Andros

Andros è la meta ideale del turista alla ricerca dell’escursionismo puro grazie ai suoi numerosi sentieri e ai paesaggi verdeggianti che offre. Un’isola very green e ricca di sorgenti e boschi per una vacanza a contatto con la natura oltre che con il mare

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

380 Km²

AEROPORTO

No

PORTO

Andros, Gavrio

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente sabbia

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Wells Sariza, Monastery of Panachrantos, Remata Village, Ormos Village, Foros Cave

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Kitesurf Windsurf Trekking Mountain bike Canoa Kayak 

Selvaggia e poco conosciuta dal turismo internazionale l’isola di Andros, la seconda più grande e quella più a nord dell’arcipelago delle Cicladi, si presenta come un paradiso naturale e poco battuto dal turismo di massa. Molte le spiagge e quasi tutte sabbiose, ma anche molte coste frastagliate e piccoli agglomerati di case poco ospitali. Andros è una delle mete turistiche preferite dagli ateniesi, che qui vengono a trascorrere il fine settimana. Prenotare la tua vacanza su quest’isola significa vivere la Grecia in assoluto relax. Non a caso è considerata una delle isole più belle vicino Atene e una delle isole greche più facili da raggiungere.

L'isola è collegata ai porti del Pireo e Rafina e anche ad altre isole delle Cicladi, tra cui Ios, Santorini, Kimolos, Naxos, Anafi e Amorgos. Da Atene il traghetto ci mette circa 2 ore per arrivare a Gavrio, il porto dell'isola. 

Perché scegliere Andros

Se ti piace trascorrere la vacanza a contatto con la natura oltre che il mare, tra la tradizione e le atmosfere delle isole greche, Andros è la tua meta ideale. Qui scordati però discoteche, aperitivi con musica, folla strombazzante che gira per l’isola. Siete "vicini" ma lontano da tutto. Possiamo dire quindi che scegliere Andros significa perdersi nell’Egeo lontano dalla confusione.

Ci sono tantissimi sentieri da poter percorrere, sia che sei amante del trekking o che hai la curiosità di scoprire una fauna e una flora molto ricche. Oltre alla possibilità di incontrare lungo le camminate numerosi ruscelli che spesso si trasformano in piccole cascate. Quando arrivi sull’isola di Andros ti trovi a Gavrio, principale porto dell’isola e punto di collegamento con il resto del mondo. È una località attrezzata e mette a disposizione dei turisti il noleggio di auto e moto per visitare il resto dell’isola (molto consigliato visto che sono pochi gli autobus che percorrono le strade locali).

Il posto più movimentato dell’isola per quanto riguarda il divertimento serale è Batsì. Nulla di eclatante, ma quanto basta a rendere più frizzante le tua vacanza su Andros. Per quanto riguarda il mare ci sono centinaia di piccole calette disseminate su tutto il litorale costiero di Andros, che vanta di essere la seconda isola delle Cicladi per grandezza. Ma alcune sono difficilmente raggiungibili via terra, per via del territorio montuoso e spesso aspro.

Per spostarsi sull’isola di Andros si può usufruire della rete di bus locali. Anche se per scoprire la vera Andros e i suoi numerosi pittoreschi villaggi meglio noleggiare un mezzo. Sia esso automobile, moto, motorino, quad oppure scooter. Ovvio che la soluzione bus risulterà più economica rispetto al noleggio di un mezzo. Ma cio' comporterà la rinuncia alla visita di alcuni punti dell’isola e ad una totale autonomia. Vediamo le differenze 

Noleggio auto o scooter ad Andros

La gran parte dei servizi di noleggio di auto e scooter sono dislocati nella località di Gavrio, dove si trova il porto dell'Isola, ma anche a Batsi o nella Chora. Ma anche molti alberghi o proprietari di studios e appartamenti offrono il servizio di noleggio in accordo con le società stessa. Noleggiare un'auto è l'ideale per chi desideri andare alla scoperta di luoghi come le grotte di Foros, i punti più belli dell’isola, o raggiungere spiagge solitarie fuori dal percorso dei bus.

Meglio noleggiare lo scooter o l’auto ad Andros?

Lo scooter sicuramente è la soluzione più economica (oltre all'autobus), ma l’isola è grande e quindi è consigliabile l’auto. Se però preferite le due ruote meglio allora noleggiare una cilindrata superiore a 125cc.

Spostarsi con il servizio bus di Andros

Il bus copre capillarmente l’isola, partendo dai punti più importanti, Chora, Batsì, Gavrio, Korthi e Ydrousa, tutti collegati tra di loro, fino a raggiungere i paesini interni più importanti e le spiagge principali. Le corse partono dal mattino fino a tarda serata in alta stagione. Chiaro che sarete vincolati ad orari e punti raggiungibili.

Ci sono centinaia di piccole spiagge disseminate su tutto il litorale costiero di Andros. Alcune sono difficilmente raggiungibili via terra, causa territorio montuoso e spesso aspro. Per fortuna le spiagge più belle di Andros sono però facilmente accessibili e ci si arriva con un autobus di linea. Se si vuole andare all'avventura e cercare spiaggette più nascoste e appartate allora è meglio noleggiare un auto o uno scooter o un taxi boat. Non manca chiaramente la possibilità di vivere Andros nella sua pienezza sfruttando giri in barca intorno all'isola verso luoghi incantevoli e nascosti. 

Spiaggia di Achla

Achla è molto gettonata, ma è consigliabile prenotare un posto sul traghetto che parte dal porto di Andros città, visto che via terra il percorso è molto lungo e per raggiungerla necessiterebbe un fuoristrada. Via mare in soli 20 minuti si arriva su questa piccola spiaggia libera, dove è cosa buona portare con sé il necessario per trascorrere la giornata.

Spiaggia Agios Petros

Una spiaggia di sabbia fine che si trova sul versante nord sulla costa ovest di Andros, praticamente nel golfo di Gavrio. E' una delle spiagge più conosciute dell'isola. Molti tratti della spiaggia sono liberi, altri sono invece ben attrezzati. In molti decidono di affittare qui il loro alloggio, data la presenza di monolocali e appartamenti isolati. Trascorrere una giornata su questa spiaggia vi darà la possibilità di poter rilassarvi sotto il sole, godere si un mare idilliaco e, allo stesso tempo, usufruire di tutti i servizi presenti in spiaggia.

Spiaggia di Aneroussa

Situata nella costa ovest di Andros è una spiaggia frequentata per la maggior parte dai turisti che soggiornano nella residenza che affaccia direttamente sulla spiaggia, ma c'è la possibilità di noleggiare ombrellone e sdraio anche se si è solo di passaggio. 

Spiaggia di Batsi 

E 'una spiaggia di sabbia ed è molto ben servita essendo nei pressi del centro abitato di Batsi. Mai troppo affollata. Ci sono a disposizione anche alcuni tratti di spiaggia libera in cui si può approfittare dell'ombra degli alberi per poter rilassarsi dopo una bella nuotata.

Spiaggia Delavoyas 

Questa spiaggetta della costa ovest di Andros è la più appartata e poco frequentata. E' una meta riservata a coloro che vogliono prendere il sole in piena nudità. Questa spiaggia che qualcuno ancora chiama “per nudisti” ad Andros è un’eccellenza. Infatti sono diversi i turisti che vengono qua ad Andros per godersi questo angolo paradisiaco per naturisti.

Spiaggia di Fellos

Situata sulla costa ovest di Andros, a nord di Gavrio, questa piccola spiaggia solitaria e quasi nascosta è malamente segnalata e le poche indicazioni sono in greco. La spiaggia di Fellos non è attrezzata e non è servita nemmeno da bar o taverne. Vale la pena una giornata per ammirare il paesaggio da questa angolazione dell'isola.

Spiaggia di Grias To Pidima

Sul versante sudorientale di Andros abbiamo la famosa spiaggia del "salto della vecchia", o Grias a Pidima, che si trova presso la cittadina di Ormos. La caratteristica principale di questa spiaggia è lo scoglio, un alto pinnacalo che si trova a pochi metri dalla riva. La leggenda racconta che una donna, insieme a sua figlia nata prematura, sia stata responsabile dell'ingresso dei Turchi nel castello dell'isola con conseguente massacro degli abitanti.

Afflitta dal dolore e dalla vergogna si è gettata in mare rimanendo pietrificata e diventando lo scoglio che oggi i turisti fotografano quando arrivano in questa spiaggia. E' facilmente raggiungibile tramite una strada sterrata che viaggia lungo la costa della montagna. Malgrado il via vai di gente la spiaggetta per quanto piccola non è mai affollata.

Spiaggia Piso Gallia

Una spiaggia a cui si accede seguendo le indicazioni dal villaggio di Stenies e scendendo alcuni scalini prima di raggiungere la sabbia. C'è una taverna sopra la spiaggia dove poter pranzare ad ottimi prezzi, mentre in spiaggia non sarete soli, ma non è una delle più affollate spiagge.

Spiaggia di Sineti 

Continuando a salire verso la Chora di Andros, lungo la costa, incontriamo Sineti, una spiaggetta isolata e immersa nella natura, non attrezzata. Ideale per una nuotata in completa libertà.

Spiaggia di Vitali

Sempre sulla costa est la spiaggia di Vitali è un'altra di quelle insenature che sarebbe utile raggiungere con un fuoristrada. Esiste però un percorso più lungo e agevole che vi porterà comunque fino in fondo sulla sabbia. E' una spiaggia molto ampia, mai affollata (attrezzata in parte con una taverna come punto di ristoro). Inoltre su questa spiaggia sfocia anche un fiume, il che rende il paesaggio veramente particolare!

Andros non è un'isola greca con aeroporto. Per cui dovrete atterrare agli aeroporti di Atene o Mykonos, da cui partono traghetti diretti ad Andros. Anche se non ha un'aeroporto, Andros vanta il privilegio di essere molto vicina alla capitale Atene e quindi ben collegata con una rete di traghetti Atene-Andros che in meno di due ore coprono la tratta. Anche Mykonos potrebbe essere un punto dal quale raggiungere l'isola di Andros. In questo caso però forse meglio inserire Andros in un tour tra le isole.

Come raggiungere Andros da Atene

Una volta atterrati all’aeroporto di Atene dovete dirigervi al porto di Rafina non al porto del Pireo. Quindi è importante informarsi sul collegamento Aeroporto di Atene- porto di Rafina che può avvenire con bus di linea (corsa € 3,00) o in taxi. Una volta giunti al porto di Rafina ci si imbarca alla volta di Andros, e in due ore si arriva sull’isola di Andros. Costo del biglietto € 20,00 a tratta.

Come raggiungere Andros da Mykonos

Se invece l’aeroporto di arrivo non è Atene ma Mykonos, la traversata verso Andros sarà leggermente più lunga. A seconda del percorso previsto, quindi quante tappe tra le isole prevede il tragitto, la traversata durerà dalle h 2 e 30 minimo fino alle 3 h. Organizzatevi per tempo, soprattutto in alta stagione, il collegamento aeroporto porto di Mykonos e viceversa. Questo perché i bus scarseggiano, quindi meglio affidarsi ai servizi privati di collegamento porto-aeroporto di Mykonos. I prezzi vanno dai 10 ai 20 € a tratta (non a persona) comprese le valige.
 
Di seguito il numero di collegamenti giornalieri tra giugno e ottobre verso Andros, con Rafina, Mykonos e le vicine isole di Syros e Tinos.

PROVENIENZA

DURATA

FREQUENZA

Mykonos

2.30 h

2 - 5 al giorno

Rafina

2 h

3 - 5 al giorno

Syros

2.50 h

2 a settimana

Tinos

1.30 h

2 - 5 al giorno

 

Il cuore dell’isola di Andros è diviso tra la Chora e Batsì. Quest’ultima è sicuramente il centro più attivo dell’isola, soprattutto nei mesi estivi. Non mancano le “cose da fare” sull’isola di Andros, che riserva grandi sorprese. Ma cosa vedere ad Andros?

Visita alla Chora di Andros

Si può iniziare con un bel giro alla Chora che vi farà immergere immediatamente nell’atmosfera dell’isola. Qui si conservano ancora i resti di un castello veneziano, una roccaforte difensiva costruita su un isolotto collegato alla terra con un ponte ad arco semi diroccato.

Oltre ai resti della rocca e alle bellezze del villaggio stesso, arrivando alla fine del lungomare potrete ammirare il faro. Sono molte le attività che si possono svolgere ad Andros. Strada facendo troverete anche un piazzale presso cui è stata eretta una statua al marinaio ignoto. Nella Chora sono presenti alcuni musei, che la rendono una cittadina elegante e diversa dal resto dei paesini dell’isola:

• Museo d’arte contemporanea
• Museo nautico
• Museo archeologico

I pozzi di Sariza 

Se vi dirigete verso il centro dell’isola invece scoprirete i pozzi di Sariza, presso cui viene raccolta e imbottigliata l’acqua che viene servita su tutta l’isola. L’acqua nei pozzi è assolutamente potabile, per cui portate con voi la vostra bottiglia e ristoratevi insieme ai paesani. 

Monastery of Panachrantos

Posizionata nella Chora, la chiesa e la sua reliquia sono uno spazio ideale per la meditazione. La chiesetta non sempre è visitabile. I preti sono un po' reticenti con i turisti non greci e non ortodossi. Ma se acquistate qualche souvenir prodotto da loro si ammorbidiscono e sicuramente vi offriranno qualche dolce con caffè greco e potrebbero  concedervi l’ingresso alla chiesetta.

Trekking ad Andros, i percorsi nell'interno dell'isola

Il trekking, i sentieri, la natura. L’isola è molto verde e regala un entroterra ricco e vario, con paesaggi che cambiano mano a mano che ci si sposta lungo l’isola. A differenza delle altre isole Cicladi dove a dominare sono le colline brulle, qui si alternano pini e querce, vallate e altopiani verdi, in mezzo ai quali scorrono ben 11 corsi d’acqua.

In mezzo a tutta questa natura è stata realizzata una vera e propria rete di sentieri, adatta alle lunghe passeggiate alla scoperta della meravigliosa natura dell’isola. La camminata sarà una scoperta delle fasi storiche dell’isola, dalle origine preistoriche alla II guerra mondiale passando per le dominazioni veneziana e ottomana. Un’esperienza unica, dove alla storia e all’arte si uniscono le bellezze della natura. Consiglio. Affidatevi ad un tour organizzato, che troverete presso i tour operator della Chora o Batsì oppure Gavrio.

Ruscelli e cascatelle di Andros

Lungo i percorsi di trekking si possono incontrare fiumi e ruscelli che spesso grazie ai piccoli salti, formano delle cascatelle molto spettacolari e per i più temerari c'è la possibilità di un fresco bagno sotto una cascata. Senza dimenticare che anche in estate l’acqua è molto ma molto fredda.

Visita al borgo di Ormos

Infine il borgo più a sud di Andros, che affaccia sempre sul versante orientale, è Ormos. Ospita numerose piccionaie, elemento tradizionale dell’isola, dei mulini ad acqua ed è a ridosso dell’ampia spiaggia, che tuttavia per via dei venti è frequentata solo da surfisti.

Il borgo di Remata 

Il centro dell’isola è invece molto interessante dal punto di vista naturalistico. Dal piccolo borgo di Remata si possono ammirare i ruscelli che scendono dalle montagne a formare due dei fiumi dell’isola e il monastero di Zoodochos Pigi. Non dimenticate di portare con voi degli indumenti per coprirvi se avete intenzione di visitare i monasteri. Il codice di abbigliamento per l’ingresso nei luoghi sacri è molto più severo che in altri posti.

Tour dell’isola di Andros

Non può mancare il tour dell’isola di Andros. Alla scoperta di punti accessibili solo in barca, calette segrete e punti dove il mare assume colori come in nessun altro punto dell’isola. Inoltre alcuni tour fanno il giro attorno all’isolotto di Megalos. Qui c’è la possibilità di fare il bagno in perfetta solitudine.

Grotte di Foros

Situate nel centro dell’isola nel villaggio di Aladino, sono sicuramente una di quelle esperienze che non possono mancare ad Andros. Le grotte di Foros , soprattutto d’estate, danno respiro dall’intenso caldo grazie ai loro costanti 16°.

Lungo il percorso si potranno visitare alcune “stanze” scavate dall’acqua, godrete della vista di stalattiti e stalagmiti, createsi attraverso millenni. L’ingresso è di 8 €. Affidatevi ad una delle guide, sempre molto preparate con un perfetto inglese. Nel caso in cui siate sprovvisti di auto, nessun problema. I tour operator presenti sull’isola, organizzano escursioni.

Gli sport acquatici

Sull’isola si possono praticare svariati sport acquatici come vela e wind -surf. Potete trovare diversi centri dove poter noleggiare tutta l’attrezzatura. In alcuni punti dell'isola è possibile anche praticare il surf. Le onde non saranno altissime, ma permettono di cavalcare il mare sulla tavola. Per gli amanti delle immersioni invece Andros possiede dei fondali molto interessanti. Il centro immersioni sarà a vostra completa disposizione con attrezzatura e istruttori che vi seguiranno.

Alloggiare nell'isola di Andros significa scoprire la Grecia nascosta alle frotte di turisti. L’offerta di alloggi è molto ampia. Le strutture sono concentrate per lo più nella Chora, a Batsì, Gavrio, Korthi e Ydrousa, i centri principali dell’isola. Vediamo nel dettaglio alloggi ed hotel ad Andros.

Dove dormire ad Andros

A Batsì, un borgo di pescatori, ci sono numerosi hotel, appartamenti e studios. E' un luogo ideale per prenotare la vacanza, da sfruttare come base per le vostre escursioni lungo la costa. A Gavrio invece, oltre a diversi hotel si trova anche l’unico campeggio dell’isola. Ovviamente appartamenti e hotel anche di un certo lusso si trovano nella Chora, mentre a Pitrofos e Ahla si possono prenotare altri appartamenti. Soggiornando qui si può trascorrere una vacanza sentendosi un po' più greci.

La maggior parte degli hotel ad Andros sono situati sulla costa occidentale dell'Isola, in corrispondenza del Golfo di Batsi, il luogo ideale per scoprire l'affascinante mare dell'isola e una vista che dispensa al turista panorami mozzafiato. Ma come scegliere la posizione dell’alloggio ad Andros?

Grazie alla conformazione dell’isola, sarà possibile soggiornare sia sul mare, che nei rilievi interni, immersi nella natura oppure in un antico borgo. La prima cosa da fare è capire che tipo di vacanza si vuole trascorrere.

• Sul mare e vicino ai punti più vivi dell’isola, perciò la scelta migliore meglio che ricada su Batsì, Gavrio o la Chora, dove le soluzioni sono molteplici. Qui potrete trovare oltre ad appartamenti o studios in affitto presso gli stessi isolani, anche degli hotel dove poter anche usufruire di soluzioni “all inclusive” o solo colazione.

• Villaggi dell’interno, come Menites o Pitrofos, immersi nella vera tradizione dell’isola e sentirsi per un periodo un pò greci. Certo bisogna considerare che questa soluzione necessita il noleggio di un’auto o comunque di uno scooter(le linee di bus interne dell’isola non sempre raggiungono tutti i paesi).

• Dispersi nell’isola. Alcuni abitanti mettono a disposizione una stanza oppure interi appartamenti o studios posizionati poco fuori i villaggi dell’interno, e in massimo 15 minuti sarete comunque sul mare.

• Se decidete di trascorrere la vacanza ad Andros senza il noleggio dell'auto o di uno scooter, sarà molto importante assicurarsi che la fermata dell'autobus che solca l'isola lungo la sua linea, sia vicina alla struttura dove pensate di affittare il vostro alloggio.

Campeggi di Andros

Sull’isola c’è la possibilità anche di campeggiare. Il campeggio si Andros si trova a Gravio.

Studios, appartamenti e B&B

Gli appartamenti e gli studios sono presenti su tutta l’isola. Sono quasi sempre soluzioni messe a disposizione dei proprietari stessi, oppure sono seconde case di ateniensi  proprio qui ad Andros e che le mettono a disposizione per il soggiorno dei turisti. Sarà bello poter condividere la vacanza con gli stessi abitanti dell’isola, che vi faranno vivere atmosfere che qui sull’isola si sono ancora conservate.

Hotel di Andros

L’hotel è la soluzione che non può mancare. C’è una buona offerta di hotel tutti dotati di molti comfort. Per soddisfare tutte le esigenze a Gravio è presente anche un bellissimo Resort. 

Ville ad Andros

Godersi una vista sull’Egeo unica, accendere la griglia quando il sole sorge e durante questo magnifico spettacolo, sorseggiare un’ottima bibita fresca sotto un pergolato. Questo è trascorrere una vacanza in una villa ad Andros, da scegliere o immersi nella natura all’interno dell’isola (comunque vista mare), oppure sul mare.

Selvaggia e poco conosciuta dal turismo internazionale l’isola di Andros, la seconda più grande e quella più a nord dell’arcipelago delle Cicladi, si presenta come un paradiso naturale e poco battuto dal turismo di massa. Molte le spiagge e quasi tutte sabbiose, ma anche molte coste frastagliate e piccoli agglomerati di case poco ospitali. Andros è una delle mete turistiche preferite dagli ateniesi, che qui vengono a trascorrere il fine settimana. Prenotare la tua vacanza su quest’isola significa vivere la Grecia in assoluto relax. Non a caso è considerata una delle isole più belle vicino Atene e una delle isole greche più facili da raggiungere.

L'isola è collegata ai porti del Pireo e Rafina e anche ad altre isole delle Cicladi, tra cui Ios, Santorini, Kimolos, Naxos, Anafi e Amorgos. Da Atene il traghetto ci mette circa 2 ore per arrivare a Gavrio, il porto dell'isola. 

Perché scegliere Andros

Se ti piace trascorrere la vacanza a contatto con la natura oltre che il mare, tra la tradizione e le atmosfere delle isole greche, Andros è la tua meta ideale. Qui scordati però discoteche, aperitivi con musica, folla strombazzante che gira per l’isola. Siete "vicini" ma lontano da tutto. Possiamo dire quindi che scegliere Andros significa perdersi nell’Egeo lontano dalla confusione.

Ci sono tantissimi sentieri da poter percorrere, sia che sei amante del trekking o che hai la curiosità di scoprire una fauna e una flora molto ricche. Oltre alla possibilità di incontrare lungo le camminate numerosi ruscelli che spesso si trasformano in piccole cascate. Quando arrivi sull’isola di Andros ti trovi a Gavrio, principale porto dell’isola e punto di collegamento con il resto del mondo. È una località attrezzata e mette a disposizione dei turisti il noleggio di auto e moto per visitare il resto dell’isola (molto consigliato visto che sono pochi gli autobus che percorrono le strade locali).

Il posto più movimentato dell’isola per quanto riguarda il divertimento serale è Batsì. Nulla di eclatante, ma quanto basta a rendere più frizzante le tua vacanza su Andros. Per quanto riguarda il mare ci sono centinaia di piccole calette disseminate su tutto il litorale costiero di Andros, che vanta di essere la seconda isola delle Cicladi per grandezza. Ma alcune sono difficilmente raggiungibili via terra, per via del territorio montuoso e spesso aspro.

Ci sono centinaia di piccole spiagge disseminate su tutto il litorale costiero di Andros. Alcune sono difficilmente raggiungibili via terra, causa territorio montuoso e spesso aspro. Per fortuna le spiagge più belle di Andros sono però facilmente accessibili e ci si arriva con un autobus di linea. Se si vuole andare all'avventura e cercare spiaggette più nascoste e appartate allora è meglio noleggiare un auto o uno scooter o un taxi boat. Non manca chiaramente la possibilità di vivere Andros nella sua pienezza sfruttando giri in barca intorno all'isola verso luoghi incantevoli e nascosti. 

Spiaggia di Achla

Achla è molto gettonata, ma è consigliabile prenotare un posto sul traghetto che parte dal porto di Andros città, visto che via terra il percorso è molto lungo e per raggiungerla necessiterebbe un fuoristrada. Via mare in soli 20 minuti si arriva su questa piccola spiaggia libera, dove è cosa buona portare con sé il necessario per trascorrere la giornata.

Spiaggia Agios Petros

Una spiaggia di sabbia fine che si trova sul versante nord sulla costa ovest di Andros, praticamente nel golfo di Gavrio. E' una delle spiagge più conosciute dell'isola. Molti tratti della spiaggia sono liberi, altri sono invece ben attrezzati. In molti decidono di affittare qui il loro alloggio, data la presenza di monolocali e appartamenti isolati. Trascorrere una giornata su questa spiaggia vi darà la possibilità di poter rilassarvi sotto il sole, godere si un mare idilliaco e, allo stesso tempo, usufruire di tutti i servizi presenti in spiaggia.

Spiaggia di Aneroussa

Situata nella costa ovest di Andros è una spiaggia frequentata per la maggior parte dai turisti che soggiornano nella residenza che affaccia direttamente sulla spiaggia, ma c'è la possibilità di noleggiare ombrellone e sdraio anche se si è solo di passaggio. 

Spiaggia di Batsi 

E 'una spiaggia di sabbia ed è molto ben servita essendo nei pressi del centro abitato di Batsi. Mai troppo affollata. Ci sono a disposizione anche alcuni tratti di spiaggia libera in cui si può approfittare dell'ombra degli alberi per poter rilassarsi dopo una bella nuotata.

Spiaggia Delavoyas 

Questa spiaggetta della costa ovest di Andros è la più appartata e poco frequentata. E' una meta riservata a coloro che vogliono prendere il sole in piena nudità. Questa spiaggia che qualcuno ancora chiama “per nudisti” ad Andros è un’eccellenza. Infatti sono diversi i turisti che vengono qua ad Andros per godersi questo angolo paradisiaco per naturisti.

Spiaggia di Fellos

Situata sulla costa ovest di Andros, a nord di Gavrio, questa piccola spiaggia solitaria e quasi nascosta è malamente segnalata e le poche indicazioni sono in greco. La spiaggia di Fellos non è attrezzata e non è servita nemmeno da bar o taverne. Vale la pena una giornata per ammirare il paesaggio da questa angolazione dell'isola.

Spiaggia di Grias To Pidima

Sul versante sudorientale di Andros abbiamo la famosa spiaggia del "salto della vecchia", o Grias a Pidima, che si trova presso la cittadina di Ormos. La caratteristica principale di questa spiaggia è lo scoglio, un alto pinnacalo che si trova a pochi metri dalla riva. La leggenda racconta che una donna, insieme a sua figlia nata prematura, sia stata responsabile dell'ingresso dei Turchi nel castello dell'isola con conseguente massacro degli abitanti.

Afflitta dal dolore e dalla vergogna si è gettata in mare rimanendo pietrificata e diventando lo scoglio che oggi i turisti fotografano quando arrivano in questa spiaggia. E' facilmente raggiungibile tramite una strada sterrata che viaggia lungo la costa della montagna. Malgrado il via vai di gente la spiaggetta per quanto piccola non è mai affollata.

Spiaggia Piso Gallia

Una spiaggia a cui si accede seguendo le indicazioni dal villaggio di Stenies e scendendo alcuni scalini prima di raggiungere la sabbia. C'è una taverna sopra la spiaggia dove poter pranzare ad ottimi prezzi, mentre in spiaggia non sarete soli, ma non è una delle più affollate spiagge.

Spiaggia di Sineti 

Continuando a salire verso la Chora di Andros, lungo la costa, incontriamo Sineti, una spiaggetta isolata e immersa nella natura, non attrezzata. Ideale per una nuotata in completa libertà.

Spiaggia di Vitali

Sempre sulla costa est la spiaggia di Vitali è un'altra di quelle insenature che sarebbe utile raggiungere con un fuoristrada. Esiste però un percorso più lungo e agevole che vi porterà comunque fino in fondo sulla sabbia. E' una spiaggia molto ampia, mai affollata (attrezzata in parte con una taverna come punto di ristoro). Inoltre su questa spiaggia sfocia anche un fiume, il che rende il paesaggio veramente particolare!

Il cuore dell’isola di Andros è diviso tra la Chora e Batsì. Quest’ultima è sicuramente il centro più attivo dell’isola, soprattutto nei mesi estivi. Non mancano le “cose da fare” sull’isola di Andros, che riserva grandi sorprese. Ma cosa vedere ad Andros?

Visita alla Chora di Andros

Si può iniziare con un bel giro alla Chora che vi farà immergere immediatamente nell’atmosfera dell’isola. Qui si conservano ancora i resti di un castello veneziano, una roccaforte difensiva costruita su un isolotto collegato alla terra con un ponte ad arco semi diroccato.

Oltre ai resti della rocca e alle bellezze del villaggio stesso, arrivando alla fine del lungomare potrete ammirare il faro. Sono molte le attività che si possono svolgere ad Andros. Strada facendo troverete anche un piazzale presso cui è stata eretta una statua al marinaio ignoto. Nella Chora sono presenti alcuni musei, che la rendono una cittadina elegante e diversa dal resto dei paesini dell’isola:

• Museo d’arte contemporanea
• Museo nautico
• Museo archeologico

I pozzi di Sariza 

Se vi dirigete verso il centro dell’isola invece scoprirete i pozzi di Sariza, presso cui viene raccolta e imbottigliata l’acqua che viene servita su tutta l’isola. L’acqua nei pozzi è assolutamente potabile, per cui portate con voi la vostra bottiglia e ristoratevi insieme ai paesani. 

Monastery of Panachrantos

Posizionata nella Chora, la chiesa e la sua reliquia sono uno spazio ideale per la meditazione. La chiesetta non sempre è visitabile. I preti sono un po' reticenti con i turisti non greci e non ortodossi. Ma se acquistate qualche souvenir prodotto da loro si ammorbidiscono e sicuramente vi offriranno qualche dolce con caffè greco e potrebbero  concedervi l’ingresso alla chiesetta.

Trekking ad Andros, i percorsi nell'interno dell'isola

Il trekking, i sentieri, la natura. L’isola è molto verde e regala un entroterra ricco e vario, con paesaggi che cambiano mano a mano che ci si sposta lungo l’isola. A differenza delle altre isole Cicladi dove a dominare sono le colline brulle, qui si alternano pini e querce, vallate e altopiani verdi, in mezzo ai quali scorrono ben 11 corsi d’acqua.

In mezzo a tutta questa natura è stata realizzata una vera e propria rete di sentieri, adatta alle lunghe passeggiate alla scoperta della meravigliosa natura dell’isola. La camminata sarà una scoperta delle fasi storiche dell’isola, dalle origine preistoriche alla II guerra mondiale passando per le dominazioni veneziana e ottomana. Un’esperienza unica, dove alla storia e all’arte si uniscono le bellezze della natura. Consiglio. Affidatevi ad un tour organizzato, che troverete presso i tour operator della Chora o Batsì oppure Gavrio.

Ruscelli e cascatelle di Andros

Lungo i percorsi di trekking si possono incontrare fiumi e ruscelli che spesso grazie ai piccoli salti, formano delle cascatelle molto spettacolari e per i più temerari c'è la possibilità di un fresco bagno sotto una cascata. Senza dimenticare che anche in estate l’acqua è molto ma molto fredda.

Visita al borgo di Ormos

Infine il borgo più a sud di Andros, che affaccia sempre sul versante orientale, è Ormos. Ospita numerose piccionaie, elemento tradizionale dell’isola, dei mulini ad acqua ed è a ridosso dell’ampia spiaggia, che tuttavia per via dei venti è frequentata solo da surfisti.

Il borgo di Remata 

Il centro dell’isola è invece molto interessante dal punto di vista naturalistico. Dal piccolo borgo di Remata si possono ammirare i ruscelli che scendono dalle montagne a formare due dei fiumi dell’isola e il monastero di Zoodochos Pigi. Non dimenticate di portare con voi degli indumenti per coprirvi se avete intenzione di visitare i monasteri. Il codice di abbigliamento per l’ingresso nei luoghi sacri è molto più severo che in altri posti.

Tour dell’isola di Andros

Non può mancare il tour dell’isola di Andros. Alla scoperta di punti accessibili solo in barca, calette segrete e punti dove il mare assume colori come in nessun altro punto dell’isola. Inoltre alcuni tour fanno il giro attorno all’isolotto di Megalos. Qui c’è la possibilità di fare il bagno in perfetta solitudine.

Grotte di Foros

Situate nel centro dell’isola nel villaggio di Aladino, sono sicuramente una di quelle esperienze che non possono mancare ad Andros. Le grotte di Foros , soprattutto d’estate, danno respiro dall’intenso caldo grazie ai loro costanti 16°.

Lungo il percorso si potranno visitare alcune “stanze” scavate dall’acqua, godrete della vista di stalattiti e stalagmiti, createsi attraverso millenni. L’ingresso è di 8 €. Affidatevi ad una delle guide, sempre molto preparate con un perfetto inglese. Nel caso in cui siate sprovvisti di auto, nessun problema. I tour operator presenti sull’isola, organizzano escursioni.

Gli sport acquatici

Sull’isola si possono praticare svariati sport acquatici come vela e wind -surf. Potete trovare diversi centri dove poter noleggiare tutta l’attrezzatura. In alcuni punti dell'isola è possibile anche praticare il surf. Le onde non saranno altissime, ma permettono di cavalcare il mare sulla tavola. Per gli amanti delle immersioni invece Andros possiede dei fondali molto interessanti. Il centro immersioni sarà a vostra completa disposizione con attrezzatura e istruttori che vi seguiranno.

Per spostarsi sull’isola di Andros si può usufruire della rete di bus locali. Anche se per scoprire la vera Andros e i suoi numerosi pittoreschi villaggi meglio noleggiare un mezzo. Sia esso automobile, moto, motorino, quad oppure scooter. Ovvio che la soluzione bus risulterà più economica rispetto al noleggio di un mezzo. Ma cio' comporterà la rinuncia alla visita di alcuni punti dell’isola e ad una totale autonomia. Vediamo le differenze 

Noleggio auto o scooter ad Andros

La gran parte dei servizi di noleggio di auto e scooter sono dislocati nella località di Gavrio, dove si trova il porto dell'Isola, ma anche a Batsi o nella Chora. Ma anche molti alberghi o proprietari di studios e appartamenti offrono il servizio di noleggio in accordo con le società stessa. Noleggiare un'auto è l'ideale per chi desideri andare alla scoperta di luoghi come le grotte di Foros, i punti più belli dell’isola, o raggiungere spiagge solitarie fuori dal percorso dei bus.

Meglio noleggiare lo scooter o l’auto ad Andros?

Lo scooter sicuramente è la soluzione più economica (oltre all'autobus), ma l’isola è grande e quindi è consigliabile l’auto. Se però preferite le due ruote meglio allora noleggiare una cilindrata superiore a 125cc.

Spostarsi con il servizio bus di Andros

Il bus copre capillarmente l’isola, partendo dai punti più importanti, Chora, Batsì, Gavrio, Korthi e Ydrousa, tutti collegati tra di loro, fino a raggiungere i paesini interni più importanti e le spiagge principali. Le corse partono dal mattino fino a tarda serata in alta stagione. Chiaro che sarete vincolati ad orari e punti raggiungibili.

Andros non è un'isola greca con aeroporto. Per cui dovrete atterrare agli aeroporti di Atene o Mykonos, da cui partono traghetti diretti ad Andros. Anche se non ha un'aeroporto, Andros vanta il privilegio di essere molto vicina alla capitale Atene e quindi ben collegata con una rete di traghetti Atene-Andros che in meno di due ore coprono la tratta. Anche Mykonos potrebbe essere un punto dal quale raggiungere l'isola di Andros. In questo caso però forse meglio inserire Andros in un tour tra le isole.

Come raggiungere Andros da Atene

Una volta atterrati all’aeroporto di Atene dovete dirigervi al porto di Rafina non al porto del Pireo. Quindi è importante informarsi sul collegamento Aeroporto di Atene- porto di Rafina che può avvenire con bus di linea (corsa € 3,00) o in taxi. Una volta giunti al porto di Rafina ci si imbarca alla volta di Andros, e in due ore si arriva sull’isola di Andros. Costo del biglietto € 20,00 a tratta.

Come raggiungere Andros da Mykonos

Se invece l’aeroporto di arrivo non è Atene ma Mykonos, la traversata verso Andros sarà leggermente più lunga. A seconda del percorso previsto, quindi quante tappe tra le isole prevede il tragitto, la traversata durerà dalle h 2 e 30 minimo fino alle 3 h. Organizzatevi per tempo, soprattutto in alta stagione, il collegamento aeroporto porto di Mykonos e viceversa. Questo perché i bus scarseggiano, quindi meglio affidarsi ai servizi privati di collegamento porto-aeroporto di Mykonos. I prezzi vanno dai 10 ai 20 € a tratta (non a persona) comprese le valige.
 
Di seguito il numero di collegamenti giornalieri tra giugno e ottobre verso Andros, con Rafina, Mykonos e le vicine isole di Syros e Tinos.

PROVENIENZA

DURATA

FREQUENZA

Mykonos

2.30 h

2 - 5 al giorno

Rafina

2 h

3 - 5 al giorno

Syros

2.50 h

2 a settimana

Tinos

1.30 h

2 - 5 al giorno

 

Alloggiare nell'isola di Andros significa scoprire la Grecia nascosta alle frotte di turisti. L’offerta di alloggi è molto ampia. Le strutture sono concentrate per lo più nella Chora, a Batsì, Gavrio, Korthi e Ydrousa, i centri principali dell’isola. Vediamo nel dettaglio alloggi ed hotel ad Andros.

Dove dormire ad Andros

A Batsì, un borgo di pescatori, ci sono numerosi hotel, appartamenti e studios. E' un luogo ideale per prenotare la vacanza, da sfruttare come base per le vostre escursioni lungo la costa. A Gavrio invece, oltre a diversi hotel si trova anche l’unico campeggio dell’isola. Ovviamente appartamenti e hotel anche di un certo lusso si trovano nella Chora, mentre a Pitrofos e Ahla si possono prenotare altri appartamenti. Soggiornando qui si può trascorrere una vacanza sentendosi un po' più greci.

La maggior parte degli hotel ad Andros sono situati sulla costa occidentale dell'Isola, in corrispondenza del Golfo di Batsi, il luogo ideale per scoprire l'affascinante mare dell'isola e una vista che dispensa al turista panorami mozzafiato. Ma come scegliere la posizione dell’alloggio ad Andros?

Grazie alla conformazione dell’isola, sarà possibile soggiornare sia sul mare, che nei rilievi interni, immersi nella natura oppure in un antico borgo. La prima cosa da fare è capire che tipo di vacanza si vuole trascorrere.

• Sul mare e vicino ai punti più vivi dell’isola, perciò la scelta migliore meglio che ricada su Batsì, Gavrio o la Chora, dove le soluzioni sono molteplici. Qui potrete trovare oltre ad appartamenti o studios in affitto presso gli stessi isolani, anche degli hotel dove poter anche usufruire di soluzioni “all inclusive” o solo colazione.

• Villaggi dell’interno, come Menites o Pitrofos, immersi nella vera tradizione dell’isola e sentirsi per un periodo un pò greci. Certo bisogna considerare che questa soluzione necessita il noleggio di un’auto o comunque di uno scooter(le linee di bus interne dell’isola non sempre raggiungono tutti i paesi).

• Dispersi nell’isola. Alcuni abitanti mettono a disposizione una stanza oppure interi appartamenti o studios posizionati poco fuori i villaggi dell’interno, e in massimo 15 minuti sarete comunque sul mare.

• Se decidete di trascorrere la vacanza ad Andros senza il noleggio dell'auto o di uno scooter, sarà molto importante assicurarsi che la fermata dell'autobus che solca l'isola lungo la sua linea, sia vicina alla struttura dove pensate di affittare il vostro alloggio.

Campeggi di Andros

Sull’isola c’è la possibilità anche di campeggiare. Il campeggio si Andros si trova a Gravio.

Studios, appartamenti e B&B

Gli appartamenti e gli studios sono presenti su tutta l’isola. Sono quasi sempre soluzioni messe a disposizione dei proprietari stessi, oppure sono seconde case di ateniensi  proprio qui ad Andros e che le mettono a disposizione per il soggiorno dei turisti. Sarà bello poter condividere la vacanza con gli stessi abitanti dell’isola, che vi faranno vivere atmosfere che qui sull’isola si sono ancora conservate.

Hotel di Andros

L’hotel è la soluzione che non può mancare. C’è una buona offerta di hotel tutti dotati di molti comfort. Per soddisfare tutte le esigenze a Gravio è presente anche un bellissimo Resort. 

Ville ad Andros

Godersi una vista sull’Egeo unica, accendere la griglia quando il sole sorge e durante questo magnifico spettacolo, sorseggiare un’ottima bibita fresca sotto un pergolato. Questo è trascorrere una vacanza in una villa ad Andros, da scegliere o immersi nella natura all’interno dell’isola (comunque vista mare), oppure sul mare.

Alloggiare nell'isola di Andros significa scoprire la Grecia nascosta alle frotte di turisti. L’offerta di alloggi è molto ampia. Le strutture sono concentrate per lo più nella Chora, a Batsì, Gavrio, Korthi e Ydrousa, i centri principali dell’isola. Vediamo nel dettaglio alloggi ed hotel ad Andros.

Dove dormire ad Andros

A Batsì, un borgo di pescatori, ci sono numerosi hotel, appartamenti e studios. E' un luogo ideale per prenotare la vacanza, da sfruttare come base per le vostre escursioni lungo la costa. A Gavrio invece, oltre a diversi hotel si trova anche l’unico campeggio dell’isola. Ovviamente appartamenti e hotel anche di un certo lusso si trovano nella Chora, mentre a Pitrofos e Ahla si possono prenotare altri appartamenti. Soggiornando qui si può trascorrere una vacanza sentendosi un po' più greci.

La maggior parte degli hotel ad Andros sono situati sulla costa occidentale dell'Isola, in corrispondenza del Golfo di Batsi, il luogo ideale per scoprire l'affascinante mare dell'isola e una vista che dispensa al turista panorami mozzafiato. Ma come scegliere la posizione dell’alloggio ad Andros?

Grazie alla conformazione dell’isola, sarà possibile soggiornare sia sul mare, che nei rilievi interni, immersi nella natura oppure in un antico borgo. La prima cosa da fare è capire che tipo di vacanza si vuole trascorrere.

• Sul mare e vicino ai punti più vivi dell’isola, perciò la scelta migliore meglio che ricada su Batsì, Gavrio o la Chora, dove le soluzioni sono molteplici. Qui potrete trovare oltre ad appartamenti o studios in affitto presso gli stessi isolani, anche degli hotel dove poter anche usufruire di soluzioni “all inclusive” o solo colazione.

• Villaggi dell’interno, come Menites o Pitrofos, immersi nella vera tradizione dell’isola e sentirsi per un periodo un pò greci. Certo bisogna considerare che questa soluzione necessita il noleggio di un’auto o comunque di uno scooter(le linee di bus interne dell’isola non sempre raggiungono tutti i paesi).

• Dispersi nell’isola. Alcuni abitanti mettono a disposizione una stanza oppure interi appartamenti o studios posizionati poco fuori i villaggi dell’interno, e in massimo 15 minuti sarete comunque sul mare.

• Se decidete di trascorrere la vacanza ad Andros senza il noleggio dell'auto o di uno scooter, sarà molto importante assicurarsi che la fermata dell'autobus che solca l'isola lungo la sua linea, sia vicina alla struttura dove pensate di affittare il vostro alloggio.

Campeggi di Andros

Sull’isola c’è la possibilità anche di campeggiare. Il campeggio si Andros si trova a Gravio.

Studios, appartamenti e B&B

Gli appartamenti e gli studios sono presenti su tutta l’isola. Sono quasi sempre soluzioni messe a disposizione dei proprietari stessi, oppure sono seconde case di ateniensi  proprio qui ad Andros e che le mettono a disposizione per il soggiorno dei turisti. Sarà bello poter condividere la vacanza con gli stessi abitanti dell’isola, che vi faranno vivere atmosfere che qui sull’isola si sono ancora conservate.

Hotel di Andros

L’hotel è la soluzione che non può mancare. C’è una buona offerta di hotel tutti dotati di molti comfort. Per soddisfare tutte le esigenze a Gravio è presente anche un bellissimo Resort. 

Ville ad Andros

Godersi una vista sull’Egeo unica, accendere la griglia quando il sole sorge e durante questo magnifico spettacolo, sorseggiare un’ottima bibita fresca sotto un pergolato. Questo è trascorrere una vacanza in una villa ad Andros, da scegliere o immersi nella natura all’interno dell’isola (comunque vista mare), oppure sul mare.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax