Itaca

Famosa in tutto il mondo come la casa di Ulisse, Itaca ti riempirà di ispirazione in un viaggio attraverso una ricca storia, paesaggi mozzafiato e bellissime spiagge. Un'isola per gli amanti della riflessione e della tranquillità

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

117,8 km²

AEROPORTO

No

PORTO

Vathy, Aetos

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Aereo+Traghetto

PRESIDIO SANITARIO

Guardia medica

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

SPIAGGE

Prevalentemente ciottoli

SPIAGGE SERVIZI

Prevalentemente libere

SPIAGGE PER BAMBINI

No

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

NATURISMO

Si

PUNTI DI INTERESSE

Monastero Panagia Kathariotissa, Alalcomenae

ATTIVITA'

Diving Escursione Tour dell'isola Giro in barca Snorkeling Windsurf Trekking Mountain bike Canoa Kayak 

Itaca, la patria leggendaria di Ulisse, eroe greco che fece dopo ben 10 anni di navigazione, si trova stretta tra la grande Cefalonia e il continente. Nonostante la sua vicinanza a Cefalonia (2 km a nord-est) Itaca è molto più tranquilla, silenziosa e da scoprire , quindi è un luogo ideale per attività alternative. Con i suoi 27 chilometri di lunghezza e 6,5 chilometri di ampia superficie montuosa, vanta numerose escursioni e percorsi per mountain bike in una sequenza di blu e verde lungo la costa e tra ulivi, cipressi, pini, querce, corbezzoli e carrubi sulle colline.

Non c'è aeroporto su Itaca. L'aeroporto più vicino si trova a Cefalonia. L'aeroporto di Cefalonia riceve quotidianamente voli nazionali da Atene e il viaggio dura 1 ora. Dopo l'arrivo in aereo a Cefalonia, i visitatori possono prendere il traghetto per Itaca dai porti di Sami o Poros.

Perché scegliere Itaca

Art hotel, sofisticati hotel boutique, ville di lusso con piscine private. Il tuo soggiorno a Itaca sarà inevitabilmente indimenticabile. A Vathi, capitale dell'isola, trovi musei, caffè, negozi, bar aperti tutto il giorno, ristoranti e alberghi eleganti costituiscono la parte principale della città. Se sei amante della spiaggia potrai godere di una moltitudine di scelte che coprono tutti i gusti, dalla sabbia ai ciottoli, dagli sfondi rocciosi a quelli verdi, da quelli pacifici a quelli più impegnati. 

Nelle vicinanze di Vathi è possibile visitare la grotta delle Ninfe, luogo mitologico entro cui Ulisse nascose i suoi indumenti di guerra. Un'altra cittadina da visitare, o ideale per prenotare il vostro soggiorno, è Kioni. Se Vathi è il centro più importante della parte sud dell’isola, Kioni è il suo contrapposto al nord. Qui il tempo rallenta e anche i turisti si lasciano trasportare da questa aria di tranquillità e relax.

Altri centri abitati che meritano una visita sono quelli di Exogi e Kolieri, dove si possono scattare delle meravigliose fotografie. Infine sempre al nord dell’isola, ma nell’interno, si trova la vecchia capitale Anogi, che merita una visita per poter ammirare la torre campanaria di epoca veneziana. E inoltre su questa isola puoi praticare molto sport. In particolare il trekking, l’arrampicata e le immersioni. 

I mezzi di trasporto qui scarseggiano a dir poco. Come spostarsi a Itaca quindi? Esiste un piccolo autobus che vi attenderà al porto di Piso Aetos se dovete arrivare al vostro albergo. E' l’unico autobus che percorre tutta l’isola e ha 2 sole corse al giorno. Quindi la scelta del noleggio di auto, o almeno di scooter, diventa quasi obbligatoria per poter visitare le spiagge e i piccoli centri abitati di Itaca. Sempre che non vogliate investire il vostro denaro in diverse corse con il taxi.

Le spiagge di Itaca annoverano un numero incredibile di piccole calette e insenature dove passare tranquille giornate immersi nel mare più cristallino che abbiate mai visto. Qui una selezione dei litorali più importanti dell'isola di Ulisse.

Spiaggia di Agios Ioannis 

Ancora a nord troviamo questo piccolo lembo di sabbia non attrezzato e quindi un po’ solitario (se avete voglia di appisolarvi sulla spiaggia questo sembra il luogo adatto). Il mare trasparente e i fondali si alternano a sabbia e sassi. Potreste sperimentare delle belle nuotate.

Spiaggia di Dexa 

Salendo verso il versante nord di Itaca troviamo Dexa, una spiaggia di ghiaia circondata da ulivi e basse montagne che quasi sembrano nasconderla al resto dell’isola. Troverete difficoltà nel parcheggiare, ma il bar sarà sempre a vostra disposizione per rifocillarvi, mentre sulla spiaggia, ben attrezzata, oltre ad un splendido mare troverete anche la possibilità di prenotare l’escursione alle Grotte delle Ninfe, dove la leggenda narra che Ulisse avrebbe nascosto i doni portati dall’isola dei Feaci.

Spiaggia di Filiatro  

Questa spiaggia di ghiaia si trova a poca distanza da Vahty, ideale per chi ha scelto un alloggio nella cittadina. Qui gli alberi e la vegetazione crescono rigogliosi quasi fin sulla riva del mare, regalando molta piacevole ombra. In parte attrezzata, offre un piccolo ristorante, pronto ad accogliervi dopo una lunga seduta di abbronzatura o una piacevole e tonificante nuotata in queste meravigliose acque.

Spiaggia di Gidaki 

Questa piccola spiaggetta è raggiungibile solo via mare e si trova a pochissima distanza da Vathy, dal cui porto partono escursioni ogni 20 minuti. E' in parte attrezzata e ha sabbia fine e dorata, acque pulite le cui tonalità tendono al verde, e un piccolo ristorantino dove poter assaggiare qualche piatto tipico sono quello che si presenterà ai vostri occhi.

Spiaggia di Polis 

Sempre lungo il versante ovest, ma scendendo verso il villaggio di Lefki, troviamo Polis beach. Inserita in una baia a forma di U e circondata da una natura mozzafiato, questa lunga spiaggia di ciottoli ha dei fondali digradanti che permettono a tutti di godere della freschezza, ma soprattutto della limpidezza delle acque. Da qui si organizzano anche piccole escursioni alle Grotte di Loizo, dove sono stati trovati reperti di vario genere. Non ci sono attrezzature balneari.

Spiaggia di Sarakiniko 

Questa bella spiaggia di ciottoli si trova a poca distanza da Vathy, sempre lungo il versante sud orientale di Itaca. La baia è protetta da alte scogliere che nascondono alla vista una spiaggia divisa in due da una serie di rocce che entrano fino in mare. Il fatto che non ci siano servizi turistici (non attrezzata) e che la scogliera la protegga e la abbracci rende Sarakiniko una spiaggia dal carattere selvaggio, puro, naturale. Il mare che la lambisce è talmente pulito che sembrerà richiamarvi ad una piacevole nuotata. Qui ci si arriva comodamente a piedi o via mare.

Spiaggia di Skinos

Questa spiaggia di ciottoli si trova all'estremo sud dell’isola, quindi non distante dal capoluogo Vathy, ma incastonata nella sua baia omonima. Una fitta vegetazione scende dalla montagna fino al mare, i fondali sono sabbiosi e il litorale è delimitato anche da alcune rocce che permettono una bella attività di snorkeling. Tuttavia la strada per raggiungere questa piccola e meravigliosa spiaggetta è un po’ tortuosa, quindi guidate con prudenza. Di fatto non ci sono attrezzature balneari.

La piccola isola non possiede un aeroporto. Quindi per arrivare a Itaca dovrete prima far scalo a Lefkada o Cefalonia, e con un breve viaggio in traghetto riuscirete a raggiungere le coste di questa isoletta.

Raggiungere Itaca dall'Italia

L'aeroporto di Cefalonia riceve voli interni giornalieri da Atene e il viaggio dura 1 ora. Ci sono anche molti voli diretti dagli aeroporti europei a Cefalonia, oltre a voli charter dall'estero. Dopo essere arrivati ​​in aereo a Cefalonia, potete prendere il traghetto per Itaca dai porti di Simi o Poros.

Se non amate l'aereo e volete arrivare in traghetto dall’Italia dovrete fare almeno un cambio. La traversata per Patrasso è più lunga, ma da qui potete prendere subito un traghetto per Itaca. Igoumenitza è più vicina come tratta navale ma poi dovrete farvi 150 km in auto per andare a prendere il traghetto a Nydri a Lefkada ed imbarcarvi per Itaca.

Raggiungere Itaca dalla Grecia

I traghetti per Itaca partono dalla Grecia continentale nella città portuale di Killini, nel Peloponneso occidentale. Occasionalmente ci sono traghetti per Itaca da Patrasso, ma non ogni estate. Questi traghetti da Killini arrivano prima a Poros, Cefalonia e poi continuano al porto di Pisaetos a Itaca. Ci sono anche traghetti per Itaca dal porto di Pisaetos, da Sami Cefalonia. In estate, ci sono anche traghetti da Vassiliki, Lefkada, a Frikes, Itaca 3-4 volte a settimana e traghetti locali per Itaca dalla città portuale di Astakos nella Grecia continentale.

Itaca è un’isola molto piccola, la seconda tra le isole piccole delle ionie abitata. Cosa fare a Itaca è quindi limitato dalle ridotte dimensioni del territorio. Trattandosi di un’isoletta dalle lunghe coste frastagliate e dal terreno scosceso, i sentieri e le strade sono impervie e sia gli autobus che le automobili circolano con difficoltà, ma questo ha determinato per il posto un grande vantaggio. L’isola si è preservata dal turismo di massa e il suo panorama è ancora incontaminato, ideale per una vacanza tranquilla e immersa nella natura.

Nonostante tutto, per chi sceglie di soggiornare a Itaca c’è anche la possibilità di divertirsi la sera. A Vathi ci sono due discoteche, ma il resto della città è costellato da bar e taverne greche e un centro città dove l’ideale è passeggiare e godersi il proprio tempo. Su questa piccola isola hanno soggiornato anche Carlo e Diana d'Inghilterra durante una tappa del loro viaggio di nozze. Due le cose da non perdere.

L'acropoli di Alalcomenae

L'antica città fu fondata nella strategica posizione sullo stretto istmo delle due parti dell'isola durante l'XI secolo. Scavi archeologici hanno portato alla luce tracce dell'acropoli di Alalcomenae insieme ad oggetti di valore storico tra cui monete di bronzo con il volto di Ulisse e il nome di Itaca.   Si trova sopra i villaggi di Piso Aetos. 

La grotta delle Ninfe

Altrimenti conosciuta come Marmarospilia è stata identificata come la grotta omerica delle Ninfe. La grotta si distingue per le sue ricche formazioni di stalattiti. Una ricerca archeologica mostra che la grotta serviva come luogo di culto delle ninfe nei tempi antichi. La grotta si adatta anche alla descrizione Omerica nell'Odissea.

Alloggi e hotel a Itaca. Per prenotare un soggiorno in questa piccola isola la scelta è quasi obbligata. A Vathi, nel capoluogo, troverete numerosi appartamenti o alberghi, ed è possibile passeggiare tra i vicoli e le botteghe degli artigiani o tra i caffè. Data la conformazione dell’isola, e la numerosa presenza di scogliere, potrebbe capitare di prenotare un albergo o un appartamento con una spettacolare vista sul mare.

Dove dormire a Itaca

A Vathi potete trovare un sofisticato hotel d'arte. Le camere e le suite completamente bianche sfoggiano classe e vantano balconi privati che regalano meravigliose viste sulla baia di Vathi. 

Per le famiglie c'è una tenuta che offre sistemazione in cottage con due camere da letto ed è uno dei posti migliori in cui soggiornare a Itaca per chi cerca una vacanza ecologica ma lussuosa lontano dalla folla impazzita.

Se si vuole rimanere sul mare ci sono hotel che offrono appartamenti semplici con angolo cottura. Splendide viste sul Mar Ionio e siete a pochi minuti dalla spiaggia, ideale se volete trascorrere le giornate prendendo il sole.

Itaca, la patria leggendaria di Ulisse, eroe greco che fece dopo ben 10 anni di navigazione, si trova stretta tra la grande Cefalonia e il continente. Nonostante la sua vicinanza a Cefalonia (2 km a nord-est) Itaca è molto più tranquilla, silenziosa e da scoprire , quindi è un luogo ideale per attività alternative. Con i suoi 27 chilometri di lunghezza e 6,5 chilometri di ampia superficie montuosa, vanta numerose escursioni e percorsi per mountain bike in una sequenza di blu e verde lungo la costa e tra ulivi, cipressi, pini, querce, corbezzoli e carrubi sulle colline.

Non c'è aeroporto su Itaca. L'aeroporto più vicino si trova a Cefalonia. L'aeroporto di Cefalonia riceve quotidianamente voli nazionali da Atene e il viaggio dura 1 ora. Dopo l'arrivo in aereo a Cefalonia, i visitatori possono prendere il traghetto per Itaca dai porti di Sami o Poros.

Perché scegliere Itaca

Art hotel, sofisticati hotel boutique, ville di lusso con piscine private. Il tuo soggiorno a Itaca sarà inevitabilmente indimenticabile. A Vathi, capitale dell'isola, trovi musei, caffè, negozi, bar aperti tutto il giorno, ristoranti e alberghi eleganti costituiscono la parte principale della città. Se sei amante della spiaggia potrai godere di una moltitudine di scelte che coprono tutti i gusti, dalla sabbia ai ciottoli, dagli sfondi rocciosi a quelli verdi, da quelli pacifici a quelli più impegnati. 

Nelle vicinanze di Vathi è possibile visitare la grotta delle Ninfe, luogo mitologico entro cui Ulisse nascose i suoi indumenti di guerra. Un'altra cittadina da visitare, o ideale per prenotare il vostro soggiorno, è Kioni. Se Vathi è il centro più importante della parte sud dell’isola, Kioni è il suo contrapposto al nord. Qui il tempo rallenta e anche i turisti si lasciano trasportare da questa aria di tranquillità e relax.

Altri centri abitati che meritano una visita sono quelli di Exogi e Kolieri, dove si possono scattare delle meravigliose fotografie. Infine sempre al nord dell’isola, ma nell’interno, si trova la vecchia capitale Anogi, che merita una visita per poter ammirare la torre campanaria di epoca veneziana. E inoltre su questa isola puoi praticare molto sport. In particolare il trekking, l’arrampicata e le immersioni. 

Le spiagge di Itaca annoverano un numero incredibile di piccole calette e insenature dove passare tranquille giornate immersi nel mare più cristallino che abbiate mai visto. Qui una selezione dei litorali più importanti dell'isola di Ulisse.

Spiaggia di Agios Ioannis 

Ancora a nord troviamo questo piccolo lembo di sabbia non attrezzato e quindi un po’ solitario (se avete voglia di appisolarvi sulla spiaggia questo sembra il luogo adatto). Il mare trasparente e i fondali si alternano a sabbia e sassi. Potreste sperimentare delle belle nuotate.

Spiaggia di Dexa 

Salendo verso il versante nord di Itaca troviamo Dexa, una spiaggia di ghiaia circondata da ulivi e basse montagne che quasi sembrano nasconderla al resto dell’isola. Troverete difficoltà nel parcheggiare, ma il bar sarà sempre a vostra disposizione per rifocillarvi, mentre sulla spiaggia, ben attrezzata, oltre ad un splendido mare troverete anche la possibilità di prenotare l’escursione alle Grotte delle Ninfe, dove la leggenda narra che Ulisse avrebbe nascosto i doni portati dall’isola dei Feaci.

Spiaggia di Filiatro  

Questa spiaggia di ghiaia si trova a poca distanza da Vahty, ideale per chi ha scelto un alloggio nella cittadina. Qui gli alberi e la vegetazione crescono rigogliosi quasi fin sulla riva del mare, regalando molta piacevole ombra. In parte attrezzata, offre un piccolo ristorante, pronto ad accogliervi dopo una lunga seduta di abbronzatura o una piacevole e tonificante nuotata in queste meravigliose acque.

Spiaggia di Gidaki 

Questa piccola spiaggetta è raggiungibile solo via mare e si trova a pochissima distanza da Vathy, dal cui porto partono escursioni ogni 20 minuti. E' in parte attrezzata e ha sabbia fine e dorata, acque pulite le cui tonalità tendono al verde, e un piccolo ristorantino dove poter assaggiare qualche piatto tipico sono quello che si presenterà ai vostri occhi.

Spiaggia di Polis 

Sempre lungo il versante ovest, ma scendendo verso il villaggio di Lefki, troviamo Polis beach. Inserita in una baia a forma di U e circondata da una natura mozzafiato, questa lunga spiaggia di ciottoli ha dei fondali digradanti che permettono a tutti di godere della freschezza, ma soprattutto della limpidezza delle acque. Da qui si organizzano anche piccole escursioni alle Grotte di Loizo, dove sono stati trovati reperti di vario genere. Non ci sono attrezzature balneari.

Spiaggia di Sarakiniko 

Questa bella spiaggia di ciottoli si trova a poca distanza da Vathy, sempre lungo il versante sud orientale di Itaca. La baia è protetta da alte scogliere che nascondono alla vista una spiaggia divisa in due da una serie di rocce che entrano fino in mare. Il fatto che non ci siano servizi turistici (non attrezzata) e che la scogliera la protegga e la abbracci rende Sarakiniko una spiaggia dal carattere selvaggio, puro, naturale. Il mare che la lambisce è talmente pulito che sembrerà richiamarvi ad una piacevole nuotata. Qui ci si arriva comodamente a piedi o via mare.

Spiaggia di Skinos

Questa spiaggia di ciottoli si trova all'estremo sud dell’isola, quindi non distante dal capoluogo Vathy, ma incastonata nella sua baia omonima. Una fitta vegetazione scende dalla montagna fino al mare, i fondali sono sabbiosi e il litorale è delimitato anche da alcune rocce che permettono una bella attività di snorkeling. Tuttavia la strada per raggiungere questa piccola e meravigliosa spiaggetta è un po’ tortuosa, quindi guidate con prudenza. Di fatto non ci sono attrezzature balneari.

Itaca è un’isola molto piccola, la seconda tra le isole piccole delle ionie abitata. Cosa fare a Itaca è quindi limitato dalle ridotte dimensioni del territorio. Trattandosi di un’isoletta dalle lunghe coste frastagliate e dal terreno scosceso, i sentieri e le strade sono impervie e sia gli autobus che le automobili circolano con difficoltà, ma questo ha determinato per il posto un grande vantaggio. L’isola si è preservata dal turismo di massa e il suo panorama è ancora incontaminato, ideale per una vacanza tranquilla e immersa nella natura.

Nonostante tutto, per chi sceglie di soggiornare a Itaca c’è anche la possibilità di divertirsi la sera. A Vathi ci sono due discoteche, ma il resto della città è costellato da bar e taverne greche e un centro città dove l’ideale è passeggiare e godersi il proprio tempo. Su questa piccola isola hanno soggiornato anche Carlo e Diana d'Inghilterra durante una tappa del loro viaggio di nozze. Due le cose da non perdere.

L'acropoli di Alalcomenae

L'antica città fu fondata nella strategica posizione sullo stretto istmo delle due parti dell'isola durante l'XI secolo. Scavi archeologici hanno portato alla luce tracce dell'acropoli di Alalcomenae insieme ad oggetti di valore storico tra cui monete di bronzo con il volto di Ulisse e il nome di Itaca.   Si trova sopra i villaggi di Piso Aetos. 

La grotta delle Ninfe

Altrimenti conosciuta come Marmarospilia è stata identificata come la grotta omerica delle Ninfe. La grotta si distingue per le sue ricche formazioni di stalattiti. Una ricerca archeologica mostra che la grotta serviva come luogo di culto delle ninfe nei tempi antichi. La grotta si adatta anche alla descrizione Omerica nell'Odissea.

I mezzi di trasporto qui scarseggiano a dir poco. Come spostarsi a Itaca quindi? Esiste un piccolo autobus che vi attenderà al porto di Piso Aetos se dovete arrivare al vostro albergo. E' l’unico autobus che percorre tutta l’isola e ha 2 sole corse al giorno. Quindi la scelta del noleggio di auto, o almeno di scooter, diventa quasi obbligatoria per poter visitare le spiagge e i piccoli centri abitati di Itaca. Sempre che non vogliate investire il vostro denaro in diverse corse con il taxi.

La piccola isola non possiede un aeroporto. Quindi per arrivare a Itaca dovrete prima far scalo a Lefkada o Cefalonia, e con un breve viaggio in traghetto riuscirete a raggiungere le coste di questa isoletta.

Raggiungere Itaca dall'Italia

L'aeroporto di Cefalonia riceve voli interni giornalieri da Atene e il viaggio dura 1 ora. Ci sono anche molti voli diretti dagli aeroporti europei a Cefalonia, oltre a voli charter dall'estero. Dopo essere arrivati ​​in aereo a Cefalonia, potete prendere il traghetto per Itaca dai porti di Simi o Poros.

Se non amate l'aereo e volete arrivare in traghetto dall’Italia dovrete fare almeno un cambio. La traversata per Patrasso è più lunga, ma da qui potete prendere subito un traghetto per Itaca. Igoumenitza è più vicina come tratta navale ma poi dovrete farvi 150 km in auto per andare a prendere il traghetto a Nydri a Lefkada ed imbarcarvi per Itaca.

Raggiungere Itaca dalla Grecia

I traghetti per Itaca partono dalla Grecia continentale nella città portuale di Killini, nel Peloponneso occidentale. Occasionalmente ci sono traghetti per Itaca da Patrasso, ma non ogni estate. Questi traghetti da Killini arrivano prima a Poros, Cefalonia e poi continuano al porto di Pisaetos a Itaca. Ci sono anche traghetti per Itaca dal porto di Pisaetos, da Sami Cefalonia. In estate, ci sono anche traghetti da Vassiliki, Lefkada, a Frikes, Itaca 3-4 volte a settimana e traghetti locali per Itaca dalla città portuale di Astakos nella Grecia continentale.

Alloggi e hotel a Itaca. Per prenotare un soggiorno in questa piccola isola la scelta è quasi obbligata. A Vathi, nel capoluogo, troverete numerosi appartamenti o alberghi, ed è possibile passeggiare tra i vicoli e le botteghe degli artigiani o tra i caffè. Data la conformazione dell’isola, e la numerosa presenza di scogliere, potrebbe capitare di prenotare un albergo o un appartamento con una spettacolare vista sul mare.

Dove dormire a Itaca

A Vathi potete trovare un sofisticato hotel d'arte. Le camere e le suite completamente bianche sfoggiano classe e vantano balconi privati che regalano meravigliose viste sulla baia di Vathi. 

Per le famiglie c'è una tenuta che offre sistemazione in cottage con due camere da letto ed è uno dei posti migliori in cui soggiornare a Itaca per chi cerca una vacanza ecologica ma lussuosa lontano dalla folla impazzita.

Se si vuole rimanere sul mare ci sono hotel che offrono appartamenti semplici con angolo cottura. Splendide viste sul Mar Ionio e siete a pochi minuti dalla spiaggia, ideale se volete trascorrere le giornate prendendo il sole.

Alloggi e hotel a Itaca. Per prenotare un soggiorno in questa piccola isola la scelta è quasi obbligata. A Vathi, nel capoluogo, troverete numerosi appartamenti o alberghi, ed è possibile passeggiare tra i vicoli e le botteghe degli artigiani o tra i caffè. Data la conformazione dell’isola, e la numerosa presenza di scogliere, potrebbe capitare di prenotare un albergo o un appartamento con una spettacolare vista sul mare.

Dove dormire a Itaca

A Vathi potete trovare un sofisticato hotel d'arte. Le camere e le suite completamente bianche sfoggiano classe e vantano balconi privati che regalano meravigliose viste sulla baia di Vathi. 

Per le famiglie c'è una tenuta che offre sistemazione in cottage con due camere da letto ed è uno dei posti migliori in cui soggiornare a Itaca per chi cerca una vacanza ecologica ma lussuosa lontano dalla folla impazzita.

Se si vuole rimanere sul mare ci sono hotel che offrono appartamenti semplici con angolo cottura. Splendide viste sul Mar Ionio e siete a pochi minuti dalla spiaggia, ideale se volete trascorrere le giornate prendendo il sole.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax