Chios

Appesa in un angolo dell'Egeo l'isola di Chios nasconde sorprese inaspettate. Suggestivi villaggi medievali, ciottoli vulcanici e giardini fioriti tra profumi e fragranze di agrumi e mastice. Spiagge di selvaggia bellezza ne completano il quadro

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

842 km²

AEROPORTO

Nazionale

PORTO

Chio

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Volo con scali

PRESIDIO SANITARIO

Ospedale

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

Si

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Bagni turchi, Mulini, Castello medievale, Castello di Volissos, Daskalopetra, Homerus Stone, Grotte di Agio Gala, Monastero di Nea Moni, Grotte di Olympi, Visita alle isole di Psara e Oinousses, Torre Dotia

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Kitesurf Pesca subacquea Windsurf Trekking Mountain bike Kayak 

Chios, spesso chiamata anche Chio, è la quinta isola più grande della Grecia. Abitata fin dalle origini dell’umanità, è uno dei territori più remoti della Grecia e racconta la resistenza della Grecia di confine contro i continui attacchi della Turchia che ne ha scritto la storia.

Ma una parte importante della sua storia è data anche dalla produzione di mastice, principale fonte di reddito degli isolani anche al giorno d’oggi. Il mastice di Chios è famoso in tutto il mondo.

Sono molte le isole collegate con un traghetto da Chios, anche se non tutti i giorni. Con l’Hellenic Seaways è possibile anche raggiungere le Cicladi, precisamente le isole di Mykonos e Syros. Inoltre è possibile raggiungere le coste turche con un traghetto giornaliero Chios Cesme gestito da due compagnie: la Erturk (catamarano veloce) e la Turyol. Anche il porto ateniese del Pireo è collegato al porto di Chio: sono ben 9 ore di tragitto.

Perché scegliere Chios

Le spiagge e i piccoli centri medievali sono sicuramente i motivi per consigliarti di trascorrere almeno 7 giorni di vacanza su questa meravigliosa isola. Ma Chios è una meta di vacanza piuttosto insolita ed è forse per questo che è un ottimo motivo per andare a visitarla.

Il turismo non è infatti la principale fonte di reddito degli abitanti e questo in gran parte è un fattore positivo perché se vai in vacanza a Chios riuscirai a cogliere a pieno lo spirito greco e lo spirito di Chios nello specifico. Se stai cercando di scoprire l'altra parte della Grecia, quella inesplorata e misteriosa, allora visitare quest'isola è caldamente indicato per te. 

Se sei amante delle lunghe pedalate la campagna di Chios è luogo ideale e inoltre ci sono numerosi noleggi bici sull'isola. Anche per gli amanti dell'arrampicata ci sarà da divertirsi e non da meno sarà per gli appassionati di immersioni che troveranno tanti punti di interesse. Da non sottovalutare le condizioni ventose ideali per gli amanti del windsurf e le sorgenti termali che si trovano ad Agiasmata sul lato settentrionale dell'isola, conosciute per le loro proprietà curative.

Come spostarsi a Chios è semplice, grazie alla buona rete stradale, a differenza di molte altre isole greche, che consentono i collegamenti per gli autobus locali. Da Chios città, dalla Chora, partono ogni giorno numerosi autobus diretti alle principali località di interesse dell’isola. Questi sono quelli di colore verde, che nel periodo da giugno a settembre aggiungono alcune corse che portano i turisti in escursione lungo l’isola, con un costo maggiore. Gli autobus azzurri invece coprono il tragitto urbano e le spiagge dei dintorni. 

Noleggio auto e scooter a Chios

Naturalmente esistono numerosi servizi di noleggio auto, bici e scooter, che offrono una valida soluzione se desiderate visitare l’isola in maniera autonoma. In Grecia il turista richiede spesso questo servizio, per cui anche in quest'isola non manca ed è fortemente consigliato. Trattando con le agenzie del posto è possibile stabilire il prezzo, soprattutto per più giorni di noleggio e effettuare il noleggio auto senza carta di credito. Bisogna trovare l’accordo con l’agenzia.

 

L'ampiezza del territorio di Chios permette a questa meravigliosa isola di avere oltre 50 spiagge, tante delle quali si trovano sul versante ovest e sono abbastanza isolate anche in pieno agosto, al punto che, spesso vi ritroverete in spiaggia con poche altre persone, se non soli! Per la maggior parte si tratta di spiagge di ciottoli, con qualche eccezione.

Spiaggia di Aghia Marcella

Questa spiaggia di ciottoli, che prende il nome dalla cappella dedicata alla santa omonima, è famosa e molto lunga oltre ad essere lambita da splendide acque e ben poco urbanizzata. Nelle vicinanze si trovano diverse taverne che servono piatti a base di pesce ed è ben attrezzata.

Spiaggia di Avlonia 

Al sud dell’isola, a poca distanza da Mestà, si trova questa spiaggia di sabbia grossa. Le sue acque sono profonde, ma anche limpide e azzurre e quando qui soffiano i venti del nord si alzano onde molto alte, adatte al windsurf. Non attrezzata.

Spiaggia di Daskalopetra 

Questa famosa località, dove Omero teneva lezione, ha una spiaggia bagnata da acque cristalline sulla quale affacciano numerosi hotel, appartamenti e un bellissimo lungomare. Composta da piccoli sassi è ben attrezzata.

Spiaggia di Elinda

A sud di Chios, sempre lungo il versante ovest, si trova la spiaggia di Elinda. La fortunata posizione, in una baia riparata e quindi arricchita da un paesaggio naturale molto rigoglioso, la rende ideale per il relax. Nelle sue vicinanze si trovano i resti di un’imbarcazione romana: il suo nome deriva dal greco “alios”, ovvero marino.

Spiaggia di Kambia  

Le due spiagge di Kambia si trovano sulla costa nord dell’isola, e entrambe sono spesso sottoposte ai forti venti che generano cavalloni, adatti per il windsurf. Trattandosi di due spiaggette di sassi molto isolate le loro acque sono tra le più chiare dell’isola. Non attrezzata.

Spiaggia di Karfas 

Il villaggio di Karfas si trova a pochi km dalla città di Chora e la sua spiaggia di sabbia è molto ben servita e ideale per praticare anche diversi sport acquatici. Nei pressi della spiaggia hotel, appartamenti e taverne con piatti tipici.

Spiaggia di Komi 

La spiaggia di Komi si trova all’estremo sud dell’isola di Chios, a pochi km dal villaggio stesso. È una tra le più belle spiagge dell’isola con sabbia fine, ideale per rilassarsi o per praticare sport, visto che qui si trovano diversi servizi balneari e turistici.

Spiaggia di Lefkathia 

Questa è una delle spiagge di sabbia più conosciute e frequentate di Chios, oltre che ben attrezzata. Si trova tra Limnios e Limnia, le sue acque limpide e la sua spiaggia sabbiosa sono ideali per prendere il sole e rilassarsi. Nelle vicinanze anche numerosi affittacamere.

Spiaggia di Lithi

Spiaggia di sabbia fine attrezzata. Questa spiaggia si trova nei pressi del villaggio omonimo, che affaccia sempre nella baia di Trahilos, è sia adatta a prendere il sole in totale tranquillità che per praticare sport sulla spiaggia, data la finezza della sua sabbia. Tutto intorno ci sono hotel, appartamenti, taverne e ristoranti di pesce.

Spiaggia di Managros 

Managros è una delle spiagge più lunghe dell’isola di Chios, vicina a Volissos. Il litorale sabbioso e le acque cristalline la rendono uno dei luoghi ideali dove potersi rilassare, e la mancanza di strutture sul litorale fanno sì che sia adatta anche al nudismo.

Spiaggia di Mavra Volia 

I ciottoli neri di questa spiaggia, depositati qui dopo un’eruzione vulcanica in epoca preistorica, la rendono unica rispetto alle altre. Nei pressi ci sono altre due piccole spiaggette, bagnate da meravigliose acque pulite e nel villaggio di Emporio troverete alloggio e taverne dove potersi ristorare.

Spiaggia di Megas Limnionas 

Una spiaggia misto sabbia e ciottoli a sud di Chio, ben servita e tra le principali mete turistiche dell’isola. Qui troverete taverne a bordo spiaggia e numerosi servizi per i turisti.

Spiaggia di Nagos

Il villaggio di Nagos si trova sul versante est della costa nord, nella baia di Marmaro. La sua spiaggia è immersa in un ricco paesaggio di platani e sorgenti, e nei pressi della spiaggia si trovano taverne e ristoranti. Spiaggia di ciottoli e attrezzata.

Essendo Chios un’isola greca con aeroporto, il modo più veloce per arrivare a Chios è con un volo. Non con volo diretto. Bisognerà fare scalo ad Atene e da qua prendere un secondo volo per l’isola. Durante il periodo estivo però alcune capitali europee sono collegate con voli diretti: Amsterdam, Bruxelles, Vienna. Per il resto all’aeroporto di Chios atterrano solo voli interni.

Raggiungere Chios in traghetto

Se non trovate il volo che collega Atene a Chios, è possibile prendere un traghetto dalla capitale greca. Una volta atterrati, raggiungete dall’aeroporto di Atene il porto del Pireo dove partono i traghetti delle compagnie Hellenic Seaways, che copre la tratta 8 volte alla settimana in 7h e 50 min, e la Blue Star Ferries con 5 traghetti settimanali con tempi di percorrenza di 6 h e 30 min. Altro modo per raggiungere Chios è con traghetto da Kavala. Il tempo di percorrenza è di circa 10 h e 20 min per 3 volte a settimana. La compagnia di navigazione che copre la tratta è la Hellenic Seaways.

Tra natura, arte e attività all’aperto, sono molte le cose che si possono fare a Chios. Valida alternativa alle spiagge sono le grotte di Sikya e da non perdere è la visita ai borghi medievali. Vediamo a Chios alcune delle opzioni da prendere in considerazione.

Visita alla Grotta di Sykia

Se cercate un’alternativa al tour di scoperta delle spiagge di Chios, vale la pena scendere nella zona sud dell’isola dove si trova una caverna, la Grotta di Sykia Olymbi. La caverna risale a 150 milioni di anni fa ma fu scoperta per caso solo 30 anni fa. Piena di stalattiti e formazioni rocciose multiformi, ha un percorso di visita (cui necessita una guida) vario e interessante per una escursione alternativa.

La pietra di Omero, Daskalopetra

Invece a Vrontados, a soli 4 km da Chora, si trova la particolare Daskalopetra (pietra del maestro, traducendo dal greco). Si dice che su questa pietra il “maestro” Omero avesse l’abitudine di sedersi quando faceva lezione: si parla di Omero in quanto su questa isola alcune leggende raccontano che il poeta sia nato.

La festa di Pasqua

Sempre a Vrontados si svolge una tradizione pasquale del tutto curiosa. La festa di Rouketopolemos (letteralmente “la guerra pasquale delle chiese”) prevede che le due chiese di Agios Markos e Panagia Erithiani si scontrino a suon di fuochi d’artificio. Una delle leggende legate alla nascita di questa tradizione vuole che gli abitanti di Chio inscenarono questa finta guerra tra le due chiese per tenere lontani i turchi e poter festeggiare la Pasqua secondo il rito cristiano, cosa che i turchi avevano proibito.

Visita ai borghi medievali

L’isola di Chios è famosa per i suoi borghi medievali, dislocati nell’interno dell’isola. I più belli da visitare sono sicuramente:

• Pirgy, con le sue case decorate in uno stile chiamato “Xysta” di origine genovese (che dominò l’isola), e il susseguirsi di case decorate con i bellissimi balconi.

 Mesta, con il suo dedalo di stradine tra case di pietra e torri medievali. E’ sicuramente uno dei più amati set per fotografie sull’isola
• Olympi, della anche Olimbi, con le sue strade di pietra e gli archi: l’ingresso al paesino medievale avviene attraverso il portale ad arco di pietra, è un susseguirsi di viuzze e case in pietra. Molto belle le passeggiate in serata, dopo cena, quando le lampade ne illuminano le strade.

I bagni turchi di Chios

Edificio storico ben conservato, i bagni turchi di Chios sono imperdibili. La visita è gratuita, e il custode è sempre disponibile per affiancarvi con i suoi racconti sull’edificio. Da vedere.

I mulini di Chios

Sicuramente tra i simboli dell’isola, una visita ai mulini di Chios è d’obbligo, soprattutto al tramonto quando vengono illuminati di una luce magica. Consiglio, sorseggiate un drink mentre spizzicate qualche prelibatezza greca.

Gita in barca a Chios

Le gite in barca o tour da Chios o tour dell’isola di Chios, sono numerosi e partono da diversi porticcioli dell’isola, oltre al porto principale dell’isola. Le destinazioni sono le vicine coste turche, la scoperta di punti inaccessibili via terra dell’isola, oppure alla scoperta delle belle spiagge della vicina isola di Inousses. Se volete visitare in maniera indipendenti i punti più belli dell’isola tra calette solitarie, e costa alta, il noleggio di una barca è sicuramente la soluzione migliore.

Immersioni e snorkeling dei diving center

I diving center di Chios sono disponibili per immersioni sia per professionisti che per i principianti. Gli istruttori non solo vi guideranno verso i punti più belli tra Chios e le coste turche, ma saranno a vostra disposizione per un corso.

Trovare alloggi e hotel a Chios, per chi decide di trascorrere l’estate su quest'isola, non sarà un problema. Potrete alloggiare in un meraviglioso residence a due passi dal mare, o in un appartamento nel cuore di un borgo marino circondato dai rumori e dagli odori tipici del luogo.

Dove dormire a Chios

A Chios si può scegliere tra hotel e ostelli nella città principale che affacciano sulla costa est guardando il confine turco. Gli hotel sono una delle soluzioni più diffuse, e se si decide di non soggiornare nei villaggi principali, meglio noleggiare un’auto o uno scooter, o comunque un quad, oppure assicurarsi che la linea dei bus passi vicino.

Alloggi e studios nei borghi di Chios

Oppure si può scegliere di soggiornare presso strutture nei piccoli borghi che costeggiano il litorale est come Karfas o Vrontados. Se si scende verso il sud consigliamo di pernottare in uno dei tipici borghetti medievali nella zona interna come Mestà, Pyrgi o Olymbi, avendo comunque il mare a pochi minuti di auto.

Qui troverete hotel di lusso in dimore d’epoca, appartamenti a prezzo più contenuto e alcune modeste pensioni, ideali per chi trascorre poco tempo tra le 4 mura. Soluzione questa che non manca nemmeno qui quella degli studios, la tipica soluzione per le vacanze in Grecia, sono disponibili lungo tutta l’isola, e spesso è la più economica mantenendo comunque un buon livello di servizio.

Chios, spesso chiamata anche Chio, è la quinta isola più grande della Grecia. Abitata fin dalle origini dell’umanità, è uno dei territori più remoti della Grecia e racconta la resistenza della Grecia di confine contro i continui attacchi della Turchia che ne ha scritto la storia.

Ma una parte importante della sua storia è data anche dalla produzione di mastice, principale fonte di reddito degli isolani anche al giorno d’oggi. Il mastice di Chios è famoso in tutto il mondo.

Sono molte le isole collegate con un traghetto da Chios, anche se non tutti i giorni. Con l’Hellenic Seaways è possibile anche raggiungere le Cicladi, precisamente le isole di Mykonos e Syros. Inoltre è possibile raggiungere le coste turche con un traghetto giornaliero Chios Cesme gestito da due compagnie: la Erturk (catamarano veloce) e la Turyol. Anche il porto ateniese del Pireo è collegato al porto di Chio: sono ben 9 ore di tragitto.

Perché scegliere Chios

Le spiagge e i piccoli centri medievali sono sicuramente i motivi per consigliarti di trascorrere almeno 7 giorni di vacanza su questa meravigliosa isola. Ma Chios è una meta di vacanza piuttosto insolita ed è forse per questo che è un ottimo motivo per andare a visitarla.

Il turismo non è infatti la principale fonte di reddito degli abitanti e questo in gran parte è un fattore positivo perché se vai in vacanza a Chios riuscirai a cogliere a pieno lo spirito greco e lo spirito di Chios nello specifico. Se stai cercando di scoprire l'altra parte della Grecia, quella inesplorata e misteriosa, allora visitare quest'isola è caldamente indicato per te. 

Se sei amante delle lunghe pedalate la campagna di Chios è luogo ideale e inoltre ci sono numerosi noleggi bici sull'isola. Anche per gli amanti dell'arrampicata ci sarà da divertirsi e non da meno sarà per gli appassionati di immersioni che troveranno tanti punti di interesse. Da non sottovalutare le condizioni ventose ideali per gli amanti del windsurf e le sorgenti termali che si trovano ad Agiasmata sul lato settentrionale dell'isola, conosciute per le loro proprietà curative.

L'ampiezza del territorio di Chios permette a questa meravigliosa isola di avere oltre 50 spiagge, tante delle quali si trovano sul versante ovest e sono abbastanza isolate anche in pieno agosto, al punto che, spesso vi ritroverete in spiaggia con poche altre persone, se non soli! Per la maggior parte si tratta di spiagge di ciottoli, con qualche eccezione.

Spiaggia di Aghia Marcella

Questa spiaggia di ciottoli, che prende il nome dalla cappella dedicata alla santa omonima, è famosa e molto lunga oltre ad essere lambita da splendide acque e ben poco urbanizzata. Nelle vicinanze si trovano diverse taverne che servono piatti a base di pesce ed è ben attrezzata.

Spiaggia di Avlonia 

Al sud dell’isola, a poca distanza da Mestà, si trova questa spiaggia di sabbia grossa. Le sue acque sono profonde, ma anche limpide e azzurre e quando qui soffiano i venti del nord si alzano onde molto alte, adatte al windsurf. Non attrezzata.

Spiaggia di Daskalopetra 

Questa famosa località, dove Omero teneva lezione, ha una spiaggia bagnata da acque cristalline sulla quale affacciano numerosi hotel, appartamenti e un bellissimo lungomare. Composta da piccoli sassi è ben attrezzata.

Spiaggia di Elinda

A sud di Chios, sempre lungo il versante ovest, si trova la spiaggia di Elinda. La fortunata posizione, in una baia riparata e quindi arricchita da un paesaggio naturale molto rigoglioso, la rende ideale per il relax. Nelle sue vicinanze si trovano i resti di un’imbarcazione romana: il suo nome deriva dal greco “alios”, ovvero marino.

Spiaggia di Kambia  

Le due spiagge di Kambia si trovano sulla costa nord dell’isola, e entrambe sono spesso sottoposte ai forti venti che generano cavalloni, adatti per il windsurf. Trattandosi di due spiaggette di sassi molto isolate le loro acque sono tra le più chiare dell’isola. Non attrezzata.

Spiaggia di Karfas 

Il villaggio di Karfas si trova a pochi km dalla città di Chora e la sua spiaggia di sabbia è molto ben servita e ideale per praticare anche diversi sport acquatici. Nei pressi della spiaggia hotel, appartamenti e taverne con piatti tipici.

Spiaggia di Komi 

La spiaggia di Komi si trova all’estremo sud dell’isola di Chios, a pochi km dal villaggio stesso. È una tra le più belle spiagge dell’isola con sabbia fine, ideale per rilassarsi o per praticare sport, visto che qui si trovano diversi servizi balneari e turistici.

Spiaggia di Lefkathia 

Questa è una delle spiagge di sabbia più conosciute e frequentate di Chios, oltre che ben attrezzata. Si trova tra Limnios e Limnia, le sue acque limpide e la sua spiaggia sabbiosa sono ideali per prendere il sole e rilassarsi. Nelle vicinanze anche numerosi affittacamere.

Spiaggia di Lithi

Spiaggia di sabbia fine attrezzata. Questa spiaggia si trova nei pressi del villaggio omonimo, che affaccia sempre nella baia di Trahilos, è sia adatta a prendere il sole in totale tranquillità che per praticare sport sulla spiaggia, data la finezza della sua sabbia. Tutto intorno ci sono hotel, appartamenti, taverne e ristoranti di pesce.

Spiaggia di Managros 

Managros è una delle spiagge più lunghe dell’isola di Chios, vicina a Volissos. Il litorale sabbioso e le acque cristalline la rendono uno dei luoghi ideali dove potersi rilassare, e la mancanza di strutture sul litorale fanno sì che sia adatta anche al nudismo.

Spiaggia di Mavra Volia 

I ciottoli neri di questa spiaggia, depositati qui dopo un’eruzione vulcanica in epoca preistorica, la rendono unica rispetto alle altre. Nei pressi ci sono altre due piccole spiaggette, bagnate da meravigliose acque pulite e nel villaggio di Emporio troverete alloggio e taverne dove potersi ristorare.

Spiaggia di Megas Limnionas 

Una spiaggia misto sabbia e ciottoli a sud di Chio, ben servita e tra le principali mete turistiche dell’isola. Qui troverete taverne a bordo spiaggia e numerosi servizi per i turisti.

Spiaggia di Nagos

Il villaggio di Nagos si trova sul versante est della costa nord, nella baia di Marmaro. La sua spiaggia è immersa in un ricco paesaggio di platani e sorgenti, e nei pressi della spiaggia si trovano taverne e ristoranti. Spiaggia di ciottoli e attrezzata.

Tra natura, arte e attività all’aperto, sono molte le cose che si possono fare a Chios. Valida alternativa alle spiagge sono le grotte di Sikya e da non perdere è la visita ai borghi medievali. Vediamo a Chios alcune delle opzioni da prendere in considerazione.

Visita alla Grotta di Sykia

Se cercate un’alternativa al tour di scoperta delle spiagge di Chios, vale la pena scendere nella zona sud dell’isola dove si trova una caverna, la Grotta di Sykia Olymbi. La caverna risale a 150 milioni di anni fa ma fu scoperta per caso solo 30 anni fa. Piena di stalattiti e formazioni rocciose multiformi, ha un percorso di visita (cui necessita una guida) vario e interessante per una escursione alternativa.

La pietra di Omero, Daskalopetra

Invece a Vrontados, a soli 4 km da Chora, si trova la particolare Daskalopetra (pietra del maestro, traducendo dal greco). Si dice che su questa pietra il “maestro” Omero avesse l’abitudine di sedersi quando faceva lezione: si parla di Omero in quanto su questa isola alcune leggende raccontano che il poeta sia nato.

La festa di Pasqua

Sempre a Vrontados si svolge una tradizione pasquale del tutto curiosa. La festa di Rouketopolemos (letteralmente “la guerra pasquale delle chiese”) prevede che le due chiese di Agios Markos e Panagia Erithiani si scontrino a suon di fuochi d’artificio. Una delle leggende legate alla nascita di questa tradizione vuole che gli abitanti di Chio inscenarono questa finta guerra tra le due chiese per tenere lontani i turchi e poter festeggiare la Pasqua secondo il rito cristiano, cosa che i turchi avevano proibito.

Visita ai borghi medievali

L’isola di Chios è famosa per i suoi borghi medievali, dislocati nell’interno dell’isola. I più belli da visitare sono sicuramente:

• Pirgy, con le sue case decorate in uno stile chiamato “Xysta” di origine genovese (che dominò l’isola), e il susseguirsi di case decorate con i bellissimi balconi.

 Mesta, con il suo dedalo di stradine tra case di pietra e torri medievali. E’ sicuramente uno dei più amati set per fotografie sull’isola
• Olympi, della anche Olimbi, con le sue strade di pietra e gli archi: l’ingresso al paesino medievale avviene attraverso il portale ad arco di pietra, è un susseguirsi di viuzze e case in pietra. Molto belle le passeggiate in serata, dopo cena, quando le lampade ne illuminano le strade.

I bagni turchi di Chios

Edificio storico ben conservato, i bagni turchi di Chios sono imperdibili. La visita è gratuita, e il custode è sempre disponibile per affiancarvi con i suoi racconti sull’edificio. Da vedere.

I mulini di Chios

Sicuramente tra i simboli dell’isola, una visita ai mulini di Chios è d’obbligo, soprattutto al tramonto quando vengono illuminati di una luce magica. Consiglio, sorseggiate un drink mentre spizzicate qualche prelibatezza greca.

Gita in barca a Chios

Le gite in barca o tour da Chios o tour dell’isola di Chios, sono numerosi e partono da diversi porticcioli dell’isola, oltre al porto principale dell’isola. Le destinazioni sono le vicine coste turche, la scoperta di punti inaccessibili via terra dell’isola, oppure alla scoperta delle belle spiagge della vicina isola di Inousses. Se volete visitare in maniera indipendenti i punti più belli dell’isola tra calette solitarie, e costa alta, il noleggio di una barca è sicuramente la soluzione migliore.

Immersioni e snorkeling dei diving center

I diving center di Chios sono disponibili per immersioni sia per professionisti che per i principianti. Gli istruttori non solo vi guideranno verso i punti più belli tra Chios e le coste turche, ma saranno a vostra disposizione per un corso.

Come spostarsi a Chios è semplice, grazie alla buona rete stradale, a differenza di molte altre isole greche, che consentono i collegamenti per gli autobus locali. Da Chios città, dalla Chora, partono ogni giorno numerosi autobus diretti alle principali località di interesse dell’isola. Questi sono quelli di colore verde, che nel periodo da giugno a settembre aggiungono alcune corse che portano i turisti in escursione lungo l’isola, con un costo maggiore. Gli autobus azzurri invece coprono il tragitto urbano e le spiagge dei dintorni. 

Noleggio auto e scooter a Chios

Naturalmente esistono numerosi servizi di noleggio auto, bici e scooter, che offrono una valida soluzione se desiderate visitare l’isola in maniera autonoma. In Grecia il turista richiede spesso questo servizio, per cui anche in quest'isola non manca ed è fortemente consigliato. Trattando con le agenzie del posto è possibile stabilire il prezzo, soprattutto per più giorni di noleggio e effettuare il noleggio auto senza carta di credito. Bisogna trovare l’accordo con l’agenzia.

 

Essendo Chios un’isola greca con aeroporto, il modo più veloce per arrivare a Chios è con un volo. Non con volo diretto. Bisognerà fare scalo ad Atene e da qua prendere un secondo volo per l’isola. Durante il periodo estivo però alcune capitali europee sono collegate con voli diretti: Amsterdam, Bruxelles, Vienna. Per il resto all’aeroporto di Chios atterrano solo voli interni.

Raggiungere Chios in traghetto

Se non trovate il volo che collega Atene a Chios, è possibile prendere un traghetto dalla capitale greca. Una volta atterrati, raggiungete dall’aeroporto di Atene il porto del Pireo dove partono i traghetti delle compagnie Hellenic Seaways, che copre la tratta 8 volte alla settimana in 7h e 50 min, e la Blue Star Ferries con 5 traghetti settimanali con tempi di percorrenza di 6 h e 30 min. Altro modo per raggiungere Chios è con traghetto da Kavala. Il tempo di percorrenza è di circa 10 h e 20 min per 3 volte a settimana. La compagnia di navigazione che copre la tratta è la Hellenic Seaways.

Trovare alloggi e hotel a Chios, per chi decide di trascorrere l’estate su quest'isola, non sarà un problema. Potrete alloggiare in un meraviglioso residence a due passi dal mare, o in un appartamento nel cuore di un borgo marino circondato dai rumori e dagli odori tipici del luogo.

Dove dormire a Chios

A Chios si può scegliere tra hotel e ostelli nella città principale che affacciano sulla costa est guardando il confine turco. Gli hotel sono una delle soluzioni più diffuse, e se si decide di non soggiornare nei villaggi principali, meglio noleggiare un’auto o uno scooter, o comunque un quad, oppure assicurarsi che la linea dei bus passi vicino.

Alloggi e studios nei borghi di Chios

Oppure si può scegliere di soggiornare presso strutture nei piccoli borghi che costeggiano il litorale est come Karfas o Vrontados. Se si scende verso il sud consigliamo di pernottare in uno dei tipici borghetti medievali nella zona interna come Mestà, Pyrgi o Olymbi, avendo comunque il mare a pochi minuti di auto.

Qui troverete hotel di lusso in dimore d’epoca, appartamenti a prezzo più contenuto e alcune modeste pensioni, ideali per chi trascorre poco tempo tra le 4 mura. Soluzione questa che non manca nemmeno qui quella degli studios, la tipica soluzione per le vacanze in Grecia, sono disponibili lungo tutta l’isola, e spesso è la più economica mantenendo comunque un buon livello di servizio.

Trovare alloggi e hotel a Chios, per chi decide di trascorrere l’estate su quest'isola, non sarà un problema. Potrete alloggiare in un meraviglioso residence a due passi dal mare, o in un appartamento nel cuore di un borgo marino circondato dai rumori e dagli odori tipici del luogo.

Dove dormire a Chios

A Chios si può scegliere tra hotel e ostelli nella città principale che affacciano sulla costa est guardando il confine turco. Gli hotel sono una delle soluzioni più diffuse, e se si decide di non soggiornare nei villaggi principali, meglio noleggiare un’auto o uno scooter, o comunque un quad, oppure assicurarsi che la linea dei bus passi vicino.

Alloggi e studios nei borghi di Chios

Oppure si può scegliere di soggiornare presso strutture nei piccoli borghi che costeggiano il litorale est come Karfas o Vrontados. Se si scende verso il sud consigliamo di pernottare in uno dei tipici borghetti medievali nella zona interna come Mestà, Pyrgi o Olymbi, avendo comunque il mare a pochi minuti di auto.

Qui troverete hotel di lusso in dimore d’epoca, appartamenti a prezzo più contenuto e alcune modeste pensioni, ideali per chi trascorre poco tempo tra le 4 mura. Soluzione questa che non manca nemmeno qui quella degli studios, la tipica soluzione per le vacanze in Grecia, sono disponibili lungo tutta l’isola, e spesso è la più economica mantenendo comunque un buon livello di servizio.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax