Larissa

Larissa è una storica città greca dove poter ammirare gli interessanti monumenti del passato, oggi interessante polo universitario bei locali e ristorante dove apprezzare la cucina locale.

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio Romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura e relax

SUPERFICIE

336 km²

AEROPORTO

Nazionale

PORTO

No

COLLEGAMENTO PIU' VELOCE

Volo con scali

PRESIDIO SANITARIO

Ospedale

PRESENZA TURISTICA

NIGHTLIFE UNDER 30

NIGHTLIFE OVER 30

CAMPEGGIO ATTREZZATO

Si

PUNTI D'INTERESSE

Valle di Témbi, museo Diacronico di Larissa, Agios Ahìllios

ATTIVITA'

    

Situata sulla sponda orientale dell'antico fiume Pinios, Larissa è un importante crocevia per i mezzi di trasporto, una base militare e un attivo centro di servizi della vasta pianura agricola della Tessaglia. Abitata da quasi 10.000 anni, Larissa conserva interessanti testimonianze del suo passato bizantino e ottomano. Nonostante la sua atmosfera da cittadina ordinaria, è un vivace centro universitario, con un gran numero di caffè affollati, negozi e fontane. 

Cosa vedere a Larissa

Nel centro cittadino, 100 metri a nord di Plateia Sarka è possibile ammirare un teatro del III secolo a.C. pervenutoci in eccellente stato di conservazione. Gli scavi archeologici sono tutt'ora in corso. Situata sulla collina di Agios Ahìllios, la vicina acropoli risale all'epoca neolitica (6.000 a.C.).

La Galleria d'Arte Municipale custodisce al suo interno una magnifica collezione privata di opere di artisti greci realizzate tra il 1850 e il 1950, seconda solo a quella della Galleria Nazionale di Atene. Questo splendido edificio ospita anche mostre temporanee.

Il museo Diacronico di Larissa è di recente costruzione e ad oggi completato e inaugurato. Al suo interno si trovano esposti i reperti archeologici riportati alla luce nella zona di Larissa, risalenti a un arco temporale compreso tra il Paleolitico medio e il tardo Bizantino, tra cui alcune eccezionali scoperte del periodo neolitico. Sorge circa 6 km a sud-ovest di Larissa, dopo Neàpoli.

Chi ha tempo può fare una gradevole deviazione di circa 28 km in direzione nord-est di Larissa fino alla Valle di Témbi. Una spettacolare gola formata dal fiume Pinios e situata tra il Monte Olimpo e il Monte Ossa, che un tempo era sacra ad Apollo. Un piccolo ponte collega il parcheggio con la sua duecentesca chiesa di Agia Paraskevi, a 2 km dalla quale si ergono le rovine di una fortezza medievale. Nel XVIII secolo il pittoresco villaggio di Ambelakia, raggiungibile da Témbi percorrendo 5 km una strada tortuosa, era un florido centro per la produzione del rosso porpora usato nell'industria tessile. Oggi è ancora possibile vedere alcune decine delle molte dimore signorili dell'epoca e fare una piacevole passeggiata nelle sue vie acciottolate.

Dove alloggiare a Larissa

A Larissa ci sono numerose strutture per pernottare in posizione centrale. Dai business hotel un po' datati ma decorosi e con ampie camere al più lussuoso hotel con tanto di area SPA e piscina all'aperto. Sono presenti anche dei Botique hotel e ottimi tre stelle adatti al portafoglio di tutti. 

Situata sulla sponda orientale dell'antico fiume Pinios, Larissa è un importante crocevia per i mezzi di trasporto, una base militare e un attivo centro di servizi della vasta pianura agricola della Tessaglia. Abitata da quasi 10.000 anni, Larissa conserva interessanti testimonianze del suo passato bizantino e ottomano. Nonostante la sua atmosfera da cittadina ordinaria, è un vivace centro universitario, con un gran numero di caffè affollati, negozi e fontane. 

Cosa vedere a Larissa

Nel centro cittadino, 100 metri a nord di Plateia Sarka è possibile ammirare un teatro del III secolo a.C. pervenutoci in eccellente stato di conservazione. Gli scavi archeologici sono tutt'ora in corso. Situata sulla collina di Agios Ahìllios, la vicina acropoli risale all'epoca neolitica (6.000 a.C.).

La Galleria d'Arte Municipale custodisce al suo interno una magnifica collezione privata di opere di artisti greci realizzate tra il 1850 e il 1950, seconda solo a quella della Galleria Nazionale di Atene. Questo splendido edificio ospita anche mostre temporanee.

Il museo Diacronico di Larissa è di recente costruzione e ad oggi completato e inaugurato. Al suo interno si trovano esposti i reperti archeologici riportati alla luce nella zona di Larissa, risalenti a un arco temporale compreso tra il Paleolitico medio e il tardo Bizantino, tra cui alcune eccezionali scoperte del periodo neolitico. Sorge circa 6 km a sud-ovest di Larissa, dopo Neàpoli.

Chi ha tempo può fare una gradevole deviazione di circa 28 km in direzione nord-est di Larissa fino alla Valle di Témbi. Una spettacolare gola formata dal fiume Pinios e situata tra il Monte Olimpo e il Monte Ossa, che un tempo era sacra ad Apollo. Un piccolo ponte collega il parcheggio con la sua duecentesca chiesa di Agia Paraskevi, a 2 km dalla quale si ergono le rovine di una fortezza medievale. Nel XVIII secolo il pittoresco villaggio di Ambelakia, raggiungibile da Témbi percorrendo 5 km una strada tortuosa, era un florido centro per la produzione del rosso porpora usato nell'industria tessile. Oggi è ancora possibile vedere alcune decine delle molte dimore signorili dell'epoca e fare una piacevole passeggiata nelle sue vie acciottolate.

Dove alloggiare a Larissa

A Larissa ci sono numerose strutture per pernottare in posizione centrale. Dai business hotel un po' datati ma decorosi e con ampie camere al più lussuoso hotel con tanto di area SPA e piscina all'aperto. Sono presenti anche dei Botique hotel e ottimi tre stelle adatti al portafoglio di tutti. 

Scegli il tuo angolo di Grecia

Isola

Continente

Cerchi solo destinazioni raggiungibili in Aereo?

Si

Anche traghetti

Che tipo di vacanza cerchi?

Vacanza per famiglie

Viaggio romantico

Movida notturna

Movida over 30

Mare, natura, relax