavano rifugio le foche monache.
 
Sulla costa occidentale invece l’unica baia accessibile è quella dei Saraceni, chiamata in greco Sarakiniko.

Mytikas è il porto più vicino sulla terraferma per i viaggi a Kastos. Quindi, la migliore soluzione per arrivare a Kastos è atterrare all’aeroporto di Preveza e poi in auto arrivare a Mytikas, dove imbarcarsi alla volta di Kastos. Esisono poi collegamenti con taxi boat dall’isola di Lefkada e dall’isola di Kastos, soprattutto durante il periodo estivo.

Kastos è una delle isole più rilassanti della Grecia. Questo significa che vi aspetterà una vacanza dove immergersi a pieno nel ritmo e nello stile di vita degli isolani. Potrete praticare tanto sport all’aria aperta, visitare le spiagge e le grotte oppure sedervi al bar ad ammirare il passaggio dei tanti diportisti che con le loro imbarcazioni solcano la costa alla ricerca della caletta perfetta per un tuffo e un po’ di tintarella. Senza dubbio quindi una delle cose da fare a Kastos è prendere una imbarcazione fare il giro dell’isola alla ricerca di un punto solitario, dove il mare assume colori turchesi dai riflessi verde smeraldo. Oppure fare una gita in barca verso la piccola isola di Kasos, proprio davanti.

Il centro dove si raccolgono la maggior parte degli abitanti di Kastos è Kalikerimi, dove i pochi turisti dell’isola possono trovare ristoro presso le taverne e la possibilità di trascorrere le vacanze presso gli appartamenti in affitto. Nessun hotel e strutture ricettive ma solo studios e appartamenti che sono messi a disposizione dagli abitanti dell’isola. Qui troverete dove dormire a Kastos, e soprattutto, non aspettatevi gli grandi strutture. Dovrete adattarvi.

A pochi chilometri a sud-est di Meganissi, Kastos è l'ultimo "rifugio" delle isole ioniche, dotato di spiagge incantevoli, pace e tranquillità e uno stile di vita deliziosamente semplice. Kastos è un piccolo gioiello, abitato solo da circa un centinaio di residenti permanenti. Il tutto unito alla sua bellezza incontaminata la rende destinazione ideale per chiunque sia alla ricerca di una vacanza lontana da tutto.

Il porto sulla terraferma per raggiungere Kastos è quello di Mitika. Sono circa 50 minuti di traghetto e nei mesi estivi vi è generalmente una traversata al giorno, sei giorni alla settimana.

Perché scegliere Kastos

Sogni una vacanza lontano dal progresso e da quello che comunemente definiamo civiltà? Allora Kastos può fare per te. E' una delle più piccole isole delle Ionie, dove ritrovare pace e armonia con sé stessi. Non lasciarti sfuggire l’opportunità. 

Tutta la bellezza e la natura di questo lembo di terra sono racchiusi in soli 5 km quadrati. Su questa isola come accennato in precedenza vivono meno di 100 persone, in gran parte anziani che d’estate accolgono con piacere turisti e parenti che tornano a trascorrere le vacanze al loro paese natio.

Circolano pochissime automobili e l’accesso alle auto esterno è vietato, per cui se vorrai percorrere tutto il litorale dell’isola potrai chiedere un passaggio ad uno degli anziani del paese, che potrà essere la tua guida locale per tutta la durata delle vacanze. Non ci sono alte vette su questa isola e le coste sono frastagliate al versante ovest, in direzione di Kalamos. Mentre sul versante est si trovano diverse spiaggette facilmente accessibili. Nonostante le due isole siano molto vicine tra loro è particolare notare che lo stretto che la collega a Kalamos può raggiungere i 900 metri di profondità. Un interessante invito se sei un sub perché troverai in queste acque limpide un vero e proprio paradiso.

Nei mesi estivi Kastos è un punto di sosta popolare per chi naviga in quella zona del Mar Ionio. Questo origina un po 'di vita alle taverne e ai bar del villaggio di Kastos, uno dei quali è ospitato in un vecchio mulino a vento. Un mini-market del porto vende prodotti essenziali come frutta, verdura e prodotti caseari, ma non ci sono altri servizi sull'isola (niente banche, niente servizi bancomat, nessuna farmacia). E a Kastos non accettano bancomat o carte di credito, quindi dovrai essere munito di contanti. 

Nonostante Kastos sia piccola e il versante che guarda l’isola di Kalamos sia per lo più roccioso, ci sono diversi punti presso i quali poter approdare per fare un bagno e per godere del sole.
 
Sulla costa est le spiaggette, tutte di grossi ciottoli, le trovate nei pressi dell’abitato di Kalikerimi e potete arrivare solo via mare. Sono Limnos, Athiki, Vathia. La baia più conosciuta tuttavia è Agios Ioannis, dove trovate la piccolissima spiaggia sabbiosa di Fokotripa. L’ideale per visitare questa meraviglia della natura è arrivarci in kayak oppure con una piccola imbarcazione.

Li' il mare ha scavato due grotte dentro le quali si trova una piccola spiaggia sabbiosa e, pensate, la spiaggia è anche soleggiata. Infatti la roccia ha un’apertura superiore che permette ai raggi del sole di penetrare e riscaldare questo piccolo antro. Il nome della spiaggia pare derivi dal fatto che in passato qui dentro trovavano rifugio le foche monache.
 
Sulla costa occidentale invece l’unica baia accessibile è quella dei Saraceni, chiamata in greco Sarakiniko.

Kastos è una delle isole più rilassanti della Grecia. Questo significa che vi aspetterà una vacanza dove immergersi a pieno nel ritmo e nello stile di vita degli isolani. Potrete praticare tanto sport all’aria aperta, visitare le spiagge e le grotte oppure sedervi al bar ad ammirare il passaggio dei tanti diportisti che con le loro imbarcazioni solcano la costa alla ricerca della caletta perfetta per un tuffo e un po’ di tintarella. Senza dubbio quindi una delle cose da fare a Kastos è prendere una imbarcazione fare il giro dell’isola alla ricerca di un punto solitario, dove il mare assume colori turchesi dai riflessi verde smeraldo. Oppure fare una gita in barca verso la piccola isola di Kasos, proprio davanti.

Come spostarsi a Kastos? A Kastos ci si sposta o con i vostri mezzi oppure a piedi. L’isola è piccola e non ci sono servizi per spostarsi con mezzi pubblici come taxi o autobus. Non esistono mezzi di trasporto pubblici via terra ma poiché le distanze non sono mai eccessive la si può comunque visitare a piedi o in bicicletta.

Mytikas è il porto più vicino sulla terraferma per i viaggi a Kastos. Quindi, la migliore soluzione per arrivare a Kastos è atterrare all’aeroporto di Preveza e poi in auto arrivare a Mytikas, dove imbarcarsi alla volta di Kastos. Esisono poi collegamenti con taxi boat dall’isola di Lefkada e dall’isola di Kastos, soprattutto durante il periodo estivo.

Il centro dove si raccolgono la maggior parte degli abitanti di Kastos è Kalikerimi, dove i pochi turisti dell’isola possono trovare ristoro presso le taverne e la possibilità di trascorrere le vacanze presso gli appartamenti in affitto. Nessun hotel e strutture ricettive ma solo studios e appartamenti che sono messi a disposizione dagli abitanti dell’isola. Qui troverete dove dormire a Kastos, e soprattutto, non aspettatevi gli grandi strutture. Dovrete adattarvi.

Il centro dove si raccolgono la maggior parte degli abitanti di Kastos è Kalikerimi, dove i pochi turisti dell’isola possono trovare ristoro presso le taverne e la possibilità di trascorrere le vacanze presso gli appartamenti in affitto. Nessun hotel e strutture ricettive ma solo studios e appartamenti che sono messi a disposizione dagli abitanti dell’isola. Qui troverete dove dormire a Kastos, e soprattutto, non aspettatevi gli grandi strutture. Dovrete adattarvi.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax