Lipsi

Lipsi è natura incontaminata, spiagge cristalline e atmosfera rilassante per una privacy totale. Destinazione frequente tra camperisti liberi, naturisti ed escursionisti Lipsi saprà conquistarti restando una destinazione pacifica e alternativa

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

15,84 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Lipsi

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente sabbia

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

No

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Kastro, Panagia Harou, Theologos

ATTIVITA'

Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Pesca Passeggiata a cavallo 

Lipsi è una piccola isola dell’Egeo meridionale, che si estende per 8 km a est di Patmos e nord di Leros. Gli abitanti dell'isola dicono che era il luogo in cui Kalypso incantò Ulisse facendolo allontanare dalla sua rotta durante il ritorno a Itaca. Un'isola ideale se desideri vacanze tranquille, con uno splendido panorama e gente del posto che offre pace interiore. Intorno a Lipsi ci sono diverse piccole isole e isolotti di roccia. Tra quelle che si distinguono trovi Makronisi, Frago, Refoulia, Aspronisia e Kalapodia.

Lipsi la puoi raggiungere in traghetto rispettivamente dai porti di Leros e di Patmos. Le tratte verso Lipsi sono di 3-4 volte alla settimana, mentre c’è un servizio giornaliero in estate. I biglietti sono in vendita all’ufficio sui moli. Non è invece collegata direttamente alle isole Cicladi. Infatti non è infatti raggiungibile da Santorini. C'è inoltre un collegamento giornaliero con il porto del Pireo. 

Perché scegliere Lipsi

Lipsi è un luogo pronto ad incantarti per le sue particolarità tutte da scoprire tanto che si dica che sia l'isola meno conosciuta anche dagli stessi greci. A Lipsi ti perderai nel blu del mare sulle spiagge deserte e tra i vicoli delle bianche case. Scordati la vita notturna a Lipsi. Qui la movida lascia il passo ai suoni della natura e alla voglia di totale evasione, perché niente su quest’isola della Grecia è artefatto ad uso del turismo. Lipsi è una delle piccole isole greche che cerchi per ritrovare quelle atmosfere ormai perdute in altri punti molto turistici in Grecia.

Lasciati conquistare dai suoi momenti magici e dalle semplici emozioni che ti saprà trasmettere. Pensa. Lipsi ha tante chiese quanti i suoi abitanti. E come per molte altre isole del Dodecaneso la sua posizione di isola sotto la Turchia, e la dominazione ottomana, ne ha segnato alcuni usi e costumi che potrai riscontrare girando per le strade e i paesi dei villaggi. 

Qualora fossi così attento da organizzare la tua vacanza a Lipsi nel periodo che comprende la data del 22 di agosto potresti essere parte della festa della Panagìa tou Harouche, venerata come la protettrice dell’isola. Dopo la processione, prosegue per tutta la notte. La festa richiama pellegrini e curiosi da tutto il Dodecaneso e dalle vicine isole.

Come spostarsi a Lipsi? Nel piccolo centro dell'isola si possono noleggiare scooter e biciclette, d’estate la richiesta è maggiore e converrà quindi prenotare il proprio scooter in anticipo. Contattate direttamente le agenzie sul posto, sono sempre disponibili a contrattare con voi il prezzo del noleggio per un periodo prolungato. Il prezzo dello scooter è a partire da €/giorno 18,00 in bassa stagione, e a partire da €/giorno 28,00 in alta stagione.

Noleggiare un'auto a Lipsi

Sono inoltre disponibili delle auto a noleggio con prezzi a partire da €/giorno 25 in bassa stagione e a partire da €/giorno 35,00 in alta stagione. Considerate che le agenzie del posto sono sempre disponibili ad una contrattazione quando si affitta l’auto per più giorni, e non è indispensabile la carta di credito per il noleggio auto.

Spostarsi in autobus a Lipsi

In estate è attivo un servizio abbastanza frequente di autobus che collega il villaggio di Lipsi con le spiagge dell’isola per circa 1,50 Euro. Sono inoltre presenti due taxi che prestano servizio sull’isola. D’estate vengono organizzate delle escursioni in caicco alle isole limitrofe (Patmos, Arki, Leros e Marathi) e verso i tanti isolotti che circondano Lipsi.

Data la natura incontaminata di quest’isola del Dodecaneso, le spiagge non hanno ombrelloni, lettini e raramente sono presenti bar e taverne. Ma è proprio questo il fascino delle spiagge, avvolte tutt’ora dalla bellezza descritta da Omero. Le spiagge della costa orientale sono le più difficili da raggiungere, a causa delle strade accidentate, non vi arrivano bus né taxi, ma meritano la lunga passeggiata per arrivare.

In greco “Oi Leipsoi” è un sostantivo plurale che andrebbe tradotto con “I Lipsi”. Con questo nome gli isolani indicano l’insieme delle oltre 20 piccole isole che, a est di Patmos e a nord di Leros, sono sparse intorno all’isola di Lipsi, un vero e proprio arcipelago di isolette, alcune microscopiche, molto variegato e particolare, da visitare in caicco durante la vacanza. Ecco le spiagge più importanti.

Spiaggia di Liendou

La più vicina al villaggio, si raggiunge con una passeggiata di pochi minuti, proseguendo a nord del porto di attracco dei traghetti. Circondata da alberi di tamerici che offrono un po’ di ombra.

Spiagge di Monodendri e Kamares

Sono due spiagge difficili da raggiungere, non ci arrivano bus, taxi e le strade piuttosto accidentate, richiedono di percorrere il sentiero a piedi. Per alcuni sono le spiagge più belle, il paesaggio è selvaggio ed affascinante, sono ventose ed assolate, aspre e rocciose. Consigliamo scorta d’acqua, cappello e scarpe comode.

Spiaggia di Platys Gialos

Proseguendo a nord per 2,5 km si arriva in questa spiaggia considerata, non a torto, la più bella dell’isola. La sabbia è chiara è fine, il mare quasi fosforescente tanto è limpido e i fondali poco bassi, la rendono ideale anche per i bambini. Risulta essere servita da una taverna.

Spiaggia di Kambos

Superata la spiaggia di Liendou si prosegue per dieci minuti a piedi e trovate Kambos. La sua sabbia è più scura e fine, la spiaggia più stretta e ombreggiata, i suoi fondali sono più profondi e rocciosi.

Spiaggia di Katsadia

Situata 2 km a sud di Lipsi è più selvaggia e ventosa, dalla sabbia fine e i fondali bassi, ben ombreggiata ed è servita da una taverna. Da qui si possono facilmente raggiungere, anche a piedi e in pochi minuti, le più piccole spiagge ghiaiose di Papandria e Tselepaki, da un lato, e le minuscole calette di Kavi, Koutsi e Limni, dall’altro.

Come arrivare a Lipsi, un'isola che non ha un aeroporto? Eppure, tuttavia, è comodo arrivare dalle vicine isole del Dodecaneso con scalo aereo. Si può volare fino a Kos, l’isola più vicina, oppure Samos e Rodi, e da qui prendere uno dei traghetti diretti verso l’isola di Lipsi. Quindi prima del traghetto interessatevi a come arrivare a Samos, ad esempio, o Kos, prima di Rodi, in quanto sono le due isole greche con aeroporto internazionale più vicine.

Raggiungere Lipsi da Kos

Atterrate a Kos, raggiungete il porto dall’aeroporto di Kos e da qui prendete uno dei traghetti Kos-Lipsi. Durata della traversata circa 3h al prezzo di €/persona 10,00 per passaggio ponte. Potrebbe essere una bella soluzione inserire anche Patmos nella vostra vacanza, data la vicinanza e il fatto che Patmos sia lungo la tratta Kos Lipsi

Raggiungere Lipsi da Samos

Il traghetto Samos-Lipsi parte dal porto di Pythagorio, e raggiunge Lipsi in circa 4h e 30 min di traversata al costo di €/persona 10,00. In 3h la nave veloce €/persona 32,00. 

Raggiungere Lipsi da Atene

Per chi non trovasse un volo per Kos o Samos, o semplicemnte per questione di costi, c'è sempre la possibilità di passare dalla capitale Atene atterrando al suo aeroporto internazionale. Una volta atterrati le possibilità saranno due. La prima, più semplice, prendere un secondo volo alla volta di Kos o Samos e da qui traghetto per Lipsi. 

La seconda, imbarcarsi con un traghetto alla volta dell'isola di Lipsi. Non è certo un viaggio corto quello che porta dal porto del Pireo a Lipsi. Dopo l’atterraggio ad Atene, raggiungere il porto del Pireo dall’aeroporto e da qui imbarcarsi alla volta di Lipsi. La tratta è coperta dalla Blue star Ferries in circa 8h 30 min, in una traversata che vi farà scoprire l’Egeo e le sue isole.

Quest’isola della Grecia non è solo chiese e miti religiosi. Fulcro dell’isola e unico centro abitato è il villaggio di Lipsi, con il suo porto, nelle cui immediate vicinanze si svolge la vita del paese. Ristoranti, taverne, pescatori e caicchi, il centro storico con il sole che picchia sulle bianche case. Il villaggio di Lipsi è un borgo intimo e suggestivo, che sale lungo la collina i un labirinto di vicoli in cui perdersi piacevolmente.

Tra borghi e feste a Lipsi

L’isola offre paesaggi ricchi di vigneti, olivi e colline, meritevoli di passeggiate nelle ore in cui non è ancora troppo caldo. Altra festa degna di nota su quest’isola del Dodecaneso, è quella del vino, nel periodo di ferragosto, in cui l’isola di Lipsi rende omaggio per tre giorni a Dioniso con balli, canti e grandi bevute. Poiché la data della manifestazione non è sempre la stessa, sarà meglio informarsi con esattezza prima di prenotare.

L'acropoli di Lipsi

Si trova in cima alla collina di Kastro. E' il più antico insediamento dell'isola e dall'acropoli si possono ancora vedere le tracce dell'antica acropoli insieme ai resti delle terrazze artificiali, rovine di mura, strutture in pietra, frammenti di ceramiche e tracce di fortificazioni. 

La chiesa di Panagia di Harou

La chiesa di Panagia di Harou (Vergine della Morte) è il monumento religioso più importante di Lipsi situato sulla costa orientale dell'isola. La bellissima chiesa vanta un'architettura meravigliosa. All'interno della chiesa si può ammirare l'immagine miracolosa che rappresenta la Vergine Maria con in mano Gesù crocifisso. La chiesa celebra il santo il 23 agosto.

Alloggi e hotel a Lipsi sono situati esclusivamente nel villaggio principale di Lipsi e sono ad una decina di minuti a piedi dal porto o dal villaggio. Alcuni si trovano in salita sul crinale, altri più isolati verso la spiaggia di Kambos. In fase di prenotazione, si può prendere accordo con i proprietari per farsi accogliere all’arrivo. Le strutture godono tutte di pace e tranquillità, permettendo di dormire col solo rumore della natura e del mare.

Lipsi è una piccola isola dell’Egeo meridionale, che si estende per 8 km a est di Patmos e nord di Leros. Gli abitanti dell'isola dicono che era il luogo in cui Kalypso incantò Ulisse facendolo allontanare dalla sua rotta durante il ritorno a Itaca. Un'isola ideale se desideri vacanze tranquille, con uno splendido panorama e gente del posto che offre pace interiore. Intorno a Lipsi ci sono diverse piccole isole e isolotti di roccia. Tra quelle che si distinguono trovi Makronisi, Frago, Refoulia, Aspronisia e Kalapodia.

Lipsi la puoi raggiungere in traghetto rispettivamente dai porti di Leros e di Patmos. Le tratte verso Lipsi sono di 3-4 volte alla settimana, mentre c’è un servizio giornaliero in estate. I biglietti sono in vendita all’ufficio sui moli. Non è invece collegata direttamente alle isole Cicladi. Infatti non è infatti raggiungibile da Santorini. C'è inoltre un collegamento giornaliero con il porto del Pireo. 

Perché scegliere Lipsi

Lipsi è un luogo pronto ad incantarti per le sue particolarità tutte da scoprire tanto che si dica che sia l'isola meno conosciuta anche dagli stessi greci. A Lipsi ti perderai nel blu del mare sulle spiagge deserte e tra i vicoli delle bianche case. Scordati la vita notturna a Lipsi. Qui la movida lascia il passo ai suoni della natura e alla voglia di totale evasione, perché niente su quest’isola della Grecia è artefatto ad uso del turismo. Lipsi è una delle piccole isole greche che cerchi per ritrovare quelle atmosfere ormai perdute in altri punti molto turistici in Grecia.

Lasciati conquistare dai suoi momenti magici e dalle semplici emozioni che ti saprà trasmettere. Pensa. Lipsi ha tante chiese quanti i suoi abitanti. E come per molte altre isole del Dodecaneso la sua posizione di isola sotto la Turchia, e la dominazione ottomana, ne ha segnato alcuni usi e costumi che potrai riscontrare girando per le strade e i paesi dei villaggi. 

Qualora fossi così attento da organizzare la tua vacanza a Lipsi nel periodo che comprende la data del 22 di agosto potresti essere parte della festa della Panagìa tou Harouche, venerata come la protettrice dell’isola. Dopo la processione, prosegue per tutta la notte. La festa richiama pellegrini e curiosi da tutto il Dodecaneso e dalle vicine isole.

Data la natura incontaminata di quest’isola del Dodecaneso, le spiagge non hanno ombrelloni, lettini e raramente sono presenti bar e taverne. Ma è proprio questo il fascino delle spiagge, avvolte tutt’ora dalla bellezza descritta da Omero. Le spiagge della costa orientale sono le più difficili da raggiungere, a causa delle strade accidentate, non vi arrivano bus né taxi, ma meritano la lunga passeggiata per arrivare.

In greco “Oi Leipsoi” è un sostantivo plurale che andrebbe tradotto con “I Lipsi”. Con questo nome gli isolani indicano l’insieme delle oltre 20 piccole isole che, a est di Patmos e a nord di Leros, sono sparse intorno all’isola di Lipsi, un vero e proprio arcipelago di isolette, alcune microscopiche, molto variegato e particolare, da visitare in caicco durante la vacanza. Ecco le spiagge più importanti.

Spiaggia di Liendou

La più vicina al villaggio, si raggiunge con una passeggiata di pochi minuti, proseguendo a nord del porto di attracco dei traghetti. Circondata da alberi di tamerici che offrono un po’ di ombra.

Spiagge di Monodendri e Kamares

Sono due spiagge difficili da raggiungere, non ci arrivano bus, taxi e le strade piuttosto accidentate, richiedono di percorrere il sentiero a piedi. Per alcuni sono le spiagge più belle, il paesaggio è selvaggio ed affascinante, sono ventose ed assolate, aspre e rocciose. Consigliamo scorta d’acqua, cappello e scarpe comode.

Spiaggia di Platys Gialos

Proseguendo a nord per 2,5 km si arriva in questa spiaggia considerata, non a torto, la più bella dell’isola. La sabbia è chiara è fine, il mare quasi fosforescente tanto è limpido e i fondali poco bassi, la rendono ideale anche per i bambini. Risulta essere servita da una taverna.

Spiaggia di Kambos

Superata la spiaggia di Liendou si prosegue per dieci minuti a piedi e trovate Kambos. La sua sabbia è più scura e fine, la spiaggia più stretta e ombreggiata, i suoi fondali sono più profondi e rocciosi.

Spiaggia di Katsadia

Situata 2 km a sud di Lipsi è più selvaggia e ventosa, dalla sabbia fine e i fondali bassi, ben ombreggiata ed è servita da una taverna. Da qui si possono facilmente raggiungere, anche a piedi e in pochi minuti, le più piccole spiagge ghiaiose di Papandria e Tselepaki, da un lato, e le minuscole calette di Kavi, Koutsi e Limni, dall’altro.

Quest’isola della Grecia non è solo chiese e miti religiosi. Fulcro dell’isola e unico centro abitato è il villaggio di Lipsi, con il suo porto, nelle cui immediate vicinanze si svolge la vita del paese. Ristoranti, taverne, pescatori e caicchi, il centro storico con il sole che picchia sulle bianche case. Il villaggio di Lipsi è un borgo intimo e suggestivo, che sale lungo la collina i un labirinto di vicoli in cui perdersi piacevolmente.

Tra borghi e feste a Lipsi

L’isola offre paesaggi ricchi di vigneti, olivi e colline, meritevoli di passeggiate nelle ore in cui non è ancora troppo caldo. Altra festa degna di nota su quest’isola del Dodecaneso, è quella del vino, nel periodo di ferragosto, in cui l’isola di Lipsi rende omaggio per tre giorni a Dioniso con balli, canti e grandi bevute. Poiché la data della manifestazione non è sempre la stessa, sarà meglio informarsi con esattezza prima di prenotare.

L'acropoli di Lipsi

Si trova in cima alla collina di Kastro. E' il più antico insediamento dell'isola e dall'acropoli si possono ancora vedere le tracce dell'antica acropoli insieme ai resti delle terrazze artificiali, rovine di mura, strutture in pietra, frammenti di ceramiche e tracce di fortificazioni. 

La chiesa di Panagia di Harou

La chiesa di Panagia di Harou (Vergine della Morte) è il monumento religioso più importante di Lipsi situato sulla costa orientale dell'isola. La bellissima chiesa vanta un'architettura meravigliosa. All'interno della chiesa si può ammirare l'immagine miracolosa che rappresenta la Vergine Maria con in mano Gesù crocifisso. La chiesa celebra il santo il 23 agosto.

Come spostarsi a Lipsi? Nel piccolo centro dell'isola si possono noleggiare scooter e biciclette, d’estate la richiesta è maggiore e converrà quindi prenotare il proprio scooter in anticipo. Contattate direttamente le agenzie sul posto, sono sempre disponibili a contrattare con voi il prezzo del noleggio per un periodo prolungato. Il prezzo dello scooter è a partire da €/giorno 18,00 in bassa stagione, e a partire da €/giorno 28,00 in alta stagione.

Noleggiare un'auto a Lipsi

Sono inoltre disponibili delle auto a noleggio con prezzi a partire da €/giorno 25 in bassa stagione e a partire da €/giorno 35,00 in alta stagione. Considerate che le agenzie del posto sono sempre disponibili ad una contrattazione quando si affitta l’auto per più giorni, e non è indispensabile la carta di credito per il noleggio auto.

Spostarsi in autobus a Lipsi

In estate è attivo un servizio abbastanza frequente di autobus che collega il villaggio di Lipsi con le spiagge dell’isola per circa 1,50 Euro. Sono inoltre presenti due taxi che prestano servizio sull’isola. D’estate vengono organizzate delle escursioni in caicco alle isole limitrofe (Patmos, Arki, Leros e Marathi) e verso i tanti isolotti che circondano Lipsi.

Come arrivare a Lipsi, un'isola che non ha un aeroporto? Eppure, tuttavia, è comodo arrivare dalle vicine isole del Dodecaneso con scalo aereo. Si può volare fino a Kos, l’isola più vicina, oppure Samos e Rodi, e da qui prendere uno dei traghetti diretti verso l’isola di Lipsi. Quindi prima del traghetto interessatevi a come arrivare a Samos, ad esempio, o Kos, prima di Rodi, in quanto sono le due isole greche con aeroporto internazionale più vicine.

Raggiungere Lipsi da Kos

Atterrate a Kos, raggiungete il porto dall’aeroporto di Kos e da qui prendete uno dei traghetti Kos-Lipsi. Durata della traversata circa 3h al prezzo di €/persona 10,00 per passaggio ponte. Potrebbe essere una bella soluzione inserire anche Patmos nella vostra vacanza, data la vicinanza e il fatto che Patmos sia lungo la tratta Kos Lipsi

Raggiungere Lipsi da Samos

Il traghetto Samos-Lipsi parte dal porto di Pythagorio, e raggiunge Lipsi in circa 4h e 30 min di traversata al costo di €/persona 10,00. In 3h la nave veloce €/persona 32,00. 

Raggiungere Lipsi da Atene

Per chi non trovasse un volo per Kos o Samos, o semplicemnte per questione di costi, c'è sempre la possibilità di passare dalla capitale Atene atterrando al suo aeroporto internazionale. Una volta atterrati le possibilità saranno due. La prima, più semplice, prendere un secondo volo alla volta di Kos o Samos e da qui traghetto per Lipsi. 

La seconda, imbarcarsi con un traghetto alla volta dell'isola di Lipsi. Non è certo un viaggio corto quello che porta dal porto del Pireo a Lipsi. Dopo l’atterraggio ad Atene, raggiungere il porto del Pireo dall’aeroporto e da qui imbarcarsi alla volta di Lipsi. La tratta è coperta dalla Blue star Ferries in circa 8h 30 min, in una traversata che vi farà scoprire l’Egeo e le sue isole.

Alloggi e hotel a Lipsi sono situati esclusivamente nel villaggio principale di Lipsi e sono ad una decina di minuti a piedi dal porto o dal villaggio. Alcuni si trovano in salita sul crinale, altri più isolati verso la spiaggia di Kambos. In fase di prenotazione, si può prendere accordo con i proprietari per farsi accogliere all’arrivo. Le strutture godono tutte di pace e tranquillità, permettendo di dormire col solo rumore della natura e del mare.

Alloggi e hotel a Lipsi sono situati esclusivamente nel villaggio principale di Lipsi e sono ad una decina di minuti a piedi dal porto o dal villaggio. Alcuni si trovano in salita sul crinale, altri più isolati verso la spiaggia di Kambos. In fase di prenotazione, si può prendere accordo con i proprietari per farsi accogliere all’arrivo. Le strutture godono tutte di pace e tranquillità, permettendo di dormire col solo rumore della natura e del mare.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax