Amorgos

Amorgos è l'isola più orientale dell’arcipelago delle Cicladi. Si contraddistingue per un mare infinitamente blu e le sue bellezze architettoniche, a cominciare dal monastero simbolo dell’isola, fino ad arrivare alle case in stile lillipuziano

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

126,3 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Katapola, Aegiali

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Panagia Hozoviotissa, Castello Veneziano, Chora

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Pesca Windsurf Osservazione uccelli Canoa Kayak 

Amorgos è un’isola delle Cicladi, la più orientale e una delle più imponenti dell’arcipelago. Famosa per le sue acque cristalline, Amorgos è un tuffo nel cuore, una vera emozione. Il blu intenso del suo mare, reso famoso nel 1988 dal film di Luc Besson “ Le Grand Bue” (Il grande Blu), la rende un'isola dal fascino infinito.  Amorgos vanta meravigliose spiagge con acque azzurre, splendide grotte, punti ideali per le immersioni, baie panoramiche e antichi sentieri percorribili attraverso il suo ripido terreno roccioso, che ti daranno la possibilità di raggiungere altezze considerevoli sul livello del mare.

Aree strategiche che ti offrono splendide viste sull'Arcipelago. Passeggiando tra le sue colline (il punto più alto dell’isola nella zona Nord- Est supera gli 800 metri), potrai godere di un panorama unico, osservando l’infinito blu dell’Egeo tra le alture delle sue coste. Rilievi che ti appassioneranno, che tu sia o no amante del trekking! 

Fondamentale. Devi ricordarti che Amorgos ha due porti. Katapola e Aegiali. A Katapola arrivano tutte le navi veloci mentre ad Aegiali si fermano esclusivamente Blue Star Ferries e l'Express Scopelitis. Le corse sono sempre giornaliere ed è quindi semplice raggiungere l'isola. 

Puoi anche decidere di avvalerti di due compagnie di aliscafi. La Sea Jets ed Hellenic Seaways. Da Atene si parla di 9 ore di navigazione con il traghetto e 6 con l'aliscafo con costi a volte elevati. Se vuoi andare ad Amorgos senza passare dalla "terra ferma" conviene quindi raggiungere in aereo gli aeroporti internazionali di Santorini e Mykonos e utilizzare poi l'aliscafo per raggiungere Amorgos. 

Perché scegliere Amorgos

Il turismo ad Amorgos nell’ultimo decennio è esploso ma anche nei periodi di alta stagione avrai quella sensazione di “atmosfera ellenica”. Qui puoi riposare la mente e lasciarti coccolare dall'ambiente mistico che aleggia nell’aria. Katapola è il porto principale dell'isola, nonché un rifugio per barche e piccole navi da crociera, centro vivo e sempre molto ricco di movimento.

Ma è la labirintica Chora, costruita al centro dell'isola e circondata da colline rocciose a regalarti uno scenario mozzafiato con piazze panoramiche, tradizionali case cicladiche con alberi di bouganville nei loro cortili e vicoli decorati in stile "lillipuziano". Insomma, non aspettarti di trovare hotel lussuosi o ville “luxury”.

Amorgos ha una superficie di circa 120 km e ti regala ben 100 km di costa. Proprio per via della descritta conformazione, con le sue coste alte, l’accesso al mare e alle sue calette è reso difficile, salvo alcuni casi, se non tramite imbarcazioni.

Da segnalarti dunque Aegiali, favolosa località con una spiaggia di sabbia dorata bellissima, un mare cristallino, zona dove hotel e case vacanza hanno preso più piede. Ad Aegiali è presente il secondo porto dell’isola da cui puoi facilmente raggiungere le Piccole Cicladi o l’isola di Naxos.

Come spostarsi ad Amorgos? Noleggiare un mezzo oppure affidarsi alla linea di bus e taxi presente sull’isola? Amorgos è un’isola lunga circa 40 km, che si può percorrere in poco più di un’ora. Attraversando la strada che collega tutta l’isola si incontreranno tutti i villaggi. I principali sono Katapola, la Chora, Aegali, che sono distanti tra di loro solo 25 km. I tre centri sono ben collegati anche dalla linea di bus fino a tarda notte. Ma vediamo vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni di spostamento sull’isola.

Noleggiare un’auto ad Amorgos

Una volta sbarcati ad Amorgos può risultare molto utile noleggiare un mezzo per i propri spostamenti. Sono numerosissime le compagnie che offrono questo tipo di servizi. La maggior parte degli autonoleggi delle grandi compagnie sono tuttavia situati nella Chora, nella città capoluogo dell'isola, e ovviamente nei due porti dell’isola Aegiali e Katapola.

Sono presenti sia le grandi compagnie di noleggio che aziende locali, che spesso risultano più economiche. Mediamente i costi per un noleggio auto sono:

              • bassa stagione da 22 a 25 euro al giorno
              • media da 30 a 35 euro al giorno
              • alta stagione da 45 a 50 euro al giorno

Solitamente potete anche confrontarvi con i proprietari degli alloggi per il noleggio auto. Spesso hanno accordi e sconti riservati per i clienti.

Noleggiare uno scooter ad Amorgos

Il noleggio di uno scooter potrebbe essere una buona soluzione ad Amorgos, in quanto il costo sarà molto più basso. Infatti il costo del noleggio per giorno è:

              • bassa stagione da 8-9 euro al giorno
              • media da 12-14 euro al giorno
              • alta stagione 22-24 euro al giorno

Consiglio. Meglio noleggiare uno scooter di cilindrata almeno 125cc, in quanto le strade presentano diversi sali-scendi anche piuttosto impegnativi, e un 50cc di cilindrata soffre molto le salite. Affascinante inoltre potrebbe rivelarsi scoprire l’isola a bordo di un quad, più sicuro di una moto ma che di questa conserva il fascino, ed ha il vantaggio della guidabilità su diversi terreni. Il noleggio varia tra i 15 ed i 20 euro al giorno.

Come per le auto anche per scooter e quad potete domandare prima ai proprietari di studios, appartamenti o hotel. Spesso hanno accordi con moto-autonoleggio. Oltretutto molte strutture offrono il servizio di navetta con il porto in partenza e in arrivo.

Muoversi in autobus ad Amorgos 

La rete di bus sul’’isola è molto efficiente, e copre le principali località dell’isola, compreso il Monastero di Panagia Hozoviotissa, e le spiagge più importanti. Il prezzo medio della corsa è di € 2,00. Infatti varia a seconda del punto che devi raggiungere. Di seguito orari e prezzi:

               • orario autobus Amorgos
               • prezzi del biglietto secondo le località raggiunte

Per venire incontro a tutte le esigenze dei turisti, nei due mesi di alta stagione, l’ultimo bus in partenza da Katapola verso Aegiali, con passaggio dalla Chora, è alle ore 1:30, mentre da Aegiali verso Katapola, sempre con passaggio dalla Chora, è alle ore 2:30.


Muoversi in taxi ad Amorgos

Ultima alternativa è muoversi in taxi. Sicuramente la soluzione meno economica, ma che associata  alle corse in bus può essere un’ottima scelta. Per avere un’idea dei costi delle corse, Katapola-Aegiali viene poco più di 25 euro, mentre da Aegiali alla Chora o da Katapola alla Chora il costo è rispettivamente di 15 e 10 euro. Ovviamente questi sono prezzi indicativi.

L’isola di Amorgos non è famosissima per le sue spiagge in quanto la sua costa alta e frastagliata non permette facile accesso se non via mare. Vi sono alcune baie davvero incantevoli, dal colore blu intenso tipico dell’Egeo, non ben collegate con gli autobus dell'isola. Per visitare tutte le spiagge di Amorgos è necessario decidere se noleggiare un'auto o affittare uno scooter, oppure avvalersi di taxi. 

Mare un po' freddo e spiagge principalmente di ciottoli.

Amorgos è un’isola dove spesso tira vento. Quindi quando andrete in spiaggia, attrezzatevi, perché rischiereste di non riuscire a trascorrere un'intera giornata. Il Meltemi, un vento secco e tiepido, è una costante soprattutto ad Amorgos, fastidioso compagno nelle giornate di mare che rende l'acqua particolarmente fredda, fenomeno questo che comunque ritroverete anche in altre isole Cicladi.

Per quanto riguarda poi la tipologia di spiaggia, Amorgos non è certo l'isola dalle spiagge sabbiose come potrebbero essere Naxos, Mykonos o Paros: qui a dominare sono rocce e ciottoli, che pero' conferiscono alle acque una favolosa trasparenza.

Spiaggia di Aegiali

La spiaggia più bella dell’isola, l’unica che presenta un lungo litorale di sabbia dorata, circondata da alberi alle sue spalle, molto apprezzati durante i mesi estivi. Ci sono poi diverse spiagge dal villaggio di Aegiali, una delle quali dedita al turismo naturista. Bastano circa una ventina di minuti di cammino dal centro del paese. La spiaggia è sita a circa 13 chilometri dalla Chora di Amorgos, sul lato nord dell’isola.

Spiaggia di Agia Anna

E' la spiaggia del film “Il Grande Blu” ai piedi del favoloso monastero di Hozoviotissa. La spiaggia è una piccola insenatura di ghiaia racchiusa tra gli scogli, da cui si può ammirare un mare idilliaco. In questo punto dove si affaccia il monastero, il mare di Amorgos assume colorazioni uniche. Non a caso è proprio l'area in cui sono state girate alcune delle più belle scene del film “Le Grand Blue” (Grande Blu)  o Big Blue. Tuffandosi in queste acque si sarà investiti davvero dalla sensazione del "blu profondo"!

Spiaggia di Agios Pavlos

La spiaggia di Agios Pavlos è uno dei simboli di Amorgos. Posta anche’essa come Aegiali sul lato nord dell’isola. Siamo in una spiaggia di ciottoli con qualche sprazzo di sabbia, mare turchese, acque limpide, con un’ottima taverna alle sue spalle. È facilmente raggiungibile anche in macchina, ed è servita anche da una fermata di autobus. Inoltre da qui partono le escursioni per l’isolotto di Nicouria dove è possibile fare il bagno nelle sue favolose spiagge.

Spiaggia Agioi Saranta 

Lungo la costa settentrionale dell’isola nei d’intorni di Katapola, dove attraccano i traghetti Pireo-Amorgos per intenderci, si trova la spiaggia di Agioi Saranta, che va a sommarsi alle altre spiagge sabbiose dell’isola in un contesto di costa alta.

Avvicinandosi alla spiaggia si scopre uno sterminato litorale di sabbia dorata, dove le onde di un mare profondamente blu disegnano un paesaggio favoloso. Non è una spiaggia annoverata tra quelle dove il naturismo è la regola, ma data la sua posizione appartata e la tranquilla privacy che garantisce, è facile trovare turisti che non amano utilizzare bikini e bermuda.

Spiaggia di Kalotaritissa 

Siamo nella zona meridionale dell’isola dove si sviluppa questo litorale ed in cui prende forma questa spiaggia dalla caratteristica forma di ferro di cavallo, ben protetta da una vegetazione rigogliosa che garantisce un comodo riparo nelle giornate calde d’estate. A differenza di altri punti dell’isola, si trova solo sabbia dorata e ci si tuffa nel solito favoloso mare trasparente. La spiaggia è facilmente raggiungibile in auto.

Spiaggia di Kato Kombos

Amorgos è apprezzata per i suoi paesaggi mozzafiato. Kato Kombos è uno di questi, e grazie al contesto in cui è inserito è da annoverarsi tra le spiagge più belle dell'isola. Un ampio litorale sabbioso è incastonato tra le rocce por lo piu' di granito bianco, che rendono questo luogo davvero speciale. Ad arricchire il paesaggio è una chiesetta bianca e blu.

La spiaggia non è attrezzata perciò il consiglio è quello di organizzarsi con bevande e cibo se si vuole passare una bella giornata su questa piccola fetta di costa solitaria, dove sarà facile trascorrere gran parte della giornata da soli anche nei mesi di maggiore ressa.

Spiaggia Paradisia

Mentre molti si domandano se è meglio Naxos o Paros e quali spiagge primeggiano su altre, in questo punto di Amorgos si trova uno dei litorali sabbiosi in grado di competere con le due piu'rinomate.

A 15 chilometri dalla Chora sul lato nord dell’isola si incontra la spiaggia Paradisia. Attorno alla spiaggia si trovano alberi molto utili per la loro ombra durante i mesi estivi, qualche scoglio che delimita la spiaggia e dei bar dove prendere una pausa dal sole sorseggiando un cocktail. Si possono inoltre noleggiare sdraio, ombrelloni e lettini. La spiaggia è comodamente raggiungibile sia in autobus che in auto, o scooter a noleggio.

L’isola di Amorgos non ha un aeroporto. Potete raggiungerla solo via mare e con traghetti o aliscafi, oppure con imbarcazioni private.  Amorgos è molto gettonata ed è inserita in una rete di collegamenti che tutti i giorni toccano più volte l’isola.

Arrivare ad Amorgos in traghetto da Atene

Tutti i giorni ci sono collegamenti verso Amorgos, con un viaggio di circa 9 ore in traghetto e circa 6 in aliscafo. Quindi il percorso è: volo su Atene, raggiungibile con diverse compagnie low cost, e dall'aeroporto di Atene dirigersi al porto del Pireo. Da qui imbarcarsi alla volta di Amorgos: il porto di approdo è Katapola per 4 giorni a settimana, e Aegiali per i restanti. Traghetto al costo medio di 35,00 € a persona, aliscafo 59,00 € a persona. Si può anche scegliere di atterrare in un punto più vicino, come Mykonos o Santorini, e proseguire il viaggio per raggiungere Amorgos.

Raggiungere Amorgos da Mykonos

E' possibile prendere un aliscafo al costo medio di 55,00 € a persona per un viaggio della durata di circa 2 ore. Importante, controllare gli orari di arrivo all’aeroporto di Mykonos, e organizzarsi per raggiungere il porto dall’aeroporto. Il tragitto si percorre in circa 15 minuti, ma è sempre meglio organizzarsi per tempo, soprattutto in alta stagione.

Raggiungere Amorgos da Santorini

Partendo da Santorini, Amorgos si raggiunge in aliscafo dopo circa un’ora di viaggio al prezzo di 49,00 € a persona. Come detto per Mykonos, anche per il collegamento tra porto e aeroporto di Santorini, assicurarsi di non ritrovarsi con tempi troppo stretti.  Inoltre da Amorgos sono raggiungibili comodamente le Piccole Cicladi e l’isola di Naxos, a prezzi modici. Certo il viaggio sarà leggermente più lungo, ma sarà un modo per godersi i paesaggi dell’Egeo. Gli orari dei traghetti riportati sono indicativi. Consigliamo di controllare nella sezione traghetti il costo in tempo reale.

Amorgos è rapporto con la natura, contatto con la storia e con la tradizione greca. Le cose da fare ad Amorgos sono tutte legate alla natura e al territorio. Qui non troverete discoteche per le notti “brave” o acqua park. Tutto è legato all’isola e le sue bellezze artistico naturali.

Il giro dell’isola di Amorgos

L’isola merita una vista da “lontano”, andando alla scoperta delle sue coste alte e luoghi inaccessibili via terra. Grazie al tour dell’isola in barca sarà possibile visitare la costa sud/est che si presenta alta e frastagliata. Durante il tour si potrà osservare il monastero di Panagia Hozoviotissa direttamente dal mare. Una vista esclusiva che via terra non si può apprezzare.

Snorkling e immersioni 

I fondali del Mar Egeo sono molto belli. Infatti una delle cose da fare sull’isola è sicuramente quella di tuffarsi in mare, con maschera e pinne e via in esplorazione. Per chi invece vuole conoscere meglio i fondali, un’esperienza da non perdere è l’immersione con uno dei diving center presenti sull’isola. Consigliata la visita alla caverna subacquea.

Il tramonto dalla Chora

Sembrerà strano ma una delle cose da fare ad Amorgos non riguarda ne gite o avventure sul territorio, ma un semplice tavolino con una bibita fresca e del formaggio fresco da gustare mentre il sole tramonta davanti a voi. Protagonisti di questo spettacolo della natura dalla Chora potrete osservare il sole calare tra le cupole e le croci delle chiesette totalmente bianche a stucco, dove il sole si specchierà. Pensate di passarci di ritorno da una spiaggia almeno una sera. Sarà un'esperienza unica che solo Amorgos può regalare.

Escursioni verso gli isolotti davanti ad Amorgos

Attorno all’isola di Amorgos vi sono alcuni piccoli isolotti con un mare da sogno. I principali sono Nikouria e Gramponisi, situate davanti alla spiaggia di Agios Pavlos e Gramvoussa, dove oltre a belle spiagge solitarie, è possibile visitare la chiesetta sull’isolotto e una bella spiaggetta di sabbia.

Il monastero di Panagia Hozoviotissa

Senza dubbio tra le cose da vedere ad Amorgos spicca il magnifico monastero di Panagia Hozoviotissa, luogo incantevole, dove la bellezza del costruito si fonde con la natura della montagna. Al monastero si arriva dopo aver percorso una lunga scalinata. Molto pittoreschi i monaci, pronti ad offrirti un sorso del liquore locale.

Panagia Hozoviotissa è posizionato in corrispondenza della spiaggia Agia Anna. Raggiungerlo è molto semplice. A seconda di come avete pensato di spostarvi ad Amorgos. Potete andare in autobus in quanto fa parte del percorso del bus sull'isola, oppure con un mezzo proprio se avete pensato al noleggio auto ad Amorgos, o in scooter. Davvero consigliato.

L’isola di Amorgos è una delle più amate della Grecia, ed è abitualmente molto frequentata soprattutto tra luglio e agosto. Quindi il consiglio è quello di organizzarsi in tempo per cercare alloggi e hotel. Sull'isola c'è la possibilità di soggiornare sia sul mare che al suo interno. Basti pensare che la Chora (et. : centro urbano con il suo territorio) dell’isola è situata su un’altura dalla quale si gode una vista mozzafiato. Per chi ama vivere pienamente il mare le due località principali dove soggiornare sono Katapola e Aegiali, mentre diversi sono i villaggi dislocati all’interno.

Dove dormire ad Amorgos

L’interno è sicuramente consigliato per chi è alla ricerca di pace e tranquillità. Inoltre è possibile risparmiare sul prezzo per singola notte soprattutto nei villagi di Lefkes, Kamari Kalotaritissa, o in alcune piccole case dislocate lungo la strada che collega i due estremi dell’isola. Sul mare si conserva ancora quell’atmosfera tranquilla dell’isola, ma qui i prezzi sono leggermente più alti.

All’interno troviamo:

 • la già citata Chora, tipico paesino pittoresco greco immerso nel bianco e blu cicladico, dove i prezzi però non sono certo modici.

 • Langada eTholaria sono due villaggi all’interno dove pur rimanendo a poca distanza dal mare, si puo' godere di una vacanza in montagna con tutte le sue tipiche attività, e approfittare dell'occasione per immergersi, guidato dagli accoglienti abitanti dell'isola, nelle più affascinanti tradizioni greche.

 • Lefkes, Kamari Kalotaritissa, sono piccoli villaggi composti di poche case dove sono presenti alcuni appartamenti e studios in affittati direttamente dai proprietari.    Questi sono luoghi davvero silenziosi e tranquilli.

Per chi ama il contatto con il mare e dormire cullato dal suono delle onde:

 • Aegiali è un insieme di case tutte bianche dai serramenti e cupole blu, arrampicate lungo il grande golfo. Qui c’è il resort con SPA dell’isola, oltre ad altri hotel, studios e appartamenti, ma rimane comunque un punto molto tranquillo dell’isola.

 • Katapola è il porto principale dell’isola e anche qui si trovano hotel, studios, appartamenti, tutti a stretto contatto con il mare.

Gli studios ad Amorgos 

Senza dubbio lo studios è la soluzione più economica, grazie alla possibilità di avere nel monolocale tutto quanto necessita per la vacanza. Ve ne sono dislocati lungo tutta l’isola. Soluzione questa molto indicata per un viaggio di coppia. Ovviamente gli studios ad Amorgos impongono una gestione di tutti i pasti, colazione inclusa salvo casi particolari, in totale autonomia.

Appartamenti ad Amorgos 

Se invece si è alla ricerca di qualcosa di più strutturato, sicuramente l’appartamento è la soluzione migliore, soprattutto per gruppi di persone superiore a 3-4. Gestione dei pasti in totale autonomia come per gli studios.

Hotel ad Amorgos

Gli hotel ad Amorgos sono davvero pochi, in quanto l’isola si concede nella sua essenza soprattutto con soluzioni presso privati con appartamenti e studios. Ma per soddisfare tutte le esigenze, sono presenti degli hotel dove poter godere di tutti i confort. E dove è possibile aderire alla formula all inclusive. Inoltre ad Aegiali si trova il Resort con SPA

Amorgos è un’isola delle Cicladi, la più orientale e una delle più imponenti dell’arcipelago. Famosa per le sue acque cristalline, Amorgos è un tuffo nel cuore, una vera emozione. Il blu intenso del suo mare, reso famoso nel 1988 dal film di Luc Besson “ Le Grand Bue” (Il grande Blu), la rende un'isola dal fascino infinito.  Amorgos vanta meravigliose spiagge con acque azzurre, splendide grotte, punti ideali per le immersioni, baie panoramiche e antichi sentieri percorribili attraverso il suo ripido terreno roccioso, che ti daranno la possibilità di raggiungere altezze considerevoli sul livello del mare.

Aree strategiche che ti offrono splendide viste sull'Arcipelago. Passeggiando tra le sue colline (il punto più alto dell’isola nella zona Nord- Est supera gli 800 metri), potrai godere di un panorama unico, osservando l’infinito blu dell’Egeo tra le alture delle sue coste. Rilievi che ti appassioneranno, che tu sia o no amante del trekking! 

Fondamentale. Devi ricordarti che Amorgos ha due porti. Katapola e Aegiali. A Katapola arrivano tutte le navi veloci mentre ad Aegiali si fermano esclusivamente Blue Star Ferries e l'Express Scopelitis. Le corse sono sempre giornaliere ed è quindi semplice raggiungere l'isola. 

Puoi anche decidere di avvalerti di due compagnie di aliscafi. La Sea Jets ed Hellenic Seaways. Da Atene si parla di 9 ore di navigazione con il traghetto e 6 con l'aliscafo con costi a volte elevati. Se vuoi andare ad Amorgos senza passare dalla "terra ferma" conviene quindi raggiungere in aereo gli aeroporti internazionali di Santorini e Mykonos e utilizzare poi l'aliscafo per raggiungere Amorgos. 

Perché scegliere Amorgos

Il turismo ad Amorgos nell’ultimo decennio è esploso ma anche nei periodi di alta stagione avrai quella sensazione di “atmosfera ellenica”. Qui puoi riposare la mente e lasciarti coccolare dall'ambiente mistico che aleggia nell’aria. Katapola è il porto principale dell'isola, nonché un rifugio per barche e piccole navi da crociera, centro vivo e sempre molto ricco di movimento.

Ma è la labirintica Chora, costruita al centro dell'isola e circondata da colline rocciose a regalarti uno scenario mozzafiato con piazze panoramiche, tradizionali case cicladiche con alberi di bouganville nei loro cortili e vicoli decorati in stile "lillipuziano". Insomma, non aspettarti di trovare hotel lussuosi o ville “luxury”.

Amorgos ha una superficie di circa 120 km e ti regala ben 100 km di costa. Proprio per via della descritta conformazione, con le sue coste alte, l’accesso al mare e alle sue calette è reso difficile, salvo alcuni casi, se non tramite imbarcazioni.

Da segnalarti dunque Aegiali, favolosa località con una spiaggia di sabbia dorata bellissima, un mare cristallino, zona dove hotel e case vacanza hanno preso più piede. Ad Aegiali è presente il secondo porto dell’isola da cui puoi facilmente raggiungere le Piccole Cicladi o l’isola di Naxos.

L’isola di Amorgos non è famosissima per le sue spiagge in quanto la sua costa alta e frastagliata non permette facile accesso se non via mare. Vi sono alcune baie davvero incantevoli, dal colore blu intenso tipico dell’Egeo, non ben collegate con gli autobus dell'isola. Per visitare tutte le spiagge di Amorgos è necessario decidere se noleggiare un'auto o affittare uno scooter, oppure avvalersi di taxi. 

Mare un po' freddo e spiagge principalmente di ciottoli.

Amorgos è un’isola dove spesso tira vento. Quindi quando andrete in spiaggia, attrezzatevi, perché rischiereste di non riuscire a trascorrere un'intera giornata. Il Meltemi, un vento secco e tiepido, è una costante soprattutto ad Amorgos, fastidioso compagno nelle giornate di mare che rende l'acqua particolarmente fredda, fenomeno questo che comunque ritroverete anche in altre isole Cicladi.

Per quanto riguarda poi la tipologia di spiaggia, Amorgos non è certo l'isola dalle spiagge sabbiose come potrebbero essere Naxos, Mykonos o Paros: qui a dominare sono rocce e ciottoli, che pero' conferiscono alle acque una favolosa trasparenza.

Spiaggia di Aegiali

La spiaggia più bella dell’isola, l’unica che presenta un lungo litorale di sabbia dorata, circondata da alberi alle sue spalle, molto apprezzati durante i mesi estivi. Ci sono poi diverse spiagge dal villaggio di Aegiali, una delle quali dedita al turismo naturista. Bastano circa una ventina di minuti di cammino dal centro del paese. La spiaggia è sita a circa 13 chilometri dalla Chora di Amorgos, sul lato nord dell’isola.

Spiaggia di Agia Anna

E' la spiaggia del film “Il Grande Blu” ai piedi del favoloso monastero di Hozoviotissa. La spiaggia è una piccola insenatura di ghiaia racchiusa tra gli scogli, da cui si può ammirare un mare idilliaco. In questo punto dove si affaccia il monastero, il mare di Amorgos assume colorazioni uniche. Non a caso è proprio l'area in cui sono state girate alcune delle più belle scene del film “Le Grand Blue” (Grande Blu)  o Big Blue. Tuffandosi in queste acque si sarà investiti davvero dalla sensazione del "blu profondo"!

Spiaggia di Agios Pavlos

La spiaggia di Agios Pavlos è uno dei simboli di Amorgos. Posta anche’essa come Aegiali sul lato nord dell’isola. Siamo in una spiaggia di ciottoli con qualche sprazzo di sabbia, mare turchese, acque limpide, con un’ottima taverna alle sue spalle. È facilmente raggiungibile anche in macchina, ed è servita anche da una fermata di autobus. Inoltre da qui partono le escursioni per l’isolotto di Nicouria dove è possibile fare il bagno nelle sue favolose spiagge.

Spiaggia Agioi Saranta 

Lungo la costa settentrionale dell’isola nei d’intorni di Katapola, dove attraccano i traghetti Pireo-Amorgos per intenderci, si trova la spiaggia di Agioi Saranta, che va a sommarsi alle altre spiagge sabbiose dell’isola in un contesto di costa alta.

Avvicinandosi alla spiaggia si scopre uno sterminato litorale di sabbia dorata, dove le onde di un mare profondamente blu disegnano un paesaggio favoloso. Non è una spiaggia annoverata tra quelle dove il naturismo è la regola, ma data la sua posizione appartata e la tranquilla privacy che garantisce, è facile trovare turisti che non amano utilizzare bikini e bermuda.

Spiaggia di Kalotaritissa 

Siamo nella zona meridionale dell’isola dove si sviluppa questo litorale ed in cui prende forma questa spiaggia dalla caratteristica forma di ferro di cavallo, ben protetta da una vegetazione rigogliosa che garantisce un comodo riparo nelle giornate calde d’estate. A differenza di altri punti dell’isola, si trova solo sabbia dorata e ci si tuffa nel solito favoloso mare trasparente. La spiaggia è facilmente raggiungibile in auto.

Spiaggia di Kato Kombos

Amorgos è apprezzata per i suoi paesaggi mozzafiato. Kato Kombos è uno di questi, e grazie al contesto in cui è inserito è da annoverarsi tra le spiagge più belle dell'isola. Un ampio litorale sabbioso è incastonato tra le rocce por lo piu' di granito bianco, che rendono questo luogo davvero speciale. Ad arricchire il paesaggio è una chiesetta bianca e blu.

La spiaggia non è attrezzata perciò il consiglio è quello di organizzarsi con bevande e cibo se si vuole passare una bella giornata su questa piccola fetta di costa solitaria, dove sarà facile trascorrere gran parte della giornata da soli anche nei mesi di maggiore ressa.

Spiaggia Paradisia

Mentre molti si domandano se è meglio Naxos o Paros e quali spiagge primeggiano su altre, in questo punto di Amorgos si trova uno dei litorali sabbiosi in grado di competere con le due piu'rinomate.

A 15 chilometri dalla Chora sul lato nord dell’isola si incontra la spiaggia Paradisia. Attorno alla spiaggia si trovano alberi molto utili per la loro ombra durante i mesi estivi, qualche scoglio che delimita la spiaggia e dei bar dove prendere una pausa dal sole sorseggiando un cocktail. Si possono inoltre noleggiare sdraio, ombrelloni e lettini. La spiaggia è comodamente raggiungibile sia in autobus che in auto, o scooter a noleggio.

Amorgos è rapporto con la natura, contatto con la storia e con la tradizione greca. Le cose da fare ad Amorgos sono tutte legate alla natura e al territorio. Qui non troverete discoteche per le notti “brave” o acqua park. Tutto è legato all’isola e le sue bellezze artistico naturali.

Il giro dell’isola di Amorgos

L’isola merita una vista da “lontano”, andando alla scoperta delle sue coste alte e luoghi inaccessibili via terra. Grazie al tour dell’isola in barca sarà possibile visitare la costa sud/est che si presenta alta e frastagliata. Durante il tour si potrà osservare il monastero di Panagia Hozoviotissa direttamente dal mare. Una vista esclusiva che via terra non si può apprezzare.

Snorkling e immersioni 

I fondali del Mar Egeo sono molto belli. Infatti una delle cose da fare sull’isola è sicuramente quella di tuffarsi in mare, con maschera e pinne e via in esplorazione. Per chi invece vuole conoscere meglio i fondali, un’esperienza da non perdere è l’immersione con uno dei diving center presenti sull’isola. Consigliata la visita alla caverna subacquea.

Il tramonto dalla Chora

Sembrerà strano ma una delle cose da fare ad Amorgos non riguarda ne gite o avventure sul territorio, ma un semplice tavolino con una bibita fresca e del formaggio fresco da gustare mentre il sole tramonta davanti a voi. Protagonisti di questo spettacolo della natura dalla Chora potrete osservare il sole calare tra le cupole e le croci delle chiesette totalmente bianche a stucco, dove il sole si specchierà. Pensate di passarci di ritorno da una spiaggia almeno una sera. Sarà un'esperienza unica che solo Amorgos può regalare.

Escursioni verso gli isolotti davanti ad Amorgos

Attorno all’isola di Amorgos vi sono alcuni piccoli isolotti con un mare da sogno. I principali sono Nikouria e Gramponisi, situate davanti alla spiaggia di Agios Pavlos e Gramvoussa, dove oltre a belle spiagge solitarie, è possibile visitare la chiesetta sull’isolotto e una bella spiaggetta di sabbia.

Il monastero di Panagia Hozoviotissa

Senza dubbio tra le cose da vedere ad Amorgos spicca il magnifico monastero di Panagia Hozoviotissa, luogo incantevole, dove la bellezza del costruito si fonde con la natura della montagna. Al monastero si arriva dopo aver percorso una lunga scalinata. Molto pittoreschi i monaci, pronti ad offrirti un sorso del liquore locale.

Panagia Hozoviotissa è posizionato in corrispondenza della spiaggia Agia Anna. Raggiungerlo è molto semplice. A seconda di come avete pensato di spostarvi ad Amorgos. Potete andare in autobus in quanto fa parte del percorso del bus sull'isola, oppure con un mezzo proprio se avete pensato al noleggio auto ad Amorgos, o in scooter. Davvero consigliato.

Come spostarsi ad Amorgos? Noleggiare un mezzo oppure affidarsi alla linea di bus e taxi presente sull’isola? Amorgos è un’isola lunga circa 40 km, che si può percorrere in poco più di un’ora. Attraversando la strada che collega tutta l’isola si incontreranno tutti i villaggi. I principali sono Katapola, la Chora, Aegali, che sono distanti tra di loro solo 25 km. I tre centri sono ben collegati anche dalla linea di bus fino a tarda notte. Ma vediamo vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni di spostamento sull’isola.

Noleggiare un’auto ad Amorgos

Una volta sbarcati ad Amorgos può risultare molto utile noleggiare un mezzo per i propri spostamenti. Sono numerosissime le compagnie che offrono questo tipo di servizi. La maggior parte degli autonoleggi delle grandi compagnie sono tuttavia situati nella Chora, nella città capoluogo dell'isola, e ovviamente nei due porti dell’isola Aegiali e Katapola.

Sono presenti sia le grandi compagnie di noleggio che aziende locali, che spesso risultano più economiche. Mediamente i costi per un noleggio auto sono:

              • bassa stagione da 22 a 25 euro al giorno
              • media da 30 a 35 euro al giorno
              • alta stagione da 45 a 50 euro al giorno

Solitamente potete anche confrontarvi con i proprietari degli alloggi per il noleggio auto. Spesso hanno accordi e sconti riservati per i clienti.

Noleggiare uno scooter ad Amorgos

Il noleggio di uno scooter potrebbe essere una buona soluzione ad Amorgos, in quanto il costo sarà molto più basso. Infatti il costo del noleggio per giorno è:

              • bassa stagione da 8-9 euro al giorno
              • media da 12-14 euro al giorno
              • alta stagione 22-24 euro al giorno

Consiglio. Meglio noleggiare uno scooter di cilindrata almeno 125cc, in quanto le strade presentano diversi sali-scendi anche piuttosto impegnativi, e un 50cc di cilindrata soffre molto le salite. Affascinante inoltre potrebbe rivelarsi scoprire l’isola a bordo di un quad, più sicuro di una moto ma che di questa conserva il fascino, ed ha il vantaggio della guidabilità su diversi terreni. Il noleggio varia tra i 15 ed i 20 euro al giorno.

Come per le auto anche per scooter e quad potete domandare prima ai proprietari di studios, appartamenti o hotel. Spesso hanno accordi con moto-autonoleggio. Oltretutto molte strutture offrono il servizio di navetta con il porto in partenza e in arrivo.

Muoversi in autobus ad Amorgos 

La rete di bus sul’’isola è molto efficiente, e copre le principali località dell’isola, compreso il Monastero di Panagia Hozoviotissa, e le spiagge più importanti. Il prezzo medio della corsa è di € 2,00. Infatti varia a seconda del punto che devi raggiungere. Di seguito orari e prezzi:

               • orario autobus Amorgos
               • prezzi del biglietto secondo le località raggiunte

Per venire incontro a tutte le esigenze dei turisti, nei due mesi di alta stagione, l’ultimo bus in partenza da Katapola verso Aegiali, con passaggio dalla Chora, è alle ore 1:30, mentre da Aegiali verso Katapola, sempre con passaggio dalla Chora, è alle ore 2:30.


Muoversi in taxi ad Amorgos

Ultima alternativa è muoversi in taxi. Sicuramente la soluzione meno economica, ma che associata  alle corse in bus può essere un’ottima scelta. Per avere un’idea dei costi delle corse, Katapola-Aegiali viene poco più di 25 euro, mentre da Aegiali alla Chora o da Katapola alla Chora il costo è rispettivamente di 15 e 10 euro. Ovviamente questi sono prezzi indicativi.

L’isola di Amorgos non ha un aeroporto. Potete raggiungerla solo via mare e con traghetti o aliscafi, oppure con imbarcazioni private.  Amorgos è molto gettonata ed è inserita in una rete di collegamenti che tutti i giorni toccano più volte l’isola.

Arrivare ad Amorgos in traghetto da Atene

Tutti i giorni ci sono collegamenti verso Amorgos, con un viaggio di circa 9 ore in traghetto e circa 6 in aliscafo. Quindi il percorso è: volo su Atene, raggiungibile con diverse compagnie low cost, e dall'aeroporto di Atene dirigersi al porto del Pireo. Da qui imbarcarsi alla volta di Amorgos: il porto di approdo è Katapola per 4 giorni a settimana, e Aegiali per i restanti. Traghetto al costo medio di 35,00 € a persona, aliscafo 59,00 € a persona. Si può anche scegliere di atterrare in un punto più vicino, come Mykonos o Santorini, e proseguire il viaggio per raggiungere Amorgos.

Raggiungere Amorgos da Mykonos

E' possibile prendere un aliscafo al costo medio di 55,00 € a persona per un viaggio della durata di circa 2 ore. Importante, controllare gli orari di arrivo all’aeroporto di Mykonos, e organizzarsi per raggiungere il porto dall’aeroporto. Il tragitto si percorre in circa 15 minuti, ma è sempre meglio organizzarsi per tempo, soprattutto in alta stagione.

Raggiungere Amorgos da Santorini

Partendo da Santorini, Amorgos si raggiunge in aliscafo dopo circa un’ora di viaggio al prezzo di 49,00 € a persona. Come detto per Mykonos, anche per il collegamento tra porto e aeroporto di Santorini, assicurarsi di non ritrovarsi con tempi troppo stretti.  Inoltre da Amorgos sono raggiungibili comodamente le Piccole Cicladi e l’isola di Naxos, a prezzi modici. Certo il viaggio sarà leggermente più lungo, ma sarà un modo per godersi i paesaggi dell’Egeo. Gli orari dei traghetti riportati sono indicativi. Consigliamo di controllare nella sezione traghetti il costo in tempo reale.

L’isola di Amorgos è una delle più amate della Grecia, ed è abitualmente molto frequentata soprattutto tra luglio e agosto. Quindi il consiglio è quello di organizzarsi in tempo per cercare alloggi e hotel. Sull'isola c'è la possibilità di soggiornare sia sul mare che al suo interno. Basti pensare che la Chora (et. : centro urbano con il suo territorio) dell’isola è situata su un’altura dalla quale si gode una vista mozzafiato. Per chi ama vivere pienamente il mare le due località principali dove soggiornare sono Katapola e Aegiali, mentre diversi sono i villaggi dislocati all’interno.

Dove dormire ad Amorgos

L’interno è sicuramente consigliato per chi è alla ricerca di pace e tranquillità. Inoltre è possibile risparmiare sul prezzo per singola notte soprattutto nei villagi di Lefkes, Kamari Kalotaritissa, o in alcune piccole case dislocate lungo la strada che collega i due estremi dell’isola. Sul mare si conserva ancora quell’atmosfera tranquilla dell’isola, ma qui i prezzi sono leggermente più alti.

All’interno troviamo:

 • la già citata Chora, tipico paesino pittoresco greco immerso nel bianco e blu cicladico, dove i prezzi però non sono certo modici.

 • Langada eTholaria sono due villaggi all’interno dove pur rimanendo a poca distanza dal mare, si puo' godere di una vacanza in montagna con tutte le sue tipiche attività, e approfittare dell'occasione per immergersi, guidato dagli accoglienti abitanti dell'isola, nelle più affascinanti tradizioni greche.

 • Lefkes, Kamari Kalotaritissa, sono piccoli villaggi composti di poche case dove sono presenti alcuni appartamenti e studios in affittati direttamente dai proprietari.    Questi sono luoghi davvero silenziosi e tranquilli.

Per chi ama il contatto con il mare e dormire cullato dal suono delle onde:

 • Aegiali è un insieme di case tutte bianche dai serramenti e cupole blu, arrampicate lungo il grande golfo. Qui c’è il resort con SPA dell’isola, oltre ad altri hotel, studios e appartamenti, ma rimane comunque un punto molto tranquillo dell’isola.

 • Katapola è il porto principale dell’isola e anche qui si trovano hotel, studios, appartamenti, tutti a stretto contatto con il mare.

Gli studios ad Amorgos 

Senza dubbio lo studios è la soluzione più economica, grazie alla possibilità di avere nel monolocale tutto quanto necessita per la vacanza. Ve ne sono dislocati lungo tutta l’isola. Soluzione questa molto indicata per un viaggio di coppia. Ovviamente gli studios ad Amorgos impongono una gestione di tutti i pasti, colazione inclusa salvo casi particolari, in totale autonomia.

Appartamenti ad Amorgos 

Se invece si è alla ricerca di qualcosa di più strutturato, sicuramente l’appartamento è la soluzione migliore, soprattutto per gruppi di persone superiore a 3-4. Gestione dei pasti in totale autonomia come per gli studios.

Hotel ad Amorgos

Gli hotel ad Amorgos sono davvero pochi, in quanto l’isola si concede nella sua essenza soprattutto con soluzioni presso privati con appartamenti e studios. Ma per soddisfare tutte le esigenze, sono presenti degli hotel dove poter godere di tutti i confort. E dove è possibile aderire alla formula all inclusive. Inoltre ad Aegiali si trova il Resort con SPA

L’isola di Amorgos è una delle più amate della Grecia, ed è abitualmente molto frequentata soprattutto tra luglio e agosto. Quindi il consiglio è quello di organizzarsi in tempo per cercare alloggi e hotel. Sull'isola c'è la possibilità di soggiornare sia sul mare che al suo interno. Basti pensare che la Chora (et. : centro urbano con il suo territorio) dell’isola è situata su un’altura dalla quale si gode una vista mozzafiato. Per chi ama vivere pienamente il mare le due località principali dove soggiornare sono Katapola e Aegiali, mentre diversi sono i villaggi dislocati all’interno.

Dove dormire ad Amorgos

L’interno è sicuramente consigliato per chi è alla ricerca di pace e tranquillità. Inoltre è possibile risparmiare sul prezzo per singola notte soprattutto nei villagi di Lefkes, Kamari Kalotaritissa, o in alcune piccole case dislocate lungo la strada che collega i due estremi dell’isola. Sul mare si conserva ancora quell’atmosfera tranquilla dell’isola, ma qui i prezzi sono leggermente più alti.

All’interno troviamo:

 • la già citata Chora, tipico paesino pittoresco greco immerso nel bianco e blu cicladico, dove i prezzi però non sono certo modici.

 • Langada eTholaria sono due villaggi all’interno dove pur rimanendo a poca distanza dal mare, si puo' godere di una vacanza in montagna con tutte le sue tipiche attività, e approfittare dell'occasione per immergersi, guidato dagli accoglienti abitanti dell'isola, nelle più affascinanti tradizioni greche.

 • Lefkes, Kamari Kalotaritissa, sono piccoli villaggi composti di poche case dove sono presenti alcuni appartamenti e studios in affittati direttamente dai proprietari.    Questi sono luoghi davvero silenziosi e tranquilli.

Per chi ama il contatto con il mare e dormire cullato dal suono delle onde:

 • Aegiali è un insieme di case tutte bianche dai serramenti e cupole blu, arrampicate lungo il grande golfo. Qui c’è il resort con SPA dell’isola, oltre ad altri hotel, studios e appartamenti, ma rimane comunque un punto molto tranquillo dell’isola.

 • Katapola è il porto principale dell’isola e anche qui si trovano hotel, studios, appartamenti, tutti a stretto contatto con il mare.

Gli studios ad Amorgos 

Senza dubbio lo studios è la soluzione più economica, grazie alla possibilità di avere nel monolocale tutto quanto necessita per la vacanza. Ve ne sono dislocati lungo tutta l’isola. Soluzione questa molto indicata per un viaggio di coppia. Ovviamente gli studios ad Amorgos impongono una gestione di tutti i pasti, colazione inclusa salvo casi particolari, in totale autonomia.

Appartamenti ad Amorgos 

Se invece si è alla ricerca di qualcosa di più strutturato, sicuramente l’appartamento è la soluzione migliore, soprattutto per gruppi di persone superiore a 3-4. Gestione dei pasti in totale autonomia come per gli studios.

Hotel ad Amorgos

Gli hotel ad Amorgos sono davvero pochi, in quanto l’isola si concede nella sua essenza soprattutto con soluzioni presso privati con appartamenti e studios. Ma per soddisfare tutte le esigenze, sono presenti degli hotel dove poter godere di tutti i confort. E dove è possibile aderire alla formula all inclusive. Inoltre ad Aegiali si trova il Resort con SPA

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax